spacer

L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, Rosencratz, divin gallo, il_colonnello, Soloesemprebari

mivienedavomitare

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2686
Iscritto il: mar set 29, 2009 17:46
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda mivienedavomitare » mer set 20, 2017 16:56


L'unico esperimento che non ripeterei è giocare con Nenè e Flores così vicini; si rinuncia ad un esterno o ad una mezzala allargando troppo il campo e concedendone troppo sui cambi di gioco.
A mio parere la difesa a tre da più garanzie e ne potrebbe beneficiare tutta la squadra se ci fosse una mezzala in più in campo o un esterno puro al posto del doppio centravanti.

soldato Jocker

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 3242
Iscritto il: ven ott 29, 2004 18:02
Località: Pontedera (PI)
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda soldato Jocker » mer set 20, 2017 17:24


....la rosa del Bari è una bestia difficile da domare, gestire un gruppo così variegato sarà arduo e comporterà rinunce per chiunque siederà sulla panchina del Bari, e chiunque sarà chiamato a farlo, inevitabilmente dovrà tenere in debito conto di non perdere troppi punti per strada, come insegna l esperienza di Stellone.... in questo senso credo che Grosso si sia accorto di avere enormi problemi nella fase difensiva, specie nella zona centrale, e dopo aver provato a cambiare gli interpreti mantenendo inalterato il modulo, nelle ultime due partite ha optato per un cambio "strutturale", un processo che probabilmente le tre sconfitte consecutive, anche se immeritate, hanno accelerato..... ora, se apparentemente la difesa a tre sembra dare più stabilità (anche se dietro continuo a vedere sbavature individuali abbastanza clamorose, solo che stavolta non ci sono costate gol) inevitabilmente il cambio di modulo porterebbe ad un ripensamento del modo di sviluppare la fase offensiva che ci aveva divertito ad inizio stagione e, probabilmente, rinunciare o snaturare qualche "big" in ruoli anomali e forse poco congeniali...... mai come questa volta cedo volentieri la patata bollente al mister, ripeto, il gruppo allestito da Sogliano, seppur valido per la categoria, è molto variegato e di difficile gestione, ci vorrà tutta la sagacia tattica e la capacità gestionale del mister per venirne a capo....
"Nessun paese civile rinnega il proprio passato come ha fatto e fa il popolo meridionale."
(Nicola Zitara in La Storia negata: Ferdinando II, 1997)

soldato Jocker

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 3242
Iscritto il: ven ott 29, 2004 18:02
Località: Pontedera (PI)
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda soldato Jocker » mer set 20, 2017 20:29


.....piccola considerazione che esula dal Bari..... in Roma-Verona e Benevento-Roma ho visto dei movimenti difensivi che trovo ASSURDI per il mio modo di pensare calcio che favoriscono i gol dei giallorossi, in particolare di Dzeko..... tutti ipnotizzati dal pallone, magari allineati alla perfezione, ma nessuno che si interessa minimamente all'uomo.... vorrei capire da qualcuno più esperto di me fin dove non arrivo io a capire il comportamento (in particolare dei centrali di difesa) perché magari il calcio è cambiato e si difende diversamente e dove iniziano i limiti del singolo difensore, perché sono veramente sconcertato nel vedere subire certi gol in serie A....
"Nessun paese civile rinnega il proprio passato come ha fatto e fa il popolo meridionale."
(Nicola Zitara in La Storia negata: Ferdinando II, 1997)

Angioletto

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2685
Iscritto il: ven lug 22, 2005 21:42
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda Angioletto » gio set 21, 2017 13:56


il puma ha scritto:Il commento più letto da ieri sera è "contava solo vincere".
Lo accetto solo se visto dal nostro essere tifosi. Da tutti gli altri punti di vista è inaccettabile.
Cosa porta un allenatore alla quinta giornata, dopo un buon percorso nello sviluppo dell'idea di gioco, a stravolgere tatticamente la squadra? Evidentemente la paura di perdere. La stessa che avevano i tifosi che da ieri tirano un sospiro di sollievo dicendo "contava solo vincere".
Alla quinta giornata non può contare solo vincere. Non dopo il percorso fatto in questi due mesi. E' un salto di qualità in mentalità che non riusciamo proprio a fare, ma quello che più mi ha deluso è stato il mister, perchè capisco l'inesperienza, ma non puoi rinnegare tutto in nome del sacro risultato.
Il 3-5-2 di ieri aveva pochissimo senso, e la vittoria non è in alcun modo addebitabile al cambio tattico, e il livello di gioco è stato a dir poco scadente, specie se raffrontato a quanto proposto fino ad ora. Ci è andata bene, probabilmente ora avremo più fiducia per affrontare le prossime partite.
Ma, caro mister, dovevi trovare un modo per rendere meno vulnerabile la difesa continuando col 4-3-3, non affidandoti ad un improvvisato 3-5-2. Che segnale ha dato Grosso ai propri giocatori ieri? Non credo buonissimo. Ho criticato Mangia quando rinnegò il 4-4-2 per passare al 4-3-3 a furor di popolo, mi pare obiettivo dire che Grosso sembra percorrere la stessa strada. Perchè i problemi rimangono e si ripresenteranno, 4-3-3 o 3-5-2 che sia. E la prossima volta non basterà cambiare ancora modulo per nascondere la testa nella sabbia.

