spacer

Appassionati di Golf

In questa sezione si può parlare delle varie realtà calcistiche, specialmente della nostra regione, e di altri sport a livello locale o nazionale, oppure internazionale.

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, il_colonnello

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » mar gen 09, 2018 18:46


Golf, PGA Tour 2018: Dustin Johnson impeccabile. Suo il Sentry Tournament of Champions

L’anno solare del PGA Tour inizia sotto il segno di Dustin Johnson. L’americano trionfa aggiudicandosi il Sentry Tournament of Champions (montepremi 6,3 milioni di dollari), fornendo una prestazione impeccabile nell’ultimo e decisivo round.

Sul percorso par 73 del Kapalua Resort Plantation Course di Kapalua (Hawaii, Stati Uniti) Johnson ha chiuso la 4 giorni con il punteggio complessivo di -24 (268 colpi), spazzando via i sogni di gloria altrui con il formidabile -8 dell’ultimo giro.

Secondo posto per un ottimo Jon Rahm, bravo a chiudere la kermesse americana con il punteggio di -16. Dietro lo spagnolo troviamo lo statunitense Brian Harman, che completa il podio con -15. -14 e podio sfiorato per i padroni di casa Pat Perez e Rickie Fowler, ed il giapponese Hideki Matsuyama. Settimi con -13 Marc Leishman ed il venezuelano Jhonattan Vegas, seguiti dal temibile americano Jordan Spieth. Chiude infine la top ten con lo score di -11 il sudcoreano Si-Woo Kim.

Per Dustin Johnson, 34enne di Columbia, quello colto a Kapalua è il 18° successo da professionista, che arriva dopo l’ultimo successo siglato nell’agosto 2017 nel The Northern Trust.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-pga-tour-2018-dustin-johnson-impeccabile-suo-il-sentry-tournament-of-champions/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » mer gen 10, 2018 18:51


Golf, European Tour 2018: si riparte con un doppio appuntamento. Antipasto di Ryder nell’EurAsia Cup

Dopo l’assaggio a fine 2017, l’European Tour 2018 riparte con un doppio appuntamento. Inizia un anno ricco di avvenimenti, che vedrà il suo evento clou nella Ryder Cup, in programma a settembre a Parigi, dove il team Europe proverà a riprendersi la coppa che ora appartiene agli Stati Uniti. La squadra capitanata da Thomas Bjorn avrà l’occasione di fare un antipasto della competizione in questo weekend, quando sarà impegnata nell’EurAsia Cup.

Si tratta di un torneo biennale, alla sua terza edizione, organizzato sul formato della Ryder. L’Europa sfida l’Asia in una tre giorni di sfide tra i più grandi giocatori delle due selezioni. Nel 2016 vinse proprio l’Europa, che quest’anno schiererà una serie di ex giocatori di Ryder, tra cui spiccano lo svedese Henrik Stenson e gli inglesi Ross Fischer e Paul Casey. Le punte saranno altri due britannici: Tommy Fleetwood, assoluto protagonista della fine del 2017 e vincitore della Race to Dubai, e Matthew Fitzpatrick. Mancheranno dei big e non sarà certamente questa la squadra che affronterà la Ryder a settembre, ma sarà l’occasione per molti per mettersi in mostra di fronte al capitano. Tra questi l’austriaco Bernd Wiesberger, lo spagnolo Rafa Cabrera Bello, l’irlandese Paul Dunne, l’inglese Tyrrell Hatton, lo svedese Alex Noren, il francese Alex Levy ed il belga Thomas Pieters. Di contro il team asiatico si affiderà principalmente ai due atleti più navigati: il thailandese Kiradech Aphibarnrat e il giapponese Hideto Tanihara. Il format è simile a quello della Ryder: venerdì fourballs, sabato i foursomes, domenica tutti in campo per 12 match singoli.

