Pagina 1 di 3

Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 8:50
da sitting bull
Valutazioni e commenti, cercando di evitare insulti ai giocatori e critiche pregiudiziali
Intanto il punto della situazione:

Portieri:
Attualmente ne abbiamo quattro, perché - a causa della contemporanea indisponibilità di De Lucia e Berardi - a inizio stagione è stato ingaggiato pure Conti. Dovremo cedere uno dei tre portieri di riserva. Il maggior indiziato è Berardi, ma potrebbe essere anche Conti. Più difficilmente De Lucia.

Difensori centrali
L'esclusione di Tonucci a beneficio di Diakitè, con penale di 10.000, lascia intendere che Tonucci sia in partenza. Anche Capradossi sembra un po' uscito dal mirino di Grosso, complici alcune prestazioni poco sicure del ragazzo. Se Capradossi rimanesse, sarebbe comunque la quinta scelta del gruppo. Diakitè, in difficoltà col Sassuolo, è apparso in netto progresso col Carpi - anche se quello non era un test troppo complicato. L'impressione è che si andrà ancora sul mercato, cercando di prendere un forte centrale. Gyomber e un altro forte centrale (Blanchard?), con Diakitè e Marrone di rincalzo (Marrone verrà utilizzato come jolly di centrocampo, per lo più). Capradossi, se resta, è destinato a fare tanta panchina.

Terzini
Anderson (e Fiamozzi) a destra consentono a Sabelli di partire, in modo da avere liquidità da investire sul mercato. D'Elia e Morleo a sinistra dovrebbero essere confermati entrambi, anche se Morleo non mi pare una scelta irrinunciabile. Cassani potrebbe restare come jolly, oppure essere ceduto - sempre che ci siano richieste interessanti. Scalera finirà in C, e chissà che non si riesca a vendere a titolo definitivo a qualche buona squadra di B, invece (anche se, non avendo mai giocato, temo che le sue quotazioni siano scese alquanto).

Centrocampo
Basha dovrebbe restare. Petriccione, Tello e Busellato sono intoccabili. Marrone - che non sembra, va detto, il fulmine di guerra che speravamo - dovrebbe essere un po' il jolly, di volta in volta centrale difensivo, play basso o mezzala. Salzano partirà certamente, forse con destinazione Salernitana. Ovviamente è indispensabile un centrocampista forte in grado di avviare ripartenze veloci e verticalizzazioni. Il nostro problema è che non arriviamo spesso al tiro e a creare azioni pericolose. Iocolano è stato, fin qui, un discreto rincalzo, ma nulla di che, onestamente. Dovesse partire per Viola o Mazzitelli, non mi strapperei i capelli (semmai quelli di Iocolano).

Attacco
Scontate le conferme di Galano, Improta, Brienza, è totalmente imprevedibile ciò che accadrà con i centrali d'attacco. Cissè, forte fisicamente, non sembra certo la risoluzione dei nostri problemi. Nené è bravo, ma segna poco e a noi servono i gol. Floro Flores è molto involuto rispetto a quello che abbiamo visto lo scorso anno prima del suo infortunio. Si riprenderà? Sarà lui a dare i gol necessari al Bari? Un po' ne dubito, francamente. Kozak è tuttora una scommessa. Quattro centravanti per quattro gol complessivi è un bottino ridicolo. Abbiamo, probabilmente, bisogno di tornare sul mercato. Floro e Kozak (ma anche Cissè) potrebbero finire sul mercato.

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 9:03
da chiappetta biancorossa
Mancini under risolverebbe il problema difesa viola oltre le verticalizzazione tira da fuori area orsolini darebbe il cambio sia a Galano che a Improta

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 9:41
da Donda.22
Orsolini toglietevelo dalla testa

Inviato dal mio C103 utilizzando Tapatalk

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 9:57
da polpopazzo
I migliori nomi a disposizione


