spacer

Rimane imbattuto...

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, Rosencratz, divin gallo, il_colonnello, Soloesemprebari

grande fratello

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 7314
Iscritto il: sab ott 22, 2005 9:22
Località: Bari - Modugno - Casamassima
Record: 3

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda grande fratello » sab dic 30, 2017 22:30


Donda.22 ha scritto:Ma perché il livello degli anni scorsi era più alto?
Lo leggo ovunque ma mai nessuno che argomenti.
Parliamo degli stessi campionati in cui si sono imposte squadre penose grazie al catenaccio o sono io che ricordo male? È incredibile come quando ci sia poco equilibrio si consideri un campionato "scandaloso" salvo poi cambiare idea quando il campionato diventa incredibilmente equilibrato uno/due anni dopo

Inviato dal mio C103 utilizzando Tapatalk
Il livello degli scorsi anni era piú alto semplicemente perche era piú alto il monte ingaggi delle società di B. Negli ultimi due anni il cosiddetto salary cap si é ulteriormente abbassato e parecchi giocatori preferiscono sperare in una chiamata dalla A per poter guadagnare di piú, anche come riserve piuttosto che scendere in B

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

oban67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: dom giu 21, 2009 15:31
Località: Bari - Castellaneta
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda oban67 » sab dic 30, 2017 23:46


grande fratello ha scritto:
Donda.22 ha scritto:Ma perché il livello degli anni scorsi era più alto?
Lo leggo ovunque ma mai nessuno che argomenti.
Parliamo degli stessi campionati in cui si sono imposte squadre penose grazie al catenaccio o sono io che ricordo male? È incredibile come quando ci sia poco equilibrio si consideri un campionato "scandaloso" salvo poi cambiare idea quando il campionato diventa incredibilmente equilibrato uno/due anni dopo

Inviato dal mio C103 utilizzando Tapatalk
Il livello degli scorsi anni era piú alto semplicemente perche era piú alto il monte ingaggi delle società di B. Negli ultimi due anni il cosiddetto salary cap si é ulteriormente abbassato e parecchi giocatori preferiscono sperare in una chiamata dalla A per poter guadagnare di piú, anche come riserve piuttosto che scendere in B

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
Il livello di un campionato non è mai assoluto, ma sempre relativo alle squadre che ve ne partecipano. Resto sempre in attesa di qualcuno che spieghi come si può stabilire che il campionato di 2, 3.,10 anni dietro sia più "alto" di un altro, visto che cambiano squadre, giocatori, allenatori...insomma...ogni anno cambia tutto e non c'è mai qualche parametro fisso che possa consentire un raffronto. Mettete il Crotone di due anni fa nel campionato di oggi. Farebbe lo stesso miracolo? E chi lo può dire, visto che le squadre sono diverse?
Non perdete la testa dietro ste baggianate!!!
Non chi comincia ma quel che persevera

ucignel

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2290
Iscritto il: mar ago 18, 2009 0:40
Località: Barese in Ecuador
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda ucignel » dom dic 31, 2017 1:06


Punto primo: contestualizzamo la questione campionato in modo obiettivo guardando uno in cui non ci siamo, la serie A. I palati fini del sito e non solo, la definiscono di basso livello. Perché? Sono anni che lo vince a mani basse una sola squadra che lotta al massimo con una avversaria. Non ci trovate qualche somiglianza alle ultime serie B? Di certo non quest'ultima.

Punto 2: Nicola non è un brocco, ma non è quel genere di allenatore che ci serve. Nicola è un guastagioco, non fa giocare gli avversari, snervante e fa punti, fieno in cascina o tozzo di pane, come dice lui. Insomma, uno per mantenere la categoria. Unisci un ambiente tranquillo e senza pretese, trova la sua dimensione ideale. Un giorno andrà al Chievo e lì me lo immagino fare le radici come Wenger... Se vuoi un cambio di passo, fantasia, voglia di vincere a tutti i costi, cercare di rimontare uno svantaggio, chiedergli una promozione, perdonatemi, non è affar suo. Magari poi ci riesce perché con un po' di fortuna fa abbastanza punti da far scattare l'agonismo del gruppo... ma se speri nella fortuna, allora mi tengo Grosso tutta la vita.
07/03/2014, ore 12:04: LA PRINCIPESSA E' FUORI DALLA PRIGIONE, IN ATTESA DEL PRINCIPE BIANCOROSSO