Mai come quest'anno, non accadeva dagli anni di Ventura, mi sento di condividere il percorso che sta portando avanti Grosso. Quando cambi molto, ed il Bari di quest'anno è cambiato tantissimo, hai la necessità di trovare il modulo e gli equilibri giusti per la rosa che hai a disposizione. Di qui la rotazione ed i cambi moduli. La squadra schierata contro la Cremonese a me è sembrata molto equilibrata, c'è stato meno spettacolo, vuoi per la caratura dell'avversario, molto simile al Venezia, vuoi perché ci sono stati meno gol, ma le azioni erano unidirezionali e tranne qualche alleggerimento, gli avversari hanno fatto veramente poco.
Se vedi, qualche giorno fa ho postato una formazione nel 3-4-3, molto simile a quella schierata da Grosso sabato scorso, a meno di un dettaglio non proprio insignificante, che è la posizione di Marrone. Grosso, giustamente sta portando avanti l'esperimento di schierarlo da centrale, io al suo posto, non l'avrei fatto. Il centrale di difesa è un ruolo particolare, devi essere molto bravo nel gioco aereo, devi saper marcare, devi avere senso della posizione ed infine saper far ripartire l'azione. Marrone da quello che vedo io, ma lo conosco poco oggettivamente, almeno sui primi tre punti non lo vedo particolarmente predisposto. Quest'esperimento ci costerà, ed in parte ci sono già costati, un pò di punti, specie se il training di Marrone, si aggiunge a quello di Micai, che ha nelle uscite e nella capacità di leggere le azioni avversarie il suo punto debole. Tuttavia, se dovesse andare a buon fine, Marrone forse svolterà la sua carriera e noi il nostro campionato.
Detto questo, i tre punti contro la Cremonese, vanno benissimo, in serie B e noi siamo espertissimi ormai, quando non riesci a vincere, non devi perdere! è troppo importante arrivare tra febbraio e maggio, nel gruppo che conta, ed in quell'ottica anche 4-5 pareggi che portano 4-5 punti in più possono fare la differenza.
Per quanto mi riguarda avanti con il 3-4-3, secondo me siamo sulla strada giusta...

mivienedavomitare

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2686
Iscritto il: mar set 29, 2009 17:46
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda mivienedavomitare » gio set 21, 2017 16:40


...... ma Improta deve giocare a sinistra, sempre e Floro e Nenè insieme, mai.

dareios

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5831
Iscritto il: sab feb 22, 2003 5:03
Località: roma
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda dareios » sab set 23, 2017 17:15


Impressioni Bari vincente (mi perdoni Monet):
- prima di tutto mi sembra che ci siano due giocatori tecnicamente superiori alla media e sono Tello e Gyomber. Confido molto nel loro apporto per il seguito del campionato. Gyomber in particolare gioca a testa alta e talvolta inventa discese interessanti che andrebbero sollecitate e non frustrate (vero, mister?).
- abbiamo giocato con tre stopper più Basha e Busellato a cui si è aggiunto Petriccione al posto di Cissé; qualcuno pensa che 'sta roba sia orange? non è orange ma meglio i tre stopper e i cagnacci a centrocampo piuttosto che il casino visto contro empoli e frosinone (uscite molto ridimensionate dalla giornata odierna).
- va bene la vittoria in casa, ma in trasferta quando ci sblocchiamo? a la spezia non ci sono alibi...
- la vittoria facile di oggi dimostra che l'11 iniziale senza brontosauri è superiore a quello con i brontosauri. Spero che Grosso l'abbia capito.

Buona serata
PER UN GRANDE BARI: MATARRESE VATTENE
curva Cusmai o curva matarrese? solidarietà con chi viene picchiato se contesta l'a. s.