attacco
Coda
Ganz
Djordevic
Perica
Iemmello
Kownacki

Difesa
Mancini

Centrocampo
Viola
Ricci
Orsolini

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 10:44
da BariCatanzaro1972
Concordo che ci vuole un altro difensore centrale, tuttavia non so se Diakite sarà un rincalzo. Con il Carpi mi ha impressionato e non penso fosse un test poco attendibile, considerando che Mbakoku ci ha sempre segnato. Certo una partita è troppo poco per esprimere un giudizio definitivo, ma a me ha dato l'impressione di avere qualcosa in più dello stesso Gyomper...vedremo. Quanto a Sabelli, irrita parecchio per tutti i cross o ultimi passaggi che sbaglia ma copre quella fascia dalla fase difensiva alla ripartenza ed area avversaria come pochi e nelle ultime tre partite in cui ha giocato, da essere una difesa perforabilissima abbiamo preso un solo goal, venuto tra l'altro per un lancio nel centro della nostra difesa, sarà solo un caso? E' vero pure che con un giocatore come Anderson eravamo diventati pericolosissimi anche in avanti. Insomma io, nell'ottica di tenere 4 terzini in grado di coprire entrambe le fasce non so se me ne libererei, lascerei andare piuttosto Morleo. Sul centrocampo siamo abbastanza coperti, anche se un centrocampista in grado di fare la giusta verticalizzazione un po' ci manca. Sarei curioso di vedere a centrocampo Marrone, che poi in fondo è la sua collocazione. Sull'attacco il discorso sta diventando un po' delicato. Fino ad ora hanno tirato la baracca Improta (non certamente un goleador) e Galano che se avesse chiuso il campionato a 13 goal avrebbe già fatto il suo dovere. Molto di più mi sarei aspettato dalla batteria di prime punte che abbiamo: Cisse 2 goal, Floro 1 e Nenè 1 francamente è molto poco. Qui bisogna capire che ruolo deve avere l'attaccante centrale nel gioco di grosso, perchè se deve essere colui che fa sportellate, si tira dietro la difesa avversaria e apre spazi per i due esterni allora il più indicato ( e secondo me si è visto) è Cisse', se invece deve essere il terminale ultimo della manovra, ma non mi sembra questo il gioco di Grosso, allora non ci siamo. Resta il fatto, che seppur di manovra, occorre un attaccante che in area di rigore abbia maggiormente il fiuto del goal. Concludo con il portiere dicendo che punterei ancora su Micai guardandomi intorno per una riserva all'altezza, ma non disdegnerei se dovesse arrivare il colpo su qualche anziano di esperienza che non trova collocazione, vedi un De santis.
Insomma considerando che non mi sembra ci siano risorse illimitate punterei innanzitutto a piazzare parecchie zavorre che abbiamo e mi riferisco a chi non ha proprio giocato, dopo di che cercherei di cedere anche Morleo e Cassani (non per demeriti) e non me ne vogliano i suoi estimatori, anche Floro Flores. Priorità assoluta ad un valido difensore centrale, a seguire un attaccante con fiuto del goal, Cacia a questo punto non mi dispiacerebbe affatto o anche Coda e un centrocampista ma se davvero ne dovesse valere la pena (Viola o Mazzitelli).

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 11:49
da censured
si parla di contatti con il milan sempre x Vergara e l'italo argentino Josè Mauri, ma ci sarebbe da capire quanto le indiscrezioni di questi tempi possono avere una base di credibilità :roll:
:smoke:

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 12:38
da jhbonzo1981
chiappetta biancorossa ha scritto:Mancini under risolverebbe il problema difesa viola oltre le verticalizzazione tira da fuori area orsolini darebbe il cambio sia a Galano che a Improta


Al mercato di gennaio comprerei anche un paio di virgole.. Mo e ci iè ' frà, non s' capisc nudd

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 12:39
da mazzacun
Difensori centrali
L'esclusione di Tonucci a beneficio di Diakitè, con penale di 10.000, lascia intendere che Tonucci sia in partenza. Anche Capradossi sembra un po' uscito dal mirino di Grosso, complici alcune prestazioni poco sicure del ragazzo. Se Capradossi rimanesse, sarebbe comunque la quinta scelta del gruppo. Diakitè, in difficoltà col Sassuolo, è apparso in netto progresso col Carpi - anche se quello non era un test troppo complicato. L'impressione è che si andrà ancora sul mercato, cercando di prendere un forte centrale. Gyomber e un altro forte centrale (Blanchard?), con Diakitè e Marrone di rincalzo (Marrone verrà utilizzato come jolly di centrocampo, per lo più). Capradossi, se resta, è destinato a fare tanta panchina.


difensori centrali
Capradossi l'anno scorso mi fece un'ottima impressione poi si è inspiegabilmente involuto.
Marrone è molto lento e non è un granchè ne come difensore ne come centrocampista, secondo me dovrebbe tornare in Belgio
Mancini sarebbe ottimo

terzini
bastano 2 a destra e 2 a sinistra: Anderson + Fiamozzi e D'elia + Morleo (se sta bene).
Cassani se proprio non lo vuole nessuno ce lo teniamo come terzino jolly ma mai dif. centrale
Via Sabelli che corre corre ma non è concreto ne in fase difensiva ne in fase offensiva

centrocampo
a me va bene così com'è
Iocolano e Busellato sono trottolini che in serie B servono come il pane

attacco
FF non va bene come centravanti ma se sta bene è l'attaccante esterno alternativo a Improta o Galano, come contro il Carpi
Cissè anche se adattato mi sembra migliore di Nenè