NELLA BARI BANDIERE NON ESISTONO
Altro che doppiofedista! Io tifo Bari, Baricellona, Real Barìd, Stella BiancoRossa, e soprattutto Baris Saint N'col...
In punto BIANCOROSSO oltre l'oceano...

tifosobarese92

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 9416
Iscritto il: gio mar 04, 2010 19:27
Località: Bari - S.Spirito
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda tifosobarese92 » dom dic 31, 2017 2:20


Entro in gamba tesissima perché non si possono leggere certi post e certi commenti. Passano gli anni ma vedo che ognuno va avanti sempre per le sue convinzioni. Paragonare due campionati in due momenti storici diversi è utopico perché il paragone ha delle fondamenta astratte. In primo luogo c'è la rosa che cambia da un anno ad un altro. Quella era una squadra che aveva delle lacune e questa è una squadra che ha altre lacune. Quella era una squadra che interpretava il calcio in un modo e questa in un altro. Poi ci sono gli avversari che sono cambiati, assieme ad essi sono i giocatori. Troppe variabili insomma, i campi gli arbitri, gli allenatori, il paragone è impossibile poiché è cambiato tutto il contesto in cui si sta giocando questo campionato rispetto a quello.

Volendo possiamo fare un'analisi sia di questo che di quello ma quello che ne viene fuori è impossibile da paragonare. Ma la domanda che pongo è: serve? I numeri spiegano solo statistiche, ma non spiegano il calcio e non spiegano quello che avviene in campo. Altrimenti potremmo scomodare pure Antonio Conte che nel girone d'andata nella della promozione fece 36 punti, appena due in più rispetto a quelli ottenuti quest'anno. E davvero non mi sembra il caso ma per i motivi sopra elencati, cambiano troppe variabili.

Un'ultima chiosa: a me piace tantissimo il calcio proposto da mister Grosso poiché si avvicina molto alla mia idea di calcio, ma non per questo escludo altre possibilità di gioco come quelle proposte da mister Nicola e che tutto sommato, in un campionato in cui c'erano due squadre nettamente superiori e altre più o meno allo stesso livello (molto meno che più), ha provato a giocarsela fin quando i migliori di una rosa discreta, e non pronta per competere con i ritmi di Cagliari e Crotone, sono stati sorretti da una buona condizione fisica. Non voglio fare ipotesi, anche perché parlerei del nulla, ma col senno del poi si è visto che il problema non era la guida tecnica ma una gestione societaria alquanto ambigua che puntava più agli abbonamenti che concretamente alla costruzione di una rosa con un criterio logico. Davvero, con questo chiudo, quell'anno davvero volevamo andare in A con Maniero, Guarna, Rada, Jakimovski e Romizi? Eddai raga il Pescara c'aveva Torreira, Lapadula, Caprari, Memushaj, Zampano e tanti altri calciatori che con la categoria c'entravano davvero poco.
Chi sa solo di calcio non sa niente di calcio [Cit. Josè Mourinho]

"Sogna chi non crede che sia tutto qui"

La passione è unica, ed è uguale ad ogni parallelo del mondo...

https://www.youtube.com/watch?v=_h-rYD2xrwc

"Vamos, vamos Chape, vamos vamos Chape" ... Ciao ragazzi, le vostre medaglie il nostro dolore.

35007

Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 31172
Iscritto il: sab apr 19, 2003 4:56
Località: Selva Lacandona
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda 35007 » dom dic 31, 2017 18:45


Parliamo anche delle ultime partite prima del suo esonero...calcio spumeggiante. Peccato che quando la fortuna lo abbandonò arrivò una sfilza di sconfitte
NO HAY LIBERTAD SIN DESOBEDIENCIA

borko

Avatar utente
Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 664
Iscritto il: lun feb 15, 2010 13:11
Località: Settore Ospiti
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda borko » lun gen 01, 2018 19:32


Io penso che tutto cio che è stato scritto seppur giusto non va considerato in quanto il ragionamento è solo 1:

È stato esonerato un allenatore che aveva fatto 35 punti ed era quinto a 3 punti dal 3 posto solo perche non faceva un gioco degno (vi ricordo anche fascetti con uno squadrone) e veniva da 4 sconfitte in 5 partite (7 in tutto come quelle di Grosso).