Sarà un torneo tradizionale, invece, il BMW South African Open. Il campione in carica è l’inglese Graeme Storm, che dodici mesi fa trionfò battendo al playoff Rory McIlroy. Il nordirlandese non sarà al via quest’anno, ma il field è comunque di ottimo livello. Tanti potenziali favoriti tra i padroni di casa, come Dylan Frittelli, Dean Burmester, Charl Schwartzel e Darren Fichardt. L’inglese Andy Sullivan ha già vinto questo torneo in passato e ci proverà al pari del connazionale Chris Wood. Saranno tre gli italiani al via. Renato Paratore si ripresenta al via dopo un ottimo 2017, in cui ha proseguito la sua crescita arrivando alla vittoria al Nordea Masters. Anche Edoardo Molinari ha (ri)trovato la vittoria lo scorso anno, unico acuto in una stagione comunque tutt’altro che da buttare. Sarà una prova importante, invece, per Andrea Pavan, che si è guadagnato il diritto di giocare sul tour europeo nel 2018: il primo obiettivo sarà quello di confermare la carta, per cui sarà importante cominciare bene.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-european-tour-2018-si-riparte-con-un-doppio-appuntamento-antipasto-di-ryder-nelleurasia-cup/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » gio gen 11, 2018 18:13


Golf, European Tour 2018: Chase Koepka e Branden Grace al comando dopo il primo giro del BMW SA Open

Il 2018 dello European Tour si aperto con il primo giro del BMW South African Open, in scena sul percorso del City of Ekurhuleni di Guateng. Dopo le prime diciotto buche al comando del leaderboard troviamo due giocatori, l’americano Chase Koepka, fratello di Brooke, ed il sudafricano Branden Grace. I due hanno sfruttato le condizioni particolarmente favorevoli ed hanno chiuso la prima giornata con lo score di -7: lo statunitense ha realizzato sette birdie, quattro dei quali nella seconda parte del giro; il padrone di casa ha risposto con addirittura tre eagle.

Alle spalle del duo di testa insegue l’inglese Chris Paisley, a -6, che con un bogey alla penultima buca ha perso l’occasione di raggiungere la vetta. Il britannico è seguito a sua volta da un gruppetto a -5, con due giocatori di casa, Erik Van Rooyen (giro pulito senza bogey) e Richard Sterne, lo spagnolo Nacho Elvira e lo scozzese Bradley Neil. La classifica è comunque molto corta perché ad un colpo di distanza insegue a -4 una folta schiera di giocatori, di cui fa parte anche l’inglese Matt Wallace.

Tre i giocatori italiani protagonisti del BMW SA Open. Il migliore quest’oggi è stato Renato Paratore, che ha chiuso le prime diciotto buche in 47^ posizione a -1, recuperando nel finale un brutto inizio, con un doppio bogey e due bogey tra le buche 3 e 5. Il romano è al momento l’unico azzurro sotto la proiezione del taglio (par). Edoardo Molinari è infatti 134° con lo score di +4, frutto di una brutta seconda parte aperta con un doppio bogey e chiusa con due colpi persi consecutivamente. Peggio ha fatto Andrea Pavan, 137° a +5, con sei bogey ed un doppio bogey sulla sua carta.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-european-tour-2018-chase-koepka-e-branden-grace-al-comando-dopo-il-primo-giro-del-bmw-sa-open/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » ven gen 12, 2018 19:13


Golf, PGA Tour. Chris Kirk e Zach Johnson guidano il Sony Open in Hawaii, dominio made in USA

Dominio made in USA nel primo giro del Sony Open in Hawaii, torneo inserito nel circuito del PGA Tour 2018, in corso di svolgimento sul percorso par 71 del Waialae Country Club di Honolulu, nelle Hawaii. I giocatori statunitensi occupano nove delle prime dieci posizioni in classifica e al comando attualmente c’è la coppia formata da Chris Kirk e Zach Johnson, entrambi capaci di completare il primo giro senza errori e di chiudere con 63 colpi, a quota -7, quanto basta per tenersi alle spalle un quartetto formato da Vaughn Taylor, Kyle Stanley, Talor Gooch e Brian Harman, tutti a pari merito con 6 colpi sotto il par.

L’“intruso” tra gli statunitensi è il giapponese Daisuke Kataoka, settimo in compagnia di altri tre atleti USA, ossia Peter Malnati, Matt Every e Tom Hoge, tutti a quota -5 e in piena corsa per la vittoria con 2 lunghezze di ritardo dalla vetta. L’equilibrio regna sovrano a Honolulu e i favoriti per ora restano sornioni nelle retrovie. Justin Thomas, in particolare, è 20° con 3 colpi sotto il par al termine di una tornata senza errori ma con pochi squilli di tromba, mentre Jordan Spieth ha compiuto un autentico disastro al par 4 della buca 8, completata in 8 colpi, ed è soltanto 65° a quota -1 grazie ad una bella rimonta nel finale con tre birdie nelle ultime quattro buche.