«un uomo deve sempre lottare per le proprie idee; se non lo fa è perché o non valgono niente le sue idee o non vale niente lui» (Ezra Pound)

Almiron: "Una grande? Spero di far diventare grande il Bari" (15.09.2010)

ADESPOTI SI VINCE

Luca 79

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 3831
Iscritto il: dom ago 10, 2003 18:15
Località: Bari - Poggiofranco
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda Luca 79 » sab set 23, 2017 18:03


dareios ha scritto:Impressioni Bari vincente (mi perdoni Monet):
- prima di tutto mi sembra che ci siano due giocatori tecnicamente superiori alla media e sono Tello e Gyomber. Confido molto nel loro apporto per il seguito del campionato. Gyomber in particolare gioca a testa alta e talvolta inventa discese interessanti che andrebbero sollecitate e non frustrate (vero, mister?).
- abbiamo giocato con tre stopper più Basha e Busellato a cui si è aggiunto Petriccione al posto di Cissé; qualcuno pensa che 'sta roba sia orange? non è orange ma meglio i tre stopper e i cagnacci a centrocampo piuttosto che il casino visto contro empoli e frosinone (uscite molto ridimensionate dalla giornata odierna).
- va bene la vittoria in casa, ma in trasferta quando ci sblocchiamo? a la spezia non ci sono alibi...
- la vittoria facile di oggi dimostra che l'11 iniziale senza brontosauri è superiore a quello con i brontosauri. Spero che Grosso l'abbia capito.

Buona serata


Io dico che in trasferta ci sbloccheremo presto. Le prime due uscite sono state comunque di gran lunga meglio delle oscenità dell'anno scorso, nonostante gli zero punti.

mivienedavomitare

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2686
Iscritto il: mar set 29, 2009 17:46
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda mivienedavomitare » sab set 23, 2017 18:04


Di orange non abbiamo un catzo, riconfermo.
La linea difensiva e quella dei centrocampisti tendono a sovrapporsi e quindi non tengono le giuste distanze (in fase difensiva), ne risulta una impossibilità costante di arrivare prima sulle seconde palle, con inevitabile difficoltà di ripartire in contropiede. Non saranno tutte Ternana....purtroppo.
Da rivedere e da vedere come ci comporteremo in trasferta.

Tuco

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 14053
Iscritto il: mar gen 04, 2011 1:18
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda Tuco » sab set 23, 2017 18:47


what's orange?

Diceopoli

Avatar utente
Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 342
Iscritto il: lun nov 01, 2010 9:01
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda Diceopoli » sab set 23, 2017 19:14


Non amo molto la difesa a tre, ma è di tutta evidenza che con Gyomber (un Tonucci civilizzato), Marrone e Capradossi schierati in linea la fase difensiva è molto migliorata. Forse non saremo molto orange, ma abbiamo fatto undici gol in sei partite, e tanto (mi) basta.
    Non ridere, non lugere, neque detestari, sed intellegere

Tuco

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 14053
Iscritto il: mar gen 04, 2011 1:18
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda Tuco » sab set 23, 2017 19:31


Difesa a 3 o a 4 quel che non cambia è l'idea di fondo che anima lo spartito sin da inizio stagione e una buona riprova sono i diversi cambi operati fin qui da Grosso nell'11 iniziale.Siamo un cantiere aperto e siamo destinati ad esserlo ancora per un pò di tempo sia per la profondità della rosa che per il calcio scelto dal mister che è ambizioso.

oldvalues

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2855
Iscritto il: ven mag 07, 2010 22:26
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda oldvalues » sab set 23, 2017 21:23


mivienedavomitare ha scritto:Di orange non abbiamo un catzo, riconfermo.
La linea difensiva e quella dei centrocampisti tendono a sovrapporsi e quindi non tengono le giuste distanze (in fase difensiva), ne risulta una impossibilità costante di arrivare prima sulle seconde palle, con inevitabile difficoltà di ripartire in contropiede.


La linea difensiva non si sovrappone con il centrocampo, ciò che fa il Bari di Grosso è orientato agli aspetti basilari dei concetti di calcio moderno ispirato al "calcio totale (orange)" dove, per l'appunto, quando un difensore si sposta dalla propria posizione per impostare o per contrastare, viene coperto da un centrocampista.

La ripartenza in contropiede non è contemplata nell'organizzazione di gioco (per fortuna, e dico per fortuna perchè il contropiede, deve essere una situazione di gioco e non può essere una dinamica del gioco).

Piuttosto vedo il Bari di Grosso carente in ripartenze (troppe palle regalate agli avversari per passaggi orizzontali o frettolosi, rivolti ad allontanare la palla piuttosto che ad impostare l'azione), non vedo questa squadra pressare, troppo attendista.