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 12:50
da soldato Jocker
....mi trovo d'accordo quasi totalmente con la disamina dell'autore, se non per alcuni punti che vado brevemente ad elencare:

-tra Berardi, De Lucia e Conti non facciamo un "secondo" affidabile; in questo settore occorre metterci mano
-Morleo mi sembra più fuori dai giochi di Cassani
-spero che la tua visione di jolly di Morrone sia la stessa di Grosso
-Iocolano si è ritagliato un suo spazio, a Grosso piace, dubito partirà
-il lavoro dei centravanti non si valuta solo in base al numero dei gol fatti, specie nel Bari di Grosso, e sia Nene' che Cisse' che Kozac hanno caratteristiche specifiche che sono.tornate e torneranno utili; non credo che la ricerca di un bomber sia la priorità attuale

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 13:21
da Ubares92
Difensori :

Via capradossi e tonucci (contratto in scadenza a giugno) e possibilmente anche morleo... Dentro un centrale (Mancini il top) e un terzino sinistro affidabile.
Ieri giancaspro ha detto che sabelli non parte.

Centrocampo :

Immagino che andranno via martinho greco e salzano. L'unico giocatore che ci serve è una mezzala interpreti il ruolo come fa tello.. Cioè che si inserisca che pressi e che corra 95 minuti. Al momento abbiamo solo tello che fa questo lavoro (in piccola parte anche iocolano nell'ultimo periodo).. Quindi immagino che a centrocampo sarà questa la figura da cercare.
Un nome che mi viene in mente è ricci del Sassuolo in prestito a Genoa.. Può fare sia la mezzala che interpretare il ruolo di improta

Attacco :

Serve un rincalzo al duo galano improta e una prima punta di spessore e che garantisca una certa continuità di prestazioni.
Orsolini sarebbe la ciliegina sulla torta ma ci credo poco e niente.. Kownacki altrettanto impossibile. Coda sembra destinato al Parma (che farà un altro mercato stellare).. Ganz non gioca mai a Pescara..qualcosa vorrà dire...quindi boooooh. Vedremo sogliano che farà

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 13:29
da Diamante Biancorosso
Ubares92 ha scritto:Difensori :

Via capradossi e tonucci (contratto in scadenza a giugno) e possibilmente anche morleo... Dentro un centrale (Mancini il top) e un terzino sinistro affidabile.
Ieri giancaspro ha detto che sabelli non parte

Concordo su Morleo, ma non so se avrà mercato, dato che è quasi sempre infortunato.
In uscita Capradossi e Tonucci, basterebbe un difensore forte e, come quinto, in caso di emergenza Cassani che potrebbe essere confermato data la sua duttilità. Via sicuramente Scalera in lega Pro.

Centrocampisti: ovviamente fuori Salzano, dentro ce ne vuole che faccia la differenza.

In attacco, se Kozak è in progresso, potrebbe andare via Floro Flores (Nenè accetta più volentieri la panchina) a favore di un esterno di qualità.

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 13:39
da biancorossoeavast
Secondo me abbiamo bisogno di un forte difensore centrale, un regista tipo Viola e un attaccante col fiuto del gol, io farei un pensierino a Ganz che a Pescara non sta giocando.

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 13:52
da Ubares92
biancorossoeavast ha scritto:Secondo me abbiamo bisogno di un forte difensore centrale, un regista tipo Viola e un attaccante col fiuto del gol, io farei un pensierino a Ganz che a Pescara non sta giocando.

I famosi registi non servono secondo me. Serve uno di inserimento che crei movimento. I compiti del regista sono solo di passare la palla all'esterno o (SE QUALCUNO SI MUOVE) verticalizzare in avanti.. Grosso sta usando iocolano in quel ruolo ma lo fa bene a sprazzi.. Serve uno forte lì e svoltiamo

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 14:13
da glaber
Scusate questo Mancini difensore chi straminchia sarebbe?

Re: Il punto prima del mercato

MessaggioInviato: sab dic 30, 2017 14:33
da mivienedavomitare
A prescindere da come voglia giocare Grosso, l'unico giocatore indispensabile è una mezzala (possibilmente sinistra) di qualità e quantità (ammesso che ve ne siano).