Passa allo stile standard per PC desktop
Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!
Rispondi al messaggio

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 9:18

Palle giocabili oggi zero, questo è un attaccante di area di rigore,se non gli arriva un pallone pulito che cosa deve fare? Mah

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 10:02

ladaboys

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 10:35

Resto dell'idea, e nessuno potra mai farmela cambiare, che se al posto di Cornacchini avessimo avuto un vero allenatore di calcio non ci sarebbero state polemiche sul rendimento dei giocatori perchè, per questa categoria, abbiamo il meglio che c'è in giro. Non ho mai visto in nessuna categoria un gioco elementare e privo di qualsiasi schema come quello di Cornacchini. Mettiamocelo in testa, qui il vero problema è l'allenatore e non i giocatori, come ho scritto in precedenza su Iadaresta, trovo assurdo che un giocatore che ha sempre fatto gol improvvisamente di venti un cesso. Spero che il presidente, in caso di promozione, valuti attentamente l'eventuale riconferma di Cornacchini perchè rischierebbe a di bruciare una stagione. Ieri un mio amico si è alzato ed e andato via perchè non ce la faceva piu a vedere la partita per lo squallore del gioco del Bari, io lo stavo seguendo ma ho continuato a vederla solo per amore del Bari, Lo ripeto, non è preoccupante la sconfitta ma il gioco inesistente del Bari che è inferiore a quasi tutte le squadre del nostro girone.

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 10:41

se lo fai giocare a 30 metri dalla porta da solo in mezzo a 5 e senza uno straccio di cross il risultato è questo, voglio vedere voi cosa riuscite a fare in queste condizioni visto che siete così bravi a criticare, siamo in serie D non in cempions e questo è un onesto giocatore per questa categoria come dimostrato in altre parti forse con allenatori più capaci del nostro

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 12:09

Antur1979 ha scritto:Mi ricorda Sforzini... :shock:

A me Godeas!

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 12:18

discitur ha scritto:
Antur1979 ha scritto:Mi ricorda Sforzini... :shock:

A me Godeas!

La cosa più grave è che non vi rendete nemmeno conto che gli state facendo dei complimenti...

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 12:54

mentalità del tifoso barese:

Situazione: questo calciatore sta giocando male. Ha sempre segnato parecchi gol altrove, ma questo non conta: se sbaglia qualche partita, è un cesso.
Soluzione: lo bollo come scarso e lo riempo di insulti sui social. Questo lo aiuterà a integrarsi meglio e a dare il meglio di sé.

Io non so quale razza di frustrazione personale cerchiate di scaricare ogni volta nel calcio. Mi chiedo, con un certo timore, quanti di voi si siano riprodotti e che tipo di educazione possa offrire alla progenie un così fine conoscitore della psiche umana.

Questi sono i social: branchi di protoscimmie a cui è stata messa davanti una tastiera, che si sentono in diritto di insultare il prossimo atteggiandosi a esperti in ambiti di cui ignorano tutto, o quasi.

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 13:14

che non renda al meglio soprattutto a causa di evidenti errori di Cornacchini è un dato di fatto ... non capisco perché prendersela con lui come a livello personale ... che vi ha fatto, vi ha scopato le vostre donne? Rinfrescatevi a pane e pomodoro che per me è quello che è sempre mancato a Bari ... un centravanti alto e forte di testa .. e lo ripeto ancora una volta, .. Cornacchini ha la colpa di non far giocare la Bari anche per lui

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 13:54

chiedo ai mods di far modificare il titolo di questo topic e bannare l'utente troll doppio nik "ein/auz"

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 14:24

Mamt ha scritto:mentalità del tifoso barese:

Situazione: questo calciatore sta giocando male. Ha sempre segnato parecchi gol altrove, ma questo non conta: se sbaglia qualche partita, è un cesso.
Soluzione: lo bollo come scarso e lo riempo di insulti sui social. Questo lo aiuterà a integrarsi meglio e a dare il meglio di sé.

Io non so quale razza di frustrazione personale cerchiate di scaricare ogni volta nel calcio. Mi chiedo, con un certo timore, quanti di voi si siano riprodotti e che tipo di educazione possa offrire alla progenie un così fine conoscitore della psiche umana.

Questi sono i social: branchi di protoscimmie a cui è stata messa davanti una tastiera, che si sentono in diritto di insultare il prossimo atteggiandosi a esperti in ambiti di cui ignorano tutto, o quasi.
Quando non esisteva Internet esisteva comunque la Libertà di espressione. Per cui chiunque poteva prendere carta e penna è scrivere ciò che voleva. Ma per ottenerne la divulgazione doveva sottoporre il suo scritto ad un editore, il quale lo affidava ad un revisore. Il revisore se trovava qualcosa di originale e significativo in quello scritto consigliava all'editore di pubblicarlo, su un giornale, una rivista o un libro. Se invece si trattava di cose dette da persone prive di qualunque titolo per esprimersi in quella materia, il revisore consigliava all'editore di restituire lo scritto.