Di positivo, oggi, la squadra ha valorizzato le manovre, intervenendo con finalizzazioni sugli errori difensivi avversari.
Meglio perdere insieme per qualcosa di tuo che fingere di vincere: Support your local team!

In ogni luogo dal 1982

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2563
Iscritto il: gio giu 12, 2014 8:00
Località: Asia
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda In ogni luogo dal 1982 » dom set 24, 2017 4:52


Non posso commentare più di tanto dato che gli stremings purtroppo scarseggiano. Ho visto meno di metà partita ieri e l'unica intera è stata quella di Empoli.

Ad ogni modo, faccio un'osservazione con conseguente quesito all'accademia: ho l'impressione che il turnover possa diventare uno dei punti di forza di questa squadra. Abbiamo molte alternative soprattutto in avanti (aspettando Kozak...) e l'alternanza costante degli interpreti ci regala i seguenti ovvi vantaggi:
1. Gioca sempre chi sta meglio
2. Non diamo punti di riferimento agli avversari che non sanno esattamente come preparare la fase difensiva e le marcature. Vantaggio ancora maggiore per i nostri giocatori con giocate più prevedibili come Galano
L'accademia la pensa così o crede nella ricerca di un 11 base da riproporre costantemente? Insomma, squadra che vince non si cambia o turnover?

Personalmente credo che dobbiamo identificare i "titolari" del pacchetto difensivo che giochino il più possibile assieme in modo da sincronizzarsi e dare sicurezza a tutta la squadra. In avanti invece, tenuto anche conto dell'età avanzata di alcuni, niente gerarchie e rotazione costante a parte casi eccezionali di giocatori in forma psicofisica eccellente come è Improta in questo momento.

censured

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4015
Iscritto il: sab feb 08, 2014 22:27
Località: on d road
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda censured » dom set 24, 2017 9:09


credo che l'attuale assetto di gioco potrebbe entrare presto in crisi x causa dell'esiguo numero di calciatori adattabili a giocare come difensori centrali. se siamo fortunati e x cui infortuni e squalifiche ci risparmieranno in questa prima parte del campionato allora a gennaio si potrà rimediare a questa evidente lacuna del nostro parco giocatori, dove come alternativa ai 3 attuali titolari abbiamo solo Tonucci e Cassani.
Tutto sommato x garantire 1 standard minimo di affidabilità bastava l'inserimento di 1 altro difensore che nel nostro caso specifico sarebbe dovuto essere un under 22 a causa del limite di organico imposto a livello federale.
il pensiero corre a quel ritardo di 14 secondi rispetto allo scadere della sessione di mercato e quindi del mancato acquisto del giovane milanista di cui non ricordo neanche + il nome o alla speranza poi delusa che il giovane spagnolo svincolato e in prova omonimo del + famoso centauro fosse la soluzione + adatta a parare questa eventuale emergenza annunciata.
Abbiamo pochi dati statistici attualmente x poter giudicare questa pecie di 3,4,3 recentemente proposto da Grosso, mancano i dati del comportamento in trasferta essenzialmente ma il non aver subito goal x 2 partite consecutive e segnandone comunque 4 è sicuramente un buon biglietto da visita.
Stiamo ancora in una fase embrionale dal punto di vista costruttivo ma s'intravedono degli spunti interessanti anche perché qualche giocatore tra quelli arrivati sta dimostrando di avere potenzialità notevoli rapportate alla categoria in cui militiamo.
FORZA BARI
:smoke:
Al mio popolo del web senza distinzione di razza, sesso, orientamento sessuale e religione...
un grande grido CONTINUATE!
agitatevi perché abbiamo bisogno del vostro entusiasmo. Organizzatevi perché è indispensabile la vostra forza. Studiate è indispensabile la vostra intelligenza.
è giunto il momento di affermarsi.
(DON ANDREA GALLO)

fastrider

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4950
Iscritto il: lun nov 30, 2009 19:56
Record: 0

Re: L'Accademia del 4-2-4 e la Stella del Sud

Messaggioda fastrider » dom set 24, 2017 10:10


Non saremo orange, ma il gol di galano contro il Cesena e il terzo gol di ieri, mi hanno fatto riassaporare il gusto del calcio.
Entrare in porta con passaggi di prima è una vera goduria, e il fatto che ne abbiamo fatti già due molto simili dimostra che non è una casualità.

Per la cronaca il tanto decantato parma in 6 giornate ha fatto la bellezza di 0 gol su azione, finora solo rigori e calci d'angolo....
Sono sempre stato un malinconico con la vocazione di essere una persona allegra.
Un vincente non è altro che un sognatore che non ha mollato

Bari, la più grande città italiana a non essere mai andata in Europa

PrecedenteProssimo

Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti