spacer

L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, Rosencratz, divin gallo, il_colonnello, Soloesemprebari

dareios

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 6201
Iscritto il: sab feb 22, 2003 4:03
Località: roma
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda dareios » dom ott 14, 2018 16:38


AdriAMB, eri presente di persona o lo hai visto in tv?
Mi fa piacere sapere che pure Guardiola sconfessi il tikitaka, in fondo non è neanche colpa sua quel gioco tristissimo a cui spesso siamo stati costretti ad assistere in questi anni. La colpa piuttosto è dei suoi assurdi imitatori, che, senza avere i messi e gli iniesta, scimmiottavano il gioco del Barcellona ordinando ai propri giocatori di fare continui retropassaggi o passaggetti laterali nella propria metà campo... ogni riferimento a ventura (gillet regista... o numi santissimi!) e grosso non è affatto casuale.
PER UN GRANDE BARI: MATARRESE VATTENE
curva Cusmai o curva matarrese? solidarietà con chi viene picchiato se contesta l'a. s.

«un uomo deve sempre lottare per le proprie idee; se non lo fa è perché o non valgono niente le sue idee o non vale niente lui» (Ezra Pound)

Almiron: "Una grande? Spero di far diventare grande il Bari" (15.09.2010)

ADESPOTI SI VINCE

AdriAMB

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17444
Iscritto il: mar ago 04, 2009 8:37
Località: Vnett
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda AdriAMB » dom ott 14, 2018 16:39


dareios ha scritto:AdriAMB, eri presente di persona o lo hai visto in tv?
Mi fa piacere sapere che pure Guardiola sconfessi il tikitaka, in fondo non è neanche colpa sua quel gioco tristissimo a cui spesso siamo stati costretti ad assistere in questi anni. La colpa piuttosto è dei suoi assurdi imitatori, che, senza avere i messi e gli iniesta, scimmiottavano il gioco del Barcellona ordinando ai propri giocatori di fare continui retropassaggi o passaggetti laterali nella propria metà campo... ogni riferimento a ventura (gillet regista... o numi santissimi!) e grosso non è affatto casuale.


ero presente di persona ad entrambi
NO AI GEMELLAGGI

Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.

tifosobarese92

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 9472
Iscritto il: gio mar 04, 2010 18:27
Località: Bari - S.Spirito
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda tifosobarese92 » dom ott 14, 2018 19:41


Quinta partita e solo un gol subito. Specifichiamo su calcio di rigore.

Se non in due occasioni del primo tempo, anche oggi abbiamo rischiato poche volte di subire gol e il fatto che anche oggi usciamo del rettangolo verde a porta inviolata è un buon risultato.

Capitolo partita di oggi: non mi dilungo molto. La prima osservazione è sul valore dell'avversario, decisamente superiore rispetto agli altri incrociati fino ad ora. Ma lo si sapeva, gli addetti ai lavori più esperti avevano indicato la Turris (e il Gela) come squadra più ostica del nostro girone. Buoni piedi in mediana loro e un attaccante (Longo) molto rapido.

Seconda osservazione è la posizione di Hamlili. Nella prima mezz'ora di gara non mi è piaciuta la sua posizione. In pratica si appiattiva sulla linea degli attaccanti formando una linea a 4 da destra a sinistra e con Bollino che usciva da questa retta per prendere ipoteticamente le seconde palle. Sinceramente non so se è stata rivolta a Cornacchini la domanda, ma sarei curioso di capire il perché di questa mossa tattica che ha lasciato scollata la squadra per 30 minuti, con Bolzoni solo soletto al centrocampo che non poteva dialogare con nessuno quando riceveva il pallone e faticava non poco ad arginare da solo i tre centrocampisti della Turris. Meglio quando è tornato nella sua consueta posizione dove ha giganteggiato nel secondo tempo finché le gambe lo hanno retto.