Lo stesso allenatore con lo stesso metodo ha portato il livorno in A e salvato il crotone in A....non proprio uno sprovveduto.

Il nocciolo della questione che qui nessuno vuole indietro Nicola ma far aprire gli occhi di come certe volte si è accecati da odio calcistico che è solo dannoso per la nostra.squadra (stessa cosa è successa a Caputo ultimamente o a tanti suoi predecessori.....ricordo molto bene i commenti a kennett andersson nelle prime sue uscite oppure alla buon anima di Cucchi)

Ci vorrebbe piu equilibrio nelle valutazioni e nelle critiche.

..tutto qui

Accettiamo la provocazione con un sorriso e ragioniamo per gli anni che verranno.

Buon anno a tutti

grande fratello

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 7314
Iscritto il: sab ott 22, 2005 9:22
Località: Bari - Modugno - Casamassima
Record: 3

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda grande fratello » lun gen 01, 2018 19:55


borko ha scritto:Io penso che tutto cio che è stato scritto seppur giusto non va considerato in quanto il ragionamento è solo 1:

È stato esonerato un allenatore che aveva fatto 35 punti ed era quinto a 3 punti dal 3 posto solo perche non faceva un gioco degno (vi ricordo anche fascetti con uno squadrone) e veniva da 4 sconfitte in 5 partite (7 in tutto come quelle di Grosso).

Lo stesso allenatore con lo stesso metodo ha portato il livorno in A e salvato il crotone in A....non proprio uno sprovveduto.

Il nocciolo della questione che qui nessuno vuole indietro Nicola ma far aprire gli occhi di come certe volte si è accecati da odio calcistico che è solo dannoso per la nostra.squadra (stessa cosa è successa a Caputo ultimamente o a tanti suoi predecessori.....ricordo molto bene i commenti a kennett andersson nelle prime sue uscite oppure alla buon anima di Cucchi)

Ci vorrebbe piu equilibrio nelle valutazioni e nelle critiche.

..tutto qui

Accettiamo la provocazione con un sorriso e ragioniamo per gli anni che verranno.

Buon anno a tutti
Il buon Nicola non é stato esonerato solo per il gioco, anzi il non gioco, che faceva. Tralasci interviste post partita dove riusciva a trovare il buono dopo schiaffoni come quelli di Terni o di Trapani, palesi prese per il culo ai tifosi....

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

Fratello PERONI

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1678
Iscritto il: sab ott 14, 2006 15:08
Località: Bari
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda Fratello PERONI » mar gen 02, 2018 11:37


tifosobarese92 ha scritto:Entro in gamba tesissima perché non si possono leggere certi post e certi commenti. Passano gli anni ma vedo che ognuno va avanti sempre per le sue convinzioni. Paragonare due campionati in due momenti storici diversi è utopico perché il paragone ha delle fondamenta astratte. In primo luogo c'è la rosa che cambia da un anno ad un altro. Quella era una squadra che aveva delle lacune e questa è una squadra che ha altre lacune. Quella era una squadra che interpretava il calcio in un modo e questa in un altro. Poi ci sono gli avversari che sono cambiati, assieme ad essi sono i giocatori. Troppe variabili insomma, i campi gli arbitri, gli allenatori, il paragone è impossibile poiché è cambiato tutto il contesto in cui si sta giocando questo campionato rispetto a quello.

Volendo possiamo fare un'analisi sia di questo che di quello ma quello che ne viene fuori è impossibile da paragonare. Ma la domanda che pongo è: serve? I numeri spiegano solo statistiche, ma non spiegano il calcio e non spiegano quello che avviene in campo. Altrimenti potremmo scomodare pure Antonio Conte che nel girone d'andata nella della promozione fece 36 punti, appena due in più rispetto a quelli ottenuti quest'anno. E davvero non mi sembra il caso ma per i motivi sopra elencati, cambiano troppe variabili.

Un'ultima chiosa: a me piace tantissimo il calcio proposto da mister Grosso poiché si avvicina molto alla mia idea di calcio, ma non per questo escludo altre possibilità di gioco come quelle proposte da mister Nicola e che tutto sommato, in un campionato in cui c'erano due squadre nettamente superiori e altre più o meno allo stesso livello (molto meno che più), ha provato a giocarsela fin quando i migliori di una rosa discreta, e non pronta per competere con i ritmi di Cagliari e Crotone, sono stati sorretti da una buona condizione fisica. Non voglio fare ipotesi, anche perché parlerei del nulla, ma col senno del poi si è visto che il problema non era la guida tecnica ma una gestione societaria alquanto ambigua che puntava più agli abbonamenti che concretamente alla costruzione di una rosa con un criterio logico. Davvero, con questo chiudo, quell'anno davvero volevamo andare in A con Maniero, Guarna, Rada, Jakimovski e Romizi? Eddai raga il Pescara c'aveva Torreira, Lapadula, Caprari, Memushaj, Zampano e tanti altri calciatori che con la categoria c'entravano davvero poco.


È tutto racchiuso nelle righe in grassetto. Non a caso la società attuale è "meno concentrata" verso i tifosi e più attenta a badare all'essenziale. Comunque io credo che quello di quest'anno sia il più bel campionato di B da quando ci militiamo. Combattuto, avvincente, ogni squadra può vincere contro chiunque e classifica cortissima al giro di boa.
Praticamente da febbraio in poi può succedere di tutto e a maggio potremmo ritrovarci con verdetti assolutamente inaspettati sia per quanto riguarda promozione e playoff che per retrocessione e playout.
Ti seguiremo ovunque, non sarai mai sola e sai perchè?
Noi ti daremo il cuore, l'anima, senza mai chiedere niente di niente in cambio...
E' una fede che non finirà...

Dalla C alla Serie A!

Alessio76

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4154
Iscritto il: mer apr 06, 2016 17:05
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda Alessio76 » mar gen 02, 2018 16:03


tifosobarese92 ha scritto:Entro in gamba tesissima perché non si possono leggere certi post e certi commenti. Passano gli anni ma vedo che ognuno va avanti sempre per le sue convinzioni. Paragonare due campionati in due momenti storici diversi è utopico perché il paragone ha delle fondamenta astratte. In primo luogo c'è la rosa che cambia da un anno ad un altro. Quella era una squadra che aveva delle lacune e questa è una squadra che ha altre lacune. Quella era una squadra che interpretava il calcio in un modo e questa in un altro. Poi ci sono gli avversari che sono cambiati, assieme ad essi sono i giocatori. Troppe variabili insomma, i campi gli arbitri, gli allenatori, il paragone è impossibile poiché è cambiato tutto il contesto in cui si sta giocando questo campionato rispetto a quello.

Volendo possiamo fare un'analisi sia di questo che di quello ma quello che ne viene fuori è impossibile da paragonare. Ma la domanda che pongo è: serve? I numeri spiegano solo statistiche, ma non spiegano il calcio e non spiegano quello che avviene in campo. Altrimenti potremmo scomodare pure Antonio Conte che nel girone d'andata nella della promozione fece 36 punti, appena due in più rispetto a quelli ottenuti quest'anno. E davvero non mi sembra il caso ma per i motivi sopra elencati, cambiano troppe variabili.

Un'ultima chiosa: a me piace tantissimo il calcio proposto da mister Grosso poiché si avvicina molto alla mia idea di calcio, ma non per questo escludo altre possibilità di gioco come quelle proposte da mister Nicola e che tutto sommato, in un campionato in cui c'erano due squadre nettamente superiori e altre più o meno allo stesso livello (molto meno che più), ha provato a giocarsela fin quando i migliori di una rosa discreta, e non pronta per competere con i ritmi di Cagliari e Crotone, sono stati sorretti da una buona condizione fisica. Non voglio fare ipotesi, anche perché parlerei del nulla, ma col senno del poi si è visto che il problema non era la guida tecnica ma una gestione societaria alquanto ambigua che puntava più agli abbonamenti che concretamente alla costruzione di una rosa con un criterio logico. Davvero, con questo chiudo, quell'anno davvero volevamo andare in A con Maniero, Guarna, Rada, Jakimovski e Romizi? Eddai raga il Pescara c'aveva Torreira, Lapadula, Caprari, Memushaj, Zampano e tanti altri calciatori che con la categoria c'entravano davvero poco.