Per cui io avrei anche potuto scrivere un saggio sui vaccini o un articolo sul calcio. Poi l'avrei mandato ad un editore che lo avrebbe dato ad un revisore. Il Revisore avrebbe agilmente scoperto che io non ho alcuna preparazione scientifica in materia di vaccini e non ho mai studiato nulla di calcio. Per cui dopo una veloce occhiata avrebbe detto all'editore di restituirlo. A maggior ragione se il mio scritto avesse contenuto insulti e giudizi espressi senza una adeguata ponderazione.

Purtroppo Internet ha dato la possibilità a chiunque di pubblicare ciò che, a giusta ragione, un tempo sarebbe stato cestinato. L'effetto è quello che si vede: giudizi espressi senza alcun fondamento, insulti come se piovesse, e soprattutto l'impossibilità di discernere, nel mare magno di idiozie pubblicate, quei pochi contributi sensati.

Di qui i disastri tipo Stamina, cura Di Bella, gli antivaccinisti, i terrapiattisti, i terracavisti, il veganesimo, i crudisti, i fruttariani, gli scalzisti, quelli che credono ai marziani, alle scie chimiche, alle bobine di Bach, agli Elohim, agli Annunaki e via discorrendo di stupidaggine in stupidaggine. Un tempo aberrazioni del genere non avrebbero mai avuto origine perché mai nessuno avrebbe pubblicato scempiaggini simili

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 14:39

polpopazzo ha scritto:chiedo ai mods di far modificare il titolo di questo topic e bannare l'utente troll doppio nik "ein/auz"
Il forum é ormai allo sbando. Da mesi e mesi doppinick e provocatori escono fuori dalle fogne in ogni momento di difficoltà, ma l'amministrazione se ne frega e i moderatori non so nemmeno chi siano.

Inviato dal mio RNE-L01 utilizzando Tapatalk

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 14:53

Pit ha scritto:
polpopazzo ha scritto:chiedo ai mods di far modificare il titolo di questo topic e bannare l'utente troll doppio nik "ein/auz"
Il forum é ormai allo sbando. Da mesi e mesi doppinick e provocatori escono fuori dalle fogne in ogni momento di difficoltà, ma l'amministrazione se ne frega e i moderatori non so nemmeno chi siano.

Inviato dal mio RNE-L01 utilizzando Tapatalk

Ieri fui facile profeta dicendo, al terzo goal della cittanovese, che solobari tirava un sospiro di sollievo. Vanno bene le critiche, i commenti anche negativi, non si capisce poi perché certi scrivono solo in quei casi, ma gli insulti e il gettare m**** nel ventilatore no. Qualche filtro in più sarebbe auspicabile...

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 15:06

saverio67 ha scritto:
Mamt ha scritto:mentalità del tifoso barese:

Situazione: questo calciatore sta giocando male. Ha sempre segnato parecchi gol altrove, ma questo non conta: se sbaglia qualche partita, è un cesso.
Soluzione: lo bollo come scarso e lo riempo di insulti sui social. Questo lo aiuterà a integrarsi meglio e a dare il meglio di sé.

Io non so quale razza di frustrazione personale cerchiate di scaricare ogni volta nel calcio. Mi chiedo, con un certo timore, quanti di voi si siano riprodotti e che tipo di educazione possa offrire alla progenie un così fine conoscitore della psiche umana.

Questi sono i social: branchi di protoscimmie a cui è stata messa davanti una tastiera, che si sentono in diritto di insultare il prossimo atteggiandosi a esperti in ambiti di cui ignorano tutto, o quasi.
Quando non esisteva Internet esisteva comunque la Libertà di espressione. Per cui chiunque poteva prendere carta e penna è scrivere ciò che voleva. Ma per ottenerne la divulgazione doveva sottoporre il suo scritto ad un editore, il quale lo affidava ad un revisore. Il revisore se trovava qualcosa di originale e significativo in quello scritto consigliava all'editore di pubblicarlo, su un giornale, una rivista o un libro. Se invece si trattava di cose dette da persone prive di qualunque titolo per esprimersi in quella materia, il revisore consigliava all'editore di restituire lo scritto.

Per cui io avrei anche potuto scrivere un saggio sui vaccini o un articolo sul calcio. Poi l'avrei mandato ad un editore che lo avrebbe dato ad un revisore. Il Revisore avrebbe agilmente scoperto che io non ho alcuna preparazione scientifica in materia di vaccini e non ho mai studiato nulla di calcio. Per cui dopo una veloce occhiata avrebbe detto all'editore di restituirlo. A maggior ragione se il mio scritto avesse contenuto insulti e giudizi espressi senza una adeguata ponderazione.

Purtroppo Internet ha dato la possibilità a chiunque di pubblicare ciò che, a giusta ragione, un tempo sarebbe stato cestinato. L'effetto è quello che si vede: giudizi espressi senza alcun fondamento, insulti come se piovesse, e soprattutto l'impossibilità di discernere, nel mare magno di idiozie pubblicate, quei pochi contributi sensati.

Di qui i disastri tipo Stamina, cura Di Bella, gli antivaccinisti, i terrapiattisti, i terracavisti, il veganesimo, i crudisti, i fruttariani, gli scalzisti, quelli che credono ai marziani, alle scie chimiche, alle bobine di Bach, agli Elohim, agli Annunaki e via discorrendo di stupidaggine in stupidaggine. Un tempo aberrazioni del genere non avrebbero mai avuto origine perché mai nessuno avrebbe pubblicato scempiaggini simili

Il trionfo del tuttologo, già a suo tempo scapocchione o assoluto caprone scolastico.

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 15:54

saverio67 ha scritto:
Mamt ha scritto:mentalità del tifoso barese:

Situazione: questo calciatore sta giocando male. Ha sempre segnato parecchi gol altrove, ma questo non conta: se sbaglia qualche partita, è un cesso.
Soluzione: lo bollo come scarso e lo riempo di insulti sui social. Questo lo aiuterà a integrarsi meglio e a dare il meglio di sé.

Io non so quale razza di frustrazione personale cerchiate di scaricare ogni volta nel calcio. Mi chiedo, con un certo timore, quanti di voi si siano riprodotti e che tipo di educazione possa offrire alla progenie un così fine conoscitore della psiche umana.

Questi sono i social: branchi di protoscimmie a cui è stata messa davanti una tastiera, che si sentono in diritto di insultare il prossimo atteggiandosi a esperti in ambiti di cui ignorano tutto, o quasi.
Quando non esisteva Internet esisteva comunque la Libertà di espressione. Per cui chiunque poteva prendere carta e penna è scrivere ciò che voleva. Ma per ottenerne la divulgazione doveva sottoporre il suo scritto ad un editore, il quale lo affidava ad un revisore. Il revisore se trovava qualcosa di originale e significativo in quello scritto consigliava all'editore di pubblicarlo, su un giornale, una rivista o un libro. Se invece si trattava di cose dette da persone prive di qualunque titolo per esprimersi in quella materia, il revisore consigliava all'editore di restituire lo scritto.

Per cui io avrei anche potuto scrivere un saggio sui vaccini o un articolo sul calcio. Poi l'avrei mandato ad un editore che lo avrebbe dato ad un revisore. Il Revisore avrebbe agilmente scoperto che io non ho alcuna preparazione scientifica in materia di vaccini e non ho mai studiato nulla di calcio. Per cui dopo una veloce occhiata avrebbe detto all'editore di restituirlo. A maggior ragione se il mio scritto avesse contenuto insulti e giudizi espressi senza una adeguata ponderazione.

Purtroppo Internet ha dato la possibilità a chiunque di pubblicare ciò che, a giusta ragione, un tempo sarebbe stato cestinato. L'effetto è quello che si vede: giudizi espressi senza alcun fondamento, insulti come se piovesse, e soprattutto l'impossibilità di discernere, nel mare magno di idiozie pubblicate, quei pochi contributi sensati.

Di qui i disastri tipo Stamina, cura Di Bella, gli antivaccinisti, i terrapiattisti, i terracavisti, il veganesimo, i crudisti, i fruttariani, gli scalzisti, quelli che credono ai marziani, alle scie chimiche, alle bobine di Bach, agli Elohim, agli Annunaki e via discorrendo di stupidaggine in stupidaggine. Un tempo aberrazioni del genere non avrebbero mai avuto origine perché mai nessuno avrebbe pubblicato scempiaggini simili


MONUMENTALE.
SOPRATTUTTO PER QUANTO CONCERNE GLI INSULTI GRATUITI.
L'unico che io insulterò sempre è il molfettese psicopatico.
Insultare i nostri giocatori è ed è sempre stato un errore.

Re: Iadaresta è un cesso incredibile!

lun gen 21, 2019 16:16

Iadaresta o Iadavattene?
Rispondi al messaggio