Terza osservazione: la squadra ha capito che non era una gara che si poteva giocare di fioretto ed ha affilato la lama della spada. Quando loro l'hanno messa sui nervi e sul piano fisico siamo stati bravi a non farci trovare scoperti e abbiamo reagito con la giusta determinazione.
Chi sa solo di calcio non sa niente di calcio [Cit. Josè Mourinho]

"Sogna chi non crede che sia tutto qui"

La passione è unica, ed è uguale ad ogni parallelo del mondo...

https://www.youtube.com/watch?v=_h-rYD2xrwc

"Vamos, vamos Chape, vamos vamos Chape" ... Ciao ragazzi, le vostre medaglie il nostro dolore.

soldato Jocker

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 3791
Iscritto il: ven ott 29, 2004 17:02
Località: Pontedera (PI)
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda soldato Jocker » lun ott 15, 2018 6:50


....per quanto sia più preso dalle vicende biancorosse, mi sembra doveroso un riferimento alla boccata d'ossigeno che la nostra bistrattata Nazionale ha dato al movimento, ieri l'11 di Mancini (mi sto sempre più ricredendo in positivo su di lui) ha dimostrato quanto concetti estranei alla nostra cultura calcistica tradizionale (tiki taka, falso nueve), se sviluppati con i giusti interpreti ed e con un possesso rapido e di qualità, nonché mantenendo le giuste distanze tra i reparti, possono essere sinonimo di bel calcio e azioni da gol, persino autentici carneadi in maglia azzurra come Verratti hanno trovato una collocazione ottimale in tale contesto..... se proprio devo sollevare un dubbio, mi sembra che in un sistema calcio Italia, più portato a formare i Pellegrini ed i Cristante, mi sembra complicato trovare in futuro i nuovi Verratti e Barella; non vorrei che, come già successo in passato, la bravura dei massimi interpreti a livello nazionale finisse per mascherare le voragini che il nostro sistema porta in sé e a cui il futuro e sponsorizzatissimo presidente federale Gravina dovrà cercare di porre rimedio.....
"Nessun paese civile rinnega il proprio passato come ha fatto e fa il popolo meridionale."
(Nicola Zitara in La Storia negata: Ferdinando II, 1997)

Una generazione di selfie della gleba e di egomostri, che accettano con ebete euforia i colpi di stato finanziari voluti dagli euroinomani.
(Diego Fusaro)

Chi sa solo di calcio, non sa niente di calcio
(José Mourinho)

dareios

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 6201
Iscritto il: sab feb 22, 2003 4:03
Località: roma
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda dareios » dom ott 21, 2018 15:40


l'Hdemia non è incompatibile con i dilettanti, è incompatibile con chi pratica il non gioco come questo Bari di cornacchini.
I campanelli d'allarme stanno suonando dalla prima partita e fino alla turris il non gioco è stato mascherato dai risultati. Mi chiedo cosa si inventeranno ora i buonisti per giustificare un match scandaloso... il terreno? il gioco duro del marsala? Lasciamo perdere e speriamo che si cambi rotta velocemente. Oltre tutto si cominciano a scorgere anche troppi giocatori limitati tecnicamente.
Buona serata
PER UN GRANDE BARI: MATARRESE VATTENE
curva Cusmai o curva matarrese? solidarietà con chi viene picchiato se contesta l'a. s.

«un uomo deve sempre lottare per le proprie idee; se non lo fa è perché o non valgono niente le sue idee o non vale niente lui» (Ezra Pound)

Almiron: "Una grande? Spero di far diventare grande il Bari" (15.09.2010)

ADESPOTI SI VINCE

oronzo canà

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 8749
Iscritto il: sab ott 02, 2004 14:42
Località: SNAI via Dante - Terminale 14
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda oronzo canà » dom ott 21, 2018 19:17


essere in serie D non significa dover necessariamente giocare di m****
esistono delle proporzioni
si puo essere organizzati anche tra i dilettanti
il bel calcio sta nelle idee e nell'attitudine mentre noi pare ci siamo calati un po troppo nella parte
forse eccessivamente
non credo che in D sia obbligatorio giocare con lanci lunghi e senza mai fare una azione veramente pericolosa

nik

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2844
Iscritto il: mar ott 14, 2003 16:02
Località: Treviso
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda nik » lun ott 22, 2018 6:20


Io invece sono deluso dall'Accademia. Il fallimento e la retrocessione nei dilettanti dovrebbe essere l'occasione per tornare tutti con i piedi per terra. Va bene la storia, la tradizione, "noi siamo il Bari", ecc. ma nello sport il valore va sempre dimostrato sul campo. E noi ora giochiamo in serie D e siamo una squadra di serie D. Chi dice che siamo una corazzata? I giornalisti? Gli addetti ai lavori? Gli stessi che dicevano che con Rosina Maniero e De Luca eravamo una Ferrari?
Vogliamo davvero vivere di ricordi? Allora dobbiamo ricordarci che con Conte abbiamo realizzato di avere davvero una squadra super con un allenatore super solo nel girone di ritorno e solo in primavera. E lo stesso possiamo dire con la meravigliosa stagione fallimentare di Alberti, quando la squadra volava in primavera.
Non c'è gioco? Ma se anche in serie B spesso ci si annoia!
Per concludere, è lecito aspettarsi qualcosa di meglio per il nostro futuro, sia per il gioco, sia per i risultati. Ma il futuro va costruito nel presente senza facili entusiasmi e senza disfattismo.
"Il potere risiede dove gli uomini credono che il potere risieda. E' un trucco, un'ombra sul muro. E un uomo molto piccolo è in grado di proiettare un'ombra molto grande."

soldato Jocker

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 3791
Iscritto il: ven ott 29, 2004 17:02
Località: Pontedera (PI)
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda soldato Jocker » lun ott 22, 2018 6:43


...volevo fare un paio di considerazioni a freddo sulla partita di ieri:

1) può sembrare assurdo dopo aver pareggiato giocando male a Marsala, ma parto da un dettaglio che mi è piaciuto: il Bari non è una squadra di mammolette. Su un campo complicato, mi sembra che i ragazzi non abbiamo abbassato la testa, hanno lottato, bisticciato, si sono scazzottati, non si sono risparmiati per tutti i 90', insomma gente che sia venuta a "svernare" non ne ho vista, e guardate, non credo sia un dettaglio scontato o dovuto, ricordo distintamente squadre del recente passato, costruite presumibilmente per vincere il campionato in categorie superiori, a cui queste caratteristiche mancavano.

2) Dato atto del carattere, è mancato tutto il resto, ovvero il gioco, ed in questo chiamo in causa l'allenatore: tenuto in debito conto di tutte le attenuanti del caso (su tutte il campo, che oggettivamente mi sembra un fattore che ha condizionato la strategia) a me pare che, per quanto non alleni fenomeni, Cornacchini ha tutti gli strumenti per vincere anche partite del genere, è chiaro che deve metterci del suo, non può cullarsi su individualità che evidentemente non bastano nemmeno in questa categoria.

3) Oltretutto, temo che partite come queste, più di quelle con la Turris, possano "far scuola" per gli avversari: se basta un campo di patate, due centraloni strambaloni anni'90 e un baricentro un po'più basso per fermare la 'corazzata', vedrete che di partite così ne vedremo tante altre. Urgono anticorpi.
"Nessun paese civile rinnega il proprio passato come ha fatto e fa il popolo meridionale."
(Nicola Zitara in La Storia negata: Ferdinando II, 1997)

Una generazione di selfie della gleba e di egomostri, che accettano con ebete euforia i colpi di stato finanziari voluti dagli euroinomani.
(Diego Fusaro)

Chi sa solo di calcio, non sa niente di calcio
(José Mourinho)

fastrider

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5371
Iscritto il: lun nov 30, 2009 18:56
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda fastrider » lun ott 22, 2018 7:55


nik ha scritto:Io invece sono deluso dall'Accademia. Il fallimento e la retrocessione nei dilettanti dovrebbe essere l'occasione per tornare tutti con i piedi per terra. Va bene la storia, la tradizione, "noi siamo il Bari", ecc. ma nello sport il valore va sempre dimostrato sul campo. E noi ora giochiamo in serie D e siamo una squadra di serie D. Chi dice che siamo una corazzata? I giornalisti? Gli addetti ai lavori? Gli stessi che dicevano che con Rosina Maniero e De Luca eravamo una Ferrari?
Vogliamo davvero vivere di ricordi? Allora dobbiamo ricordarci che con Conte abbiamo realizzato di avere davvero una squadra super con un allenatore super solo nel girone di ritorno e solo in primavera. E lo stesso possiamo dire con la meravigliosa stagione fallimentare di Alberti, quando la squadra volava in primavera.
Non c'è gioco? Ma se anche in serie B spesso ci si annoia!
Per concludere, è lecito aspettarsi qualcosa di meglio per il nostro futuro, sia per il gioco, sia per i risultati. Ma il futuro va costruito nel presente senza facili entusiasmi e senza disfattismo.