La delusione più grande, infine, reca il marchio di Jimmy Walker, 136° con 4 colpi sopra il par e ormai quasi condannato al taglio. Una curiosità, infine, riguarda l’andamento degli atleti alla buca 18: nessun bogey è stato effettuato all’ultima hole, dove si registrano 42 par, 94 birdie e 8 eagle, segnale evidente di quanto la hole 18 possa sparigliare le carte anche in vista dell’ultimo decisivo round.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-pga-tour-chris-kirk-e-zach-johnson-guidano-il-sony-open-in-hawaii-dominio-made-in-usa/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » ven gen 12, 2018 19:13


Golf, European Tour 2018: team asiatico in vantaggio dopo la prima giornata di EurAsia Cup

Come di consueto, dal 2014, è tempo di EurAsia Cup (montepremi 4,8 milioni di dollari). I migliori golfisti dell’European Tour sfidano i padroni di casa del circuito asiatico in una tre giorni di match play in cui sono impegnate coppie di ogni continente in gara.

Sul percorso del Glenmarie Golf and Country Club di Shah Alam (Selangor, Malesia) al termine della prima giornata di gara l’Asia conduce per 3,5 a 2,5, grazie ai migliori fourball disputati dai propri membri.

Dopo il primo match vinto dagli europei con gli inglesi Tommy Fleetwood e Paul Casey bravi a battere per 4&3 il sudcoreano Byeong Hun An ed il thailandese Kiradech Aphibarnrat, gli asiatici hanno infilato tre successi consecutivi. Dapprima il malese Gavin Green con il nipponico Yuta Ikeda (2&1 su Thomas Pieters e Matthew Fitzpatrick), poi il giapponese Hideto Tahinara in coppia con il thailandese Phachara Khongwatmai (2 holes su Alex Noren e Paul Danne), infine il sudcoreano Kang Sung-Hoon in duo con il thailandese Poom Saksansin (5&4 su Henrik Stenson ed Alexander Levy), hanno rifilato una spallata decisiva in vista degli ultimi due incontri.

Fase finale di giornata in cui l’Europa ha tamponato la furia asiatica grazie al pareggio della coppia composta dall’austriaco Berndt Wiesberger e dallo spagnolo Rafa Cabrera Bello, che impattano contro il malese Nicholas Fung ed il cinese Hatong Li. Ultimo match che sorride infine alla squadra del vecchio continente. Un 5&4 che fa ben sperare in vista delle prossime giornate. Protagonisti del fondamentale punto gli inglesi Tyrrell Hatton e Ross Fisher, bravi a battere il temibile duo indiano targato Anirban Lahiri e Shiv Chawrasia.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-european-tour-2018-team-asiatico-in-vantaggio-dopo-la-prima-giornata-di-eurasia-cup/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » ven gen 12, 2018 19:14


Golf, European Tour. Chris Paisley e Adrien Saddier in fuga nel BMW Sa Open. Grande rimonta di Paratore, ora è nella top ten

Due uomini in fuga al termine del secondo giro del BMW Sa Open, torneo inserito nel circuito dell’European Tour 2018, in corso di svolgimento sul percorso par 72 del City of Ekurhuleni di Guateng, in Sudafrica. L’inglese Chris Paisley e il francese Adrien Saddier hanno fatto il vuoto rispetto al resto del gruppo, giungendo al giro di boa con 13 colpi sotto il par e ben quattro lunghezze di vantaggio sul più immediato inseguitore, il sudafricano Jacques Kruyswijk, terzo a quota -9. Saddier, in particolare, ha realizzato una prova impressionante in 63 colpi (-9) con 7 birdie e un eagle, agganciando Paisley, che prima di lui aveva chiuso la tornata con 8 birdie e un bogey.