Analisi perfetta,condivido e nulla da aggiungere

In ogni luogo dal 1982

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2764
Iscritto il: gio giu 12, 2014 8:00
Località: Asia
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda In ogni luogo dal 1982 » mar gen 02, 2018 18:47


La (s)fortuna è un po’ come la religione, ci si aggrappa quando non si arriva con l’intelletto

UCN72

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 10896
Iscritto il: lun gen 27, 2003 4:34
Località: MY MIND 112° SOLOBARI
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda UCN72 » gio gen 04, 2018 17:47


A parte l'inopportunità del topic, in quanto provocatorio e decontestualizzato, non si capisce ancora perchè l'autore non usi il suo vero nick...
BARESE A VITA

Donda.22

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 12352
Iscritto il: dom set 07, 2008 17:04
Località: Bari
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda Donda.22 » gio gen 04, 2018 19:58


grande fratello ha scritto:
borko ha scritto:Io penso che tutto cio che è stato scritto seppur giusto non va considerato in quanto il ragionamento è solo 1:

È stato esonerato un allenatore che aveva fatto 35 punti ed era quinto a 3 punti dal 3 posto solo perche non faceva un gioco degno (vi ricordo anche fascetti con uno squadrone) e veniva da 4 sconfitte in 5 partite (7 in tutto come quelle di Grosso).

Lo stesso allenatore con lo stesso metodo ha portato il livorno in A e salvato il crotone in A....non proprio uno sprovveduto.

Il nocciolo della questione che qui nessuno vuole indietro Nicola ma far aprire gli occhi di come certe volte si è accecati da odio calcistico che è solo dannoso per la nostra.squadra (stessa cosa è successa a Caputo ultimamente o a tanti suoi predecessori.....ricordo molto bene i commenti a kennett andersson nelle prime sue uscite oppure alla buon anima di Cucchi)

Ci vorrebbe piu equilibrio nelle valutazioni e nelle critiche.

..tutto qui

Accettiamo la provocazione con un sorriso e ragioniamo per gli anni che verranno.

Buon anno a tutti
Il buon Nicola non é stato esonerato solo per il gioco, anzi il non gioco, che faceva. Tralasci interviste post partita dove riusciva a trovare il buono dopo schiaffoni come quelli di Terni o di Trapani, palesi prese per il culo ai tifosi....

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

vabbé, se il livello della discussione è questo...
A me il Bari piace raccontarlo così: 90 anni di Unione Sportiva

â–“â–“â–“â–“â–“â–“â–“â–“ Ari, Ari, S'AGAPO! â–“â–“â–“â–“â–“â–“â–“â–“

pastepsidd

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1934
Iscritto il: lun lug 28, 2008 10:59
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda pastepsidd » gio gen 04, 2018 20:27


UCN72 ha scritto:A parte l'inopportunità del topic, in quanto provocatorio e decontestualizzato, non si capisce ancora perchè l'autore non usi il suo vero nick...
e chi sei tu? un moderatore? vai nell'altro sito, dove fai il ras di sta cippa con i tuoi amichetti

BariCatanzaro1972

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 8371
Iscritto il: lun giu 09, 2014 22:54
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda BariCatanzaro1972 » gio gen 04, 2018 20:35


Si può parlare anche di Santececca?

pastepsidd

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1934
Iscritto il: lun lug 28, 2008 10:59
Record: 0

Re: Rimane imbattuto...

Messaggioda pastepsidd » gio gen 04, 2018 20:36


Mi congratulo con l'utente borko, tra i pochi ad aver preso il senso del discorso.
Qui a Bari siamo un po' strani, ci siamo innamorati di Pillon, che ci ha portati in Lega Pro (da cui siamo stati ripescati), ed abbiamo odiato Fiaschetti, che, fino a prova contraria, è quello che ha portato il Bari ai migliori risultati della sua storia. Ci è anche piaciuto Boniek, che faceva un gioco più propositivo del suo predecessore. Abbiamo deriso il Duo Novembre finché non ci ha portato a un passo dalla promozione. Siamo una tifoseria senza pazienza, che è invece la virtù delle società serie. Continuo a pensare che spesso a Bari il bel gioco non ha portato grandi risultati e viceversa (se si eccettuano le parentesi del primo Catuzzi, di Andoniocò e del Ventura del girone d'andata 2009-10). Detto questo, a me il gioco di Grosso piace ma proporlo e non finalizzare assomiglia a un coito interrotto. E io preferisco godere fino in fondo.

PrecedenteProssimo

Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: BariCatanzaro1972, CalcioVero, Cantarutti e 29 ospiti