Da incorniciare.
Sono sempre stato un malinconico con la vocazione di essere una persona allegra.
Un vincente non è altro che un sognatore che non ha mollato

Bari, la più grande città italiana a non essere mai andata in Europa

Saboccio

Avatar utente
Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 927
Iscritto il: lun ott 26, 2009 21:45
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda Saboccio » lun ott 22, 2018 9:31


Non so chi ha parlato di corazzata qui quest'anno, se mai ci si è lamentati per il non gioco anche quando abbiamo vinto. Ad ogni modo queste due ultime partite dovrebbero servire da lezione a chi sostiene che in D basta aspettare lo sbaglio dell'avversario per vincere anche senza uno straccio di gioco.

MegaFun

Avatar utente
Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 350
Iscritto il: mer ago 01, 2018 14:42
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda MegaFun » lun ott 22, 2018 15:42


oronzo canà ha scritto:essere in serie D non significa dover necessariamente giocare di m****
esistono delle proporzioni
si puo essere organizzati anche tra i dilettanti
il bel calcio sta nelle idee e nell'attitudine mentre noi pare ci siamo calati un po troppo nella parte
forse eccessivamente
non credo che in D sia obbligatorio giocare con lanci lunghi e senza mai fare una azione veramente pericolosa

Si, però alcuni di voi sottovalutano il fatto che la squadra è stata creata da zero circa 2 mesi fa, tutti giocatori nuovi che non avevano mai giocato insieme, non è mica facile trovare un giusto equilibrio ed un gioco fluido.
Poi si può pure contestare l'allenatore (che anche a me non piace) ma fino ad un certo punto.
Il mio sogno? Avere un Sud unito!!

tifosobarese92

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 9472
Iscritto il: gio mar 04, 2010 18:27
Località: Bari - S.Spirito
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda tifosobarese92 » lun ott 22, 2018 18:33


Si ok, il Bari ha giocato male. Ma il perché o delle ipotesi su cosa non è andato non lo vedo scritto.Mi sembra la solita canzoncina all'italiana in cui si dicono i problemi ma nessuno sa a cosa sono dovuti.

Il Bari ha tirato zero volte in porta, il Bari ha fatto una partita pessima e fin qui siamo tutti d'accordo. Questo è il dato oggettivo, ma il perché dove sta? Quali erano ipoteticamente le contromosse o provvedimenti che poteva prendere Cornacchini in merito alla gara contro il Marsala? Mo, che poco importa perché la partita è finita lo capisco, ma capire la risposta di queste domande aiuta a capire anche il gioco del calcio.

Detto ciò, provo a lanciarmi nell'analisi tattica per rispondere alle domande che secondo me andrebbero fatte al tecnico dopo aver disquisito con lui sulle problematiche della partita:

1) Il Marsala giocava con un 4-3-3 in cui in fase di non possesso le due mezz'ali salivano incessantemente a marcare Hamlili e Feola e le tre punte sporcavano tutte le linee di passaggio costringendo la difesa in generale a lanciare verso le punte.
2) Nel tentativo di saltare la pressione avversaria con il lancio lungo si è lasciato Simeri da solo a combattere contro i loro centrali tra l'altro molto lontano dalla porta perché avevamo il baricentro molto basso.
3) Neglia e Floriano poiché molto lontani dalla porta non riuscivano a scappare nell'uno contro uno.

Nella ripresa i cambi ci hanno portato a modificare volto. Siamo passati ad un 4-3-1-2, con Brienza alle spalle di Pozzebon e Simeri. Purtroppo un giocatore dal talento come Brienza è davvero sprecato qui in mezzo, non per gli avversari, ma per i compagni di squadra che non seguono una verticale e non gli tracciano neanche un passaggio (vedere Flo Flo in Bari-Foggia 1-0). Inoltre aggiungerei che l'impiego di Bolzoni ha portato sicuramente meno corsa ma molta più qualità nelle giocate dal basso. È chiaro che con loro stanchi era più facile eludere il loro pressing e giocare con una difesa più alta, però il fatto che giochi la palla a due tocchi a differenza di Hamlili che la tiene un po' di più tra i piedi accorci i tempi di gioco. Da notare che non abbiamo i centrali rapidissimi e quando vengono puntati da giocatori abili tecnicamente e anche veloci soffrono un pochetto.