Hanno perso contatto con la vetta, invece, lo statunitense Chase Koepka e il sudafricano Branden Grace, che non sono andati oltre un round in 71 colpi (-1) ed ora sono entrambi quarti a pari merito con un altro sudafricano, Retief Goosen, e con l’atleta dello Zimbabwe Scott Vincent, tutti a quota -8 e a 5 lunghezze dal primo posto. In ottava piazza, intanto, c’è lo spagnolo Nacho Elvira, arrivato a metà gara con 7 colpi sotto il par, mentre al nono posto brilla l’italiano Renato Paratore, che ha recuperato ben 38 posizioni con un giro in 67 colpi (-5) ed è entrato nella top ten a quota -6.

Paratore ha messo a referto un eagle alla buca 2 e un birdie alla 3, seguiti da due birdie alle buche 6 e 7, due bogey alle buche 10 e 11 e altri due birdie alla 15 e alla 16. Potrebbe aprirsi con una prestazione eccellente, dunque, il 2018 del fuoriclasse romano, mentre non possono cantare vittoria Edoardo Molinari e Andrea Pavan. Il primo ha provato fino in fondo a scongiurare il taglio, ma ha chiuso il giro in 69 colpi (-3) e ha abbandonato il torneo con un punteggio complessivo di +1, che lo pone al 76° come primo degli esclusi. Pavan, infine, non è andato oltre il 122° con un giro in linea col par e un totale di +5, lasciando anzitempo il torneo sudafricano.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-european-tour-chris-paisley-e-adrien-saddier-in-fuga-nel-bmw-sa-open-grande-rimonta-di-paratore-ora-e-nella-top-ten/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » sab gen 13, 2018 22:51


Golf, PGA Tour. Brian Harman vola nel Sony Open in Hawaii, supremazia a stelle e strisce nella top ten

Brian Harman vola nel Sony Open in Hawaii, torneo inserito nel circuito del PGA Tour 2018, in corso di svolgimento sul percorso par 70 del Waialae Country Club di Honolulu. Lo statunitense ha concluso il secondo round in 63 colpi (-7) e si è issato al comando della leaderboard con 13 colpi sotto il par, acquisendo tre lunghezze di vantaggio su un quintetto tutto statunitense, composto da John Peterson, Tom Hoge, Talor Gooch e dai due leader de primo giro, Zach Johnson e Chris Kirk, entrambi autori di una tornata in 67 colpi che li pone ora in seconda posizione a quota -10.

Il dominio a stelle e strisce, già evidente dopo il primo round, è ancor più marcato al termine del secondo giro, al termine del quale 11 giocatori made in USA occupano le prime 11 posizioni. Al settimo posto c’è un trio composto da Patton Kizzire, Ollie Schniederjans e Kyle Stanley, che si trovano a ridosso del podio con 9 colpi totali sotto il par, mentre Kevin Kisner e Xander Schauffele hanno scalato la classifica recuperando ben 31 posizioni a testa con un giro in 64 colpi che li ha proiettati al decimo posto a quota -8.

Resta indietro, intanto, Justin Thomas, 17° a quota -6 con un giro in fotocopia col primo in 67 colpi e penalizzato da una partenza falsa con 3 bogey nelle prime sei buche. Jordan Spieth, invece, non è riuscito ad ergersi verso i piani alti della classifica ed è 48° con 3 colpi sotto il par, lontanissimo a metà gara dalle prime posizioni. Il taglio, infine, si è rivelato fatale per Jimmy Walker, a cui, dopo un primo round disastroso, non è bastato un giro in 66 colpi per eludere il cut e proseguire la sua corsa nel torneo.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-pga-tour-brian-harman-vola-nel-sony-open-in-hawaii-supremazia-a-stelle-e-strisce-nella-top-ten/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » sab gen 13, 2018 22:51


Golf, European Tour. Perfetta parità nella seconda giornata, Team Asia ancora avanti di misura nell’EurAsia Cup

Team Asia ancora in vantaggio ad una giornata dalla fine dell’EurAsia Cup (montepremi 4,8 milioni di dollari), torneo che inaugura il nuovo anno per il circuito dell’European Tour 2018, in corso di svolgimento sul percorso del Glenmarie Golf and Country Club di Shah Alam (Selangor, Malesia). Nella seconda tornata di match play, si registra una perfetta parità. Le coppie europee hanno portato a casa tre foursomes e altrettante sono state le vittorie dei binomi asiatici, un risultato che consente all’Asia di preservare il punto di vantaggio acquisito nella giornata inaugurale dedicata ai fourball e di restare avanti 6,5 a 5,5. Resta apertissima, dunque, la contesa per la vittoria finale, dato che nell’ultimo giorno i punti in palio saranno 12, esattamente come il numero degli scontri individuali che andranno in scena tra i vari contendenti dei due continenti.

Tommy Fleetwood e Henrik Stenson hanno archiviato agevolmente la pratica contro la coppia indiana composta da S.S.P. Chawrasia e Anirban Lahiri (3&2) consegnando un punto all’Europa, mentre gli asiatici Haotong Li e Nicholas Fung si sono sbarazzati di Ross Fisher e Bernd Wiesberger con un perentorio 3&1. Netta anche l’affermazione degli europei Matthew Fitzpatrick e Thomas Pieters, una coppia solidissima che ha condotto con autorità la sfida contro Poom Saksansin e Sunghoon Kang, sconfitti con un netto 3&2. Più equilibrato il match tra gli asiatici Phachara Khongwatmai e Hideto Tanihara, che hanno preservato due colpi di vantaggio (2&1) fino alla fine con Paul Dunne e Alex Noren.

La buca 16, invece, si rivela determinante per il successo degli inglesi Paul Casey e Tyrrell Hatton (2&1) contro Kiradech Aphibarnrat e Byeong Hun An nel match più ricco di fascino dell’intera tornata. Ma per l’Asia la manna dal cielo arriva grazie alla vittoria di Gavin Green e Yuta Ikeda contro Rafa Cabrera Bello e Alexander Levy, sconfitti per un solo colpo dopo aver sprecato due lunghezze di vantaggio nelle ultime quattro buche. I match play individuali, dunque, saranno determinanti per la vittoria finale e potrebbero anche mutare profondamente le gerarchie e l’equilbrio che finora hanno caratterizzato il torneo in Malesia.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-european-tour-perfetta-parita-nella-seconda-giornata-team-asia-ancora-avanti-di-misura-nelleurasia-cup/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » sab gen 13, 2018 22:52


Golf, European Tour 2018: Branden Grace riprende Chris Paisley al BMW SA Open. Renato Paratore perde terreno

C’è sempre Chris Paisley in testa al BMW SA Open. Il terzo giro, però, ha visto l’inglese perdere qualcosa, lasciando spazio agli inseguitori. Il britannico non ha entusiasmato, trovando tre birdie ma perdendo un sanguinoso colpo alla 16, chiudendo il giro in 70 colpi. Il suo -15 lo mantiene in vetta ma alle sue spalle è salito forte Branden Grace, che era già stato in testa dopo il primo giro. Il sudafricano ha vissuto una seconda parte di giro straordinaria, con cinque birdie, tre dei quali nelle ultime quattro, per un totale di 66 colpi, ad uno solo di distanza dal leader.

I due hanno scavato un piccolo solco perché il terzo posto è a -12. Si tratta di un terzetto, composto dal sudafricano Jacques Blaauw, Chase Koepka e il francese Adrien Saddier; quest’ultimo era leader dopo ieri ma oggi ha sofferto, girando addirittura sopra par (73 colpi). Al sesto posto a -11 c’è un altro giocatore di casa, Darren FIchardt, il migliore di giornata con un giro in 64 con ben nove birdie, mentre al settimo a -10 ci sono altri tre giocatori, il danese Jeff Winther e i due sudafricani Trevor Fisher Jr. e Jacques Kruyswijk.

Ha perso terreno oggi Renato Paratore, dopo l’ottima rimonta di ieri. Il romano rimane in top ten, decimo insieme ad altri sei giocatori, a -9. L’azzurro quest’oggi ha girato in 69 colpi, con due birdie ed un bogey nella prima parte; nelle seconde nove ha trovato un bel filotto di tre birdie ma proprio all’ultima buca ha perso un colpo scivolando indietro. Domani potrà comunque lottare per un piazzamento importante per cominciare bene il 2018.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-european-tour-2018-branden-grace-riprende-chris-paisley-al-bmw-sa-open-renato-paratore-perde-terreno/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » sab gen 20, 2018 20:08


Golf, PGA Tour 2018: Tom Hoge comanda ad un round dal termine del Sony Open in Hawaii

La splendida cornice di Honolulu ospita i golfisti del PGA Tour 2018 nel Sony Open in Hawaii (montepremi 6,2 milioni di dollari). Sul percorso par 70 del Waialae Country Club al termine dei primi tre round troviamo al comando Tom Hoge.