L'ultimo punto da esaminare nella discussione tattica della partita è Pozzebon. Non è c***o suo giocare a pallone. Tecnicamente molto lacunoso, lento nelle giocate e anche molto esuberante. Un danno per la squadra.

All'evidenza di ciò che è stato scritto, cosa avrebbe potuto fare Cornacchini per ribaltare l'inerzia della gara? Su ciò possiamo discutere di calcio.
Chi sa solo di calcio non sa niente di calcio [Cit. Josè Mourinho]

"Sogna chi non crede che sia tutto qui"

La passione è unica, ed è uguale ad ogni parallelo del mondo...

https://www.youtube.com/watch?v=_h-rYD2xrwc

"Vamos, vamos Chape, vamos vamos Chape" ... Ciao ragazzi, le vostre medaglie il nostro dolore.

nik

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2844
Iscritto il: mar ott 14, 2003 16:02
Località: Treviso
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda nik » mar ott 23, 2018 23:41


tifosobarese92 ha scritto:
All'evidenza di ciò che è stato scritto, cosa avrebbe potuto fare Cornacchini per ribaltare l'inerzia della gara? Su ciò possiamo discutere di calcio.


La risposta è nella premessa a questo quesito: poco o nulla.
Ma se io fossi un allenatore (e non lo sono) di serie D, se mi trovassi su un campo di patate, direi alla mia squadra (che non è fatta da 11 brasiliani di Rio de Janeiro) di non giocare palla a terra.
"Il potere risiede dove gli uomini credono che il potere risieda. E' un trucco, un'ombra sul muro. E un uomo molto piccolo è in grado di proiettare un'ombra molto grande."

soldato Jocker

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 3791
Iscritto il: ven ott 29, 2004 17:02
Località: Pontedera (PI)
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda soldato Jocker » mer ott 24, 2018 11:03


nik ha scritto:
tifosobarese92 ha scritto:
All'evidenza di ciò che è stato scritto, cosa avrebbe potuto fare Cornacchini per ribaltare l'inerzia della gara? Su ciò possiamo discutere di calcio.


La risposta è nella premessa a questo quesito: poco o nulla.
Ma se io fossi un allenatore (e non lo sono) di serie D, se mi trovassi su un campo di patate, direi alla mia squadra (che non è fatta da 11 brasiliani di Rio de Janeiro) di non giocare palla a terra.


Infatti. E mettere un calascione di due metri a fare,l albero della cuccagna per dare una mano e/o sostituire Simeri. Perché Cornacchini non l'abbia fatto lo sa solo lui e ovviamente i nostri prodi giornalisti si sono ben guardati di chiedergliene conto.
"Nessun paese civile rinnega il proprio passato come ha fatto e fa il popolo meridionale."
(Nicola Zitara in La Storia negata: Ferdinando II, 1997)

Una generazione di selfie della gleba e di egomostri, che accettano con ebete euforia i colpi di stato finanziari voluti dagli euroinomani.
(Diego Fusaro)

Chi sa solo di calcio, non sa niente di calcio
(José Mourinho)

oldvalues

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2924
Iscritto il: ven mag 07, 2010 21:26
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda oldvalues » mer ott 24, 2018 20:09


nik ha scritto:
tifosobarese92 ha scritto:
All'evidenza di ciò che è stato scritto, cosa avrebbe potuto fare Cornacchini per ribaltare l'inerzia della gara? Su ciò possiamo discutere di calcio.


La risposta è nella premessa a questo quesito: poco o nulla.
Ma se io fossi un allenatore (e non lo sono) di serie D, se mi trovassi su un campo di patate, direi alla mia squadra (che non è fatta da 11 brasiliani di Rio de Janeiro) di non giocare palla a terra.


Questa è un’ottima soluzione da oratorio.
.
Meglio perdere insieme per qualcosa di tuo che fingere di vincere: Support your local team!

PrecedenteProssimo

Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Exabot [Bot], Google [Bot] e 2 ospiti