Lo statunitense guida la leaderboard con lo score di -16 (194 colpi), e grazie ad un giro da -6 (8 birdie, un double bogey) tiene a bada i tentativi di rientro dei suoi connazionali Patton Kizzire e Brian Harman, entrambi secondi ad una sola lunghezza dal leader.

-14 e quarta posizione per l’americano Kevin Stanley, che precede di un colpo lo statunitense Chris Kirk. La parata a stelle e strisce è interrotta, dopo il duo a -12 composto da Russell Knox ed Ollie Schniederjans, dall’australiano Cameron Smith, che con lo score di -11 rompe l’idillio americano. Padroni di casa che completano la top ten a -10 con un quintetto formato da Justin Thomas, Sam Saunders, Webb Simpson, Talor Gooch e Brian Stuard.

Nella tarda serata italiana spazio all’ultimo e decisivo round, che si prevede imperdibile grazie alla bagarre tra i migliori. Sono ben 13 i golfisti compresi in soli 6 colpi, con il sempre pericoloso Thomas che avvierà la caccia alla vittoria dallo score di -10.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-pga-tour-2018-tom-hoge-comanda-ad-un-round-dal-termine-del-sony-open-in-hawaii/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » sab gen 20, 2018 20:08


Golf, European Tour 2018: l’Europa vince l’EurAsia Cup. Dominio totale nell’ultima giornata

Il Team Europa ha vinto l’EurAsia Cup 2018. La squadra del Vecchio Continente si è confermata campione del torneo a cadenza biennale mettendo in scena un dominio totale nell’ultima giornata, quella riservata ai match singoli ai quali hanno preso parte tutti i 24 giocatori partecipanti.

Sul percorso del Glenmarie Golf and Country Club di Shah Alam (Selangor, Malesia), l’Asia ha iniziato la domenica in vantaggio 6,5-5,5 ma il primo match di giornata ha subito riportato il punteggio in parità, con lo svedese Alex Noren che ha ottenuto una comoda vittoria per 4&2 sul giocatore di casa Nicholas Fung. Lo spagnolo Rafa Cabrera Bello ha così siglato il vantaggio battendo per 4&3 l’altro malese Gavin Green, mentre l’inglese Tommy Fleetwood non ha avuto problemi a battere con una buca d’anticipo l’indiano S.S.P. Chawrasia (2&1). Un inizio strepitoso dell’Europa, sporcato solo dalla sconfitta dell’inglese Paul Casey contro il thailandese Poom Saksaksin all’ultima buca.

Il sensazionale cammino dell’Europa è stato ripreso da Henrik Stenson. Lo svedese ha duellato con il giapponese Hideto Tanihara, fino a fare la differenza nelle ultime buche, arrivando a vincere alla 17 (2&1). La giornata si è così trasformata in un dominio del Vecchio Continente, con altri due punti arrivati dall’austriaco Bernd Wiesberger (2&1 contro il thailandese Phachara Khongwatmai) e dal francese Alexander Levy (3&1 contro il thailandese Kiradech Aphibarnrat). Mancava solo il punto della vittoria e ci ha pensato il belga Thomas Pieters a metterlo a segno: nonostante una partenza perfetta con quattro buche vinte nelle prime sei, il belga ha subito il ritorno del coreano Byeong Hun An, riuscendo però a prevalere nel finale. Un trionfo totale per l’Europa, che nell’ultima giornata ha vinto sette dei primi otto match.

La vittoria è così stata suggellata dal successo dell’inglese Tyrrell Hatton sull’indiano Anirban Lahiri (2&1). Negli ultimi incontri, invece, pareggio tra l’inglese Matthew Fitzpatrick e il coreano Sunghoon Kang, mentre solo alla fine l’Asia ha ottenuto altri due punti, grazie ai successi del giapponese Yuta Ikeda sull’inglese Ross Fisher (1 up) e del cinese Haotong Li sull’irlandese Paul Dunne (3&1). Il risultato finale è stato quindi 14-10 a favore del team capitanato dal danese Thomas Bjorn.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-european-tour-2018-leuropa-vince-leurasia-cup-dominio-totale-nellultima-giornata/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » sab gen 20, 2018 20:08


Golf, European Tour 2018: Chris Paisley trionfa al BMW SA Open. Ottimo settimo posto di Renato Paratore

Chris Paisley si è aggiudicato il primo torneo dell’anno solare 2018 dello European Tour. L’inglese, dopo aver sciupato parte del suo vantaggio ieri, si è riscattato alla grande prendendosi la vittoria del BMW SA Open, d’autorità, la prima sul circuito europeo. Il britannico ha avuto i nervi saldi, nonostante la buona partenza di Branden Grace. Il sudafricano, però, dopo un birdie e un eagle nelle prime due, ha rovinato la sua gara con un doppio bogey alla sei. Paisley è così volato via con sei birdie totali, tre nelle prime e tre nelle seconde nove, arrivando ad un totale di -21. Grace ha invece chiuso secondo a -18, grazie a due birdie nel finale.

Terzo si è piazzato un altro sudafricano, J.C. Ritchie, a -16. Il sudafricano ha realizzato un gran giro, sette colpi sotto il par, salendo fino a chiudere alle spalle del duo di testa. Al quarto posto, a -14, c’è invece un terzetto, composto dai due giocatori di casa Jacques Blaauw e Jacques Kruyswijk, e dal rappresentante dello Zimbabwe Scott Vincent. Ottimo settimo posto a -13 per Renato Paratore, unico italiano ad aver passato il taglio. L’azzurro ha disputato una buona ultima giornata, in 68, iniziando con un eagle alla 2 ma pagando due bogey nelle seconde nove. Due colpi persi che gli hanno fatto perdere qualcosa ma lo hanno tenuto comunque in top ten, per cominciare alla grande il 2018.

Al settimo posto hanno chiuso anche il sudafricano Darren Fichardt, il francese Adrien Saddier, l’americano Chase Koepka e l’inglese Charlie Ford, completando la top ten.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-european-tour-2018-chris-paisley-trionfa-al-bmw-sa-open-ottimo-settimo-posto-di-renato-paratore/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » sab gen 20, 2018 20:09


Golf, PGA Tour 2018: Patton Kizzire rimonta e si aggiudica il Sony Open in Hawaii alla sesta buca di playoff!

Finale di torneo che resterà nella storia del Sony Open in Hawaii (montepremi 6,2 milioni di dollari). L’evento del PGA Tour 2018 tenutosi sul percorso par 70 del Waialae Country Club di Honolulu (Hawaii, Stati Uniti) ha visto l’americano Patton Kizzire ed il sudcoreano James Hahn ergersi a protagonisti del quarto e decisivo round. Il primo con il punteggio di -2 ha limitato i danni assicurandosi i playoff, mentre l’asiatico con uno straordinario -8 ha recuperato innumerevoli posizioni balzando a -17 (263 colpi) in compagnia del può quotato statunitense.

Si è passati dunque alle buche di spareggio, e lo show si è protratto per altre 6 hole, fin quando Hahn non è incappato in un bogey alla buca numero 17 (par 3), consentendo finalmente a Kizzire di alzare le braccia al cielo.

Terzo gradino del podio per il leader della terza giornata, ovvero l’americano Tom Hoge, che con -16 completa il suo weekend hawaiano. -15 e quarta piazza conquistata per gli statunitensi Brian Harman, Webb Simpson e Brian Stuard, seguiti a -14 dai connazionali Ollie Schniederjans, Gary Woodland e Ben Martin.

Per Kizzire, trentunenne di Montgomery, quella conquistata ad Honolulu è la quarta vittoria da professionista, la seconda nel circuito PGA dopo il trionfo nell’OHL Classic at Mayakoba del novembre scorso.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-pga-tour-2018-patton-kizzire-rimonta-e-si-aggiudica-il-sony-open-in-hawaii-alla-sesta-buca-di-playoff/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » sab gen 20, 2018 20:09


Golf, European Tour 2018: Tanihara e Fleetwood in testa all’Abu Dhabi HSBC Championship. Nino Bertasio e Matteo Manassero 37esimi

L’Abu Dhabi HSBC Championship (montepremi 3 milioni di dollari) è iniziato quest’oggi sul Golf Course della capitale degli Emirati Arabi. Davanti a tutti dopo le prime diciotto buche ci sono due giocatori, Hideto Tanihara e Tommy Fleetwood. Entrambi hanno fatto percorso netto: il giapponese ha chiuso con sei birdie, quattro dei quali nelle seconde nove, mentre l’inglese, vincitore della Race to Dubai 2017, è stato più regolare nella distribuzione dei colpi guadagnati. Il duo di testa comanda dunque con lo score di -6 ma la classifica è corta ed il torneo promette equilibrio nel prosieguo del weekend.

Alle spalle dei leader c’è infatti un gruppetto di giocatori a -5. Si tratta dell’inglese Ross Fisher, il belga Thomas Pieters (eagle alla 18), l’australiano Sam Brazel, l’austriaco Bernd Wiesberger (sette birdie sulla sua carta) e il paraguaiano Fabrizio Zanotti. Dietro di loro, a -4, altri nove giocatori tra cui spiccano l’inglese Matthew Fitzpatrick e l’irlandese Paul Dunne. Il field comprende nomi di alto profilo. Su tutti quello di Rory McIlroy, al primo torneo del 2018. Il nordirlandese ha chiuso la prima giornata in 17esima posizione, con lo score di -3, frutto di un giro regolare con tre birdie nelle prime nove e tutti par. In parità con lui, tra gli altri, anche il tedesco Martin Kaymer.

Tre gli italiani in gara. Nino Bertasio e Matteo Manassero si trovano al 37° posto a -2. Il primo ha cominciato con due birdie in sei buche, ma all’inizio della seconda parte ha ceduto il terzo colpo subito dopo averlo guadagnato. Il veneto, invece, era partito in maniera convincente, chiudendo le prime nove con cinque birdie (quattro tra la 1 e la 6) e un bogey, ma ha pagato tre colpi all’inizio delle seconde nove (bogey alla 11 e doppio bogey alla 12). Male, invece, Edoardo Molinari, ancora poco in palla in questo inizio di anno. Il torinese ha avuto notevoli difficoltà quest’oggi in partenza (due bogey e un doppio tra la 1 e la 4) ed è riuscito a limitare i danni solo nel finale, chiudendo al 102° posto a +2.

https://www.oasport.it/2018/01/golf-european-tour-2018-tanihara-e-fleetwood-in-testa-allabu-dhabi-hsbc-championship-nino-bertasio-e-matteo-manassero-37esimi/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23565
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Golf

Messaggioda Miky88 » sab gen 20, 2018 20:10


Golf, PGA Tour 2018: Jon Rahm il migliore al termine del primo round del Career Builder Challenge

La California ha accolto il PGA Tour per dar vita al Career Builder Challenge (montepremi 5,9 milioni di dollari), evento del cosiddetto “West Coast Swing” che si disputa sui par 72 del West Stadium Course, del West Course, ed infine del percorso della Quinta Country Club.

Dopo il primo round troviamo in testa Jon Rahm. Il temibile spagnolo, impegnato in quel di La Quinta, ha scoccato 62 colpi per completare la sua prima apparizione. 8 birdie ed un eagle per un -10 di score che proietta l’iberico dinanzi a tutti con un colpo di margine su un terzetto composto dagli americani Andrew Landry, Austin Cook e Jason Kokrak.

Quinta piazza con il punteggio di -8 per gli statunitensi Brandon Harkins, Martin Piller, Beau Hossler ed Aaron Wise. Completano infine la top ten a -7 il venezuelano Jhonattan Vegas e gli americani Wesley Bryan, Nick Watney, Brian Harman, Talor Gooch e Grayson Murray.

Nella tarda serata italiana spazio al secondo round che potrebbe rimescolare le carte e proiettare verso le zone alte della classifica golfisti come Zach Johnson (23° a -5) e Ryan Armour (42° a -4).

https://www.oasport.it/2018/01/golf-pga-tour-2018-jon-rahm-il-migliore-al-termine-del-primo-round-del-career-builder-challenge/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

PrecedenteProssimo

Torna a CALCIO ITALIANO E STRANIERO & ALTRI SPORT


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti