spacer

******Sport vari******

In questa sezione si può parlare delle varie realtà calcistiche, specialmente della nostra regione, e di altri sport a livello locale o nazionale, oppure internazionale.

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, il_colonnello

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun giu 04, 2018 16:45


MotoGP Mugello, doppietta Ducati: vince Lorenzo su Dovi; 3° Rossi

Scusate il ritardo. Lorenzo ci mette 24 gare per domare la Ducati, rispondere ai legittimi dubbi sul suo rendimento in rosso e prendersi una piccola rivincita. Tardiva, ma orgogliosa. Il maiorchino sceglie il Mugello per cogliere il primo successo con la Desmosedici, trionfando davanti a Dovizioso e Rossi per la vittoria numero 66 in carriera. Una delle più simboliche: una risposta a quanti muovevano con gioia il pallottoliere delle sue battute a vuoto a Borgo Panigale e una replica a chi ne ha sancito l’addio con la rossa a fine stagione.

Jorge torna 'martillo', fa leva sulla rivalsa, si toglie una scimmia dalla spalla e riesce dove Valentino Rossi aveva fallito: ere sportive non comparabili e Desmosedici di ben differente gestibilità, ma chi ne accostava i rispettivi cammini in Ducati forse dovrà correggere un poco il tiro.

ROSSI — Rossi, appunto. La festa pareva apparecchiata per lui dopo la splendida qualifica, ma la sua gara è stata sofferta: dalla pole è scivolato indietro nelle prime fasi per poi riprendersi gradualmente fino a uno splendido 3° posto dopo aver ingaggiato un gran duello con Iannone e aver messo nel mirino Dovizioso, che nel finale ha rallentato vistosamente. Il podio però è prezioso ("al Mugello è sempre speciale"): fa entrare Valentino, primo a riuscirci, nella porta dei 5 mila punti in carriera, lo proietta al secondo posto nel mondiale a -23 da Marquez e rinvigorisce di interesse il campionato. Lo spagnolo esagera, scivola al 5° giro quando era secondo, non riesce a evitare la ghiaia con uno dei suoi celebri salvataggi e chiude 16° e fuori dai punti.

ROSSO-DUCATI — Il colore dominante, quindi non è il giallo, ma il rosso Ducati, con un fantastico uno-due che premia Lorenzo, impeccabile come nei suoi gironi migliori e in testa dalla prima all'ultima curva, e anche Dovizioso: il forlivese si risolleva dalla due battute a vuoto consecutive e si porta a -29 da Marquez anche se nel finale rallenta troppo, mangiandosi tutto il vantaggio su Rossi che gli arriva in scia. Ai piedi del podio le Suzuki, con Iannone 4° e spesso alla ribalta nella lotta e Rins alle sue spalle con una risalita più giudiziosa. Settimo Petrucci, con la livrea Lamborghini della Pramac, dopo che per alcuni frangenti aveva fatto sognare addirittura una tripletta Ducati.

LA GARA — Lo spunto al via premia Lorenzo, cui si accodano Rossi e Marquez, duro nel passare Petrucci dopo poche curve, Iannone e Dovizioso. Subito out Pedrosa e Miller e subito deciso Marquez a passare Rossi all'inizio del 3° giro. La sua decisione però diventa eccesso quando scivola alla Scarperia-Palagio: stavolta il colpo di reni-ginocchio per risollevare la Honda non gli riesce e finisce, in piega, nella ghiaia e al 18° posto. Al 7° giro Dovizioso passa Rossi per il secondo posto e si mette in caccia di Lorenzo. A un terzo di gara arriva anche Iannone, che ingaggia una bella lotta con Rossi, Petrucci e Rins per il terzo gradino del podio. Cuore e staccate, mentre Lorenzo prende il largo, con le gomme ormai ridotte alle tele fra Rossi e Iannone per il terzo gradino del podio: se lo prenderà Vale per la gioia della parte gialla delle tribune. Un grande spettacolo, che inorgoglisce l'Italia, con una macchia: l’ignobile deriva che il tifo ‘anti’ ha raggiunto con una lugubre e becera rappresentazione contro Marquez. Manifestazioni che andrebbero solo censurate e rimosse, unitamente a sanzioni esemplari per gli autori, e da cui la maggioranza civile e appassionata del pubblico del Mugello deve prendere le distanze. Un intervento dall’alto sarebbe solo utile. Anzi, necessario.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/03-06-2018/motogp-mugello-doppietta-ducati-vince-lorenzo-dovi-3-rossi-marquez-cade-270613972089.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

calamaro

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 61171
Iscritto il: dom ago 12, 2007 11:50
Località: MEDIOLANUM URBE. Memento Audere Semper. ika
Record: 0

Re: ******Sport vari******

Messaggioda calamaro » mar giu 05, 2018 19:07


Immagine
PIERO PRESENTE

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab giu 16, 2018 17:43


Moto3 Montmelò, pole Bastianini; in Moto2 ok Quartararo

Sarà Enea Bastianini a partire in pole nel GP della Moto3 al Montmelò, mentre in Moto2 la migliore prestazione in qualifica è di Fabio Quartararo.

MOTO3 — Nelle piccole l'italiano della Honda Leopard con il tempo di 1'48"806 precede lo spagnolo Jorge Martin (+0"107) e Tatsuki Suzuki (+0"251), unico rappresentante della Squadra Corse Sic58 dopo l'infortunio alla spalla che ha messo out Antonelli per il week end. Seconda fila per Sasaki (+0"253), Canet (+0"309) e Toba (+0"379) mentre Mcphee, Rodrigo (+0"427), Bezzecchi (+0"493) e Dalla Porta completano i dieci. Sessione travagliata per il Team Gresini, i cui meccanici sono stati chiamati agli straordinari per una scivolata di Di Giannantonio, alla fine 13°, che ha reso inservibile la sua moto per buona parte della sessione, e una caduta di Martin, reo di un contatto con Arenas, coinvolto dopo anche in una carambola con Perez. Scivolato pure Bulega, 12°, mentre Migno è 16°.

MOTO2 — In Moto2 pole per Fabio Quartararo in 1'43"474 davanti ad Alex Marquez (+0"116) e Schrotter (+0"145). In seconda fila 4° Bagnaia, staccato di 0"347, 5° Binder (+0"393) e 6° Pasini (+0"431). A seguire: 7° Vierge (+0"662), 8° Mir (+0"696), 9° Lowes (+0"741) e 10° Baldassarri a 0"753.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/16-06-2018/moto3-montmelo-pole-moto2-270972273600.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab giu 16, 2018 17:44


MotoGP Montmelò, pole Lorenzo: precede Marquez e Dovizioso. 7° Rossi

C'è Jorge Lorenzo davanti a tutti in griglia al Montmelò. Lo spagnolo della Ducati partirà dunque in pole nel GP di Catalogna: dopo una qualifica accesa ed entusiasmante segna il tempo di 138680 e precede Marquez di 66 millesimi, passato dalla Q1, e il compagno Dovizioso di 243/1000. Grande forma della Ducati, quindi, e di Jorge, che ha presto ovviamente entusiasmo dalla vittoria del Mugello. In terza fila 4° Viñales (+0"465), 5 Iannone (+0"468) e 6° Petrucci (+0"498), mentre Rossi è solo 7° a 0"586 a causa di un paio di errori nel finale. Chiudono la top ten: 8° Zarco, 9° Rabat e 10° Crutchlow, anche scivolato nelle battute conclusive.

NELLA Q1 — Nella Q1 miglior tempo di Marquez in 1'39"217 che si guadagna la Q2 insieme a Nakagami (Honda Lcr) staccato di 0"446, mentre restano fuori dalla fase nobile della qualifica Miller (+0"515) e Syahrin (+0"662). Rins scatta 15°, Morbidelli 18°.

LIBERE4, MARQUEZ FUNAMBOLO — Nelle Libere4, che non concorrono all'accesso a Q1 e Q2, miglior tempo di Iannone, che con la Suzuki ferma le lancette in 1'39"708 precedendo Lorenzo (+0"081) e Marquez (+0"128). Il leader del mondiale si esibisce in un numero pazzesco all'ultima curva: tiene su la moto da una caduta ormai certa grazie all'azione combinata di gas e, soprattutto, ginocchio, che striscia per svariati metri sull'asfalto per consentire la leva decisiva per risollevarsi. Funambolo! 4° Viñales, 5° Dovizioso (+0"336), 6° Rabat +0.448 e 7° Rossi a 0"528.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/16-06-2018/montmelo-pole-lorenzo-precede-marquez-dovizioso-270972273903.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

calamaro

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 61171
Iscritto il: dom ago 12, 2007 11:50
Località: MEDIOLANUM URBE. Memento Audere Semper. ika
Record: 0

Re: ******Sport vari******

Messaggioda calamaro » sab giu 16, 2018 19:38


Immagine
Gasol e Pedrosa [emoji3]
PIERO PRESENTE

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom giu 17, 2018 15:02


Moto3 Montmelò, doppietta italiana: vince Bastianini, 2° Bezzecchi

Nel GP delle cadute e degli errori – fuori per sbagli propri o altrui Martin, Bulega, Canet, Arenas, Migno mentre erano al comando o nelle primissime posizioni – i piloti italiani fanno doppietta, con Enea Bastianini primo e Marco Bezzecchi secondo, con l’argentino Gariel Rodrido terzo, per la prima volta sul podio nella sua carriera. Per Bastianini è il primo successo stagionale, per Bezzecchi il quinto podio, per un primato in classifica che adesso inizia a diventare importante: 19 punti di vantaggio su Fabio Di Giannantonio, settimo al traguardo, 23 su Martin e 35 sul vincitore di oggi.

ULTIMO GIRO — Dopo aver conquistato la pole, Bastianini ha costruito il successo usando soprattutto la testa: ha controllato da vicino i rivali al comando, sorprendendo tutti con una staccata pazzesca alla prima curva dell’ultimo giro, quando ha superato tre piloti in una sola frenata. Una volta al comando, ha percorso gli ultimi chilometri in maniera egregia, impedendo qualsiasi attacco a chi lo seguiva. Da parte sua, Bezzecchi è stato bravissimo a infilare Rodrigo nell’ultima curva, per un secondo posto davvero prezioso.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/17-06-2018/moto3-montmelo-doppietta-italiana-vince-bastianini-2-bezzecchi-270999057893.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom giu 17, 2018 15:04


Moto2 Montmelò, favola Quartararo: è il suo primo successo

Il pilota arrivato al motomondiale come un fenomeno si è sbloccato: dopo 56 GP eccolo per la prima volta sul gradino più alto del podio. Fabio Quartararo, 19enne francese, domina il GP della Catalunya dopo aver conquistato sabato la sua prima pole position in Moto2. Sembrava un pilota in grave crisi, è stato recuperato dal bravissimo Luca Boscoscuro, ex pilota e da anni apprezzato team manager: la sua Speed UP è l’unica moto italiana in pista, contro colossi come KTM e Kalex. Bravo Quartararo, applausi per Boscoscuro. Al secondo posto, Miguel Oliveira, partito dalla 17ª posizione: con una partenza incredibile, alla fine del primo giro era già quinto, poi è addirittura andato in testa, ma ha dovuto arrendersi alla superiorità di Quartararo. Terzo Alex Marquez. Male gli italiani: il migliore al traguardo è Lorenzo Baldassarri, settimo, con Pecco Bagnaia ottavo, che, se non altro, conserva la testa del campionato, anche se per un solo punto su Oliveira. A punti anche Andrea Locatelli (11°) e Simone Corsi (12°).

CHE PAURA — Proprio Corsi è stato protagonista di un incidente atipico a fine gara: Oliveira stava procedendo lentamente dopo aver tagliato il traguardo e Corsi l’ha centrato in pieno. Entrambi sono caduti, non si sono fatti male, ma che spavento.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-2/17-06-2018/moto2-montmelo-ecco-quartararo-suo-primo-successo-270999058170.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom giu 17, 2018 15:05


MotoGP Montmelò, il re è Lorenzo; Marquez 2°, Rossi 3°, Dovizioso k.o.

Ora che inizia a funzionare, è davvero un peccato dividersi. Lorenzo ci prende gusto, fa il bis della vittoria al Mugello, conquista il GP di casa al Montmelò e sottolinea che il suo affiatamento con la Desmosedici ha – finalmente – raggiunto quei livelli di eccellenza che in Ducati si aspettavano al momento del suo lauto ingaggio. Il maiorchino vince dalla pole, precede Marquez e Rossi sul podio e ‘aiuta’ pure il suo compagno Dovizioso, rovinosamente caduto dopo 10 giri, e scivolato a - 49 da Marc nel mondiale.

JORGE IN PALLA — Lorenzo crea così un (bel) problema alla Ducati, che si ritrova il confermato Dovizioso un po' dimesso e lo spagnolo, messo garbatamente alla porta, che vive un momento di grazia. Operato il 'click' mentale con l’addio a Borgo Panigale, la firma con la Honda Hrc dal 2019 e il successo rompighiaccio in Toscana, il maiorchino ha sgombrato la testa dai fantasmi – l’ergonomia del serbatoio contribuisce forse fino a un certo punto - e sta volando. Se il mondiale fosse iniziato a giugno sarebbe Jorge il contendente principale di Marquez, riproponendo un duello che ha acceso le stagioni passate e potrebbe caratterizzare una interessante lotta in famiglia dall’anno prossimo. In casa Ducati il Montmelò segna una sorta di sliding doors: non nei rapporti interni, ma nella considerazione dei fatti. L'errore di Dovizioso - terza caduta negli ultimi 4 GP per il Dovi, molto più di un campanello di allarme per un pilota controllato come lui -, potrebbe creare dei problemi di gestione nel box della rossa perché per la prima volta il forlivese deve gestire un compagno diventato improvvisamente più veloce e ingombrante di lui: Andrea ha la tempra per farcela, ma la situazione non è certo quella che era preventivabile qualche settimana fa.

ROSSI — Marquez, che per la scelta di gomme non ha potuto osare più di tanto, quindi allunga sul forlivese, anche se il suo principale rivale in classifica resta sempre Valentino Rossi: il 39enne giovincello terribile coglie il quarto podio stagionale, terzo di fila, con la consueta irriducibilità e sagacia domenicale e tiene in piedi una Yamaha che non vince ormai da un anno (Assen 2017) e che non è nemmeno molto aiutata da Vinales, 6°. Se gli invocati progressi alla M1 dovessero finalmente arrivare Rossi potrebbe divertirsi di più ed essere più incisivo nella lotta per le prime posizioni.

LA GARA — Si parte con la doppia soft come scelta di mescola generale, non seguita però da Marquez che opta per i pneumatici hard. Al via lo stesso Marc scatta in testa con Iannone che prima passa le Ducati, poi arretra alle spalle anche di Rossi. Un giro e Jorge passa Marquez alla staccata del rettilineo - manovra non certo agevolata dal suo futuro compagno di squadra - e prova la fuga. Non gli riesce, Marquez resta lì e con le sue calzature, più resistenti alla distanza, costituisce una minaccia costante. Al 10° giro Dovizioso si sdraia e a metà gara Lorenzo dà il primo strappo. È l'allungo decisivo. Mentre Rabat fa fuoco e fiamme con la Ducati, ferma anella ghiaia, e Crutchlow, 4°, e Pedrosa, 5°, duellano alla grande ai piedi del podio, Lorenzo dà lo strattone definitivo. Marquez molla, Rossi è splendido terzo e nei box Ducati c'è il grande compiacimento per una moto che vola e la mestizia per Dovizioso. Un campione che va ritrovato alla svelta.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/17-06-2018/motogp-montmelo-re-lorenzo-marquez-2-rossi-3-dovizioso-ko-270999363274.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

calamaro

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 61171
Iscritto il: dom ago 12, 2007 11:50
Località: MEDIOLANUM URBE. Memento Audere Semper. ika
Record: 0

Re: ******Sport vari******

Messaggioda calamaro » ven giu 22, 2018 21:14


Filippo Tortu record italiano nei 100 metri 9,99
PIERO PRESENTE

oban67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 6152
Iscritto il: dom giu 21, 2009 14:31
Località: Bari - Castellaneta
Record: 0

Re: ******Sport vari******

Messaggioda oban67 » ven giu 22, 2018 21:37


calamaro ha scritto:Filippo Tortu record italiano nei 100 metri 9,99
Battuto Mennea dopo 39 anni. Primo italiano a fare i 9 sui 100. È un risultato clamoroso per un atleta Italiano, "bianco".
Non chi comincia ma quel che persevera

calamaro

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 61171
Iscritto il: dom ago 12, 2007 11:50
Località: MEDIOLANUM URBE. Memento Audere Semper. ika
Record: 0

Re: ******Sport vari******

Messaggioda calamaro » sab giu 23, 2018 7:46


Immagine
PIERO PRESENTE

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom lug 01, 2018 18:50


Moto3 Assen, Martin fa la pole; in Moto2 brilla Bagnaia

Sarà Jorge Martin a scattare in pole nel GP di Olanda della Moto3. Sulla pista di Assen lo spagnolo del team Gresini coglie la quinta pole delle ultime 6 gare, segna il tempo di 1'42"039 e precede Enea Bastianini (+0"310) e Nicolò Bulega (+0"406) in prima fila. Bravo Martin che non ha evidentemente risentito, nel suo rendimento, della caduta del giorno prima. A seguire, seconda fila per Aaron Canet, 4° a 0"523; Lorenzo Dalla Porta, 5° a 0"555, e John McPhee, 6° a 0"556. In terza linea due italiani: 7° Fabio Di Giannantonio, staccato di 0"710, e 8° Marco Bezzecchi. Il leader del mondiale, staccato di 0"725, ha avuto una sessione un po' travagliata con un paio di dritti nella ghiaia in cui ha perso tempo prezioso. Chiudono i dieci Marcos Ramirez (+0"772) e Gabriel Rodrigo (+0"894). Caduti Kazuki Masaki e lo stesso Aaron Canet.

MOTO2 — In Moto2 pole di Francesco Bagnaia che con il tempo di 1'37"608 precede in prima fila Schrotter (+0"073) e Luca Marini (+0"081). 4° Alex Marquez (+0"109), autore anche di una caduta, che precede Vierge (+0"160) e Lowes (+0"179). Sessione complessa per una caduta di Niki Tuula che ha portato all'esposizione della bandiera rossa a 3' circa dalla fine, e poi ripresa per una tranche finale molto breve. In questa seconda parte c'è anche una caduta, con doppio avvitamento, di Xavi Cardelus. portato al centro medico per controlli. Completano i dieci: 7° Quartararo a 0"204, 8° Locatelli a 0"245, 9° Navarro a 0"248, 10° Mir a 0"287.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/30-06-2018/moto3-assen-moto2-pole-280225585736.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom lug 01, 2018 18:51


MotoGP Assen pole al solito Marquez Però Rossi c'è: terzo

Straordinario Marc Marquez al termine di una qualifica altrettanto straordinaria. Il campione del mondo della Honda, che mai aveva conquistato una pole position in MotoGP ad Assen, colma anche questa lacuna (ora gli manca solo Motegi), firmando il miglior tempo davanti all'altra Honda di Cal Crutchlow e alla migliore Yamaha, quella di Valentino Rossi, con Andrea Dovizioso quarto eppure vicinissimo. Tra Marc e Andrea, infatti, solo 79 millesimi, con Crutchlow battuto di 41 e Valentino di 59.

TUTTI VICINI — Grandissimo equilibrio, quindi, con anche tutti gli altri molto vicini: Rins centra un gran 5° posto davanti a Maverick Vinales, entrambi sotto i 2 decimi di distacco, quindi in terza fila ecco finalmente l'Aprilia, con Aleix Espargaro che precede Johann Zarco e Andrea Iannone, passato in pochi second dalla momentanea pole al 9° tempo. Quindi, delusi in quarta fila dopo essere stati a lungo davanti, Jorge Lorenzo e Danilo Petrucci, con Alvaro Bautista 12°.

LA Q1 — Con Franco Morbidelli dichiarato non idoneo per il GP, in seguito alla caduta al mattino alla curva 7 (la stessa fatale in FP4 a Valentino) nella quale si è procurato una piccola frattura al terzo metatarso della mano sinistra, la Q1 ha visto la promozione al fotofinish di Zarco in Q2 davanti a Rins, con la seconda Suzuki, mentre un sorprendente Takaaki Nakagami ha perso solo per 25 millesimi l'accesso alla lotta per la pole position. Delusione Dani Pedrosa, solo 18°, dietro anche a Rabat Syahrin, Miller e Redding.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/30-06-2018/motogp-assen-pole-solito-marquez-pero-rossi-c-terzo-280224202011.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom lug 01, 2018 18:51


Moto3 Assen, brinda Martin; Bezzecchi cade alla fine e gli cede la vetta

Vittoria e primato in classifica, dopo aver conquistato la pole sabato: per Jorge Martin è stato il GP perfetto. Partito da favorito, lo spagnolo del team Gresini ha confermato la sua superiorità, ma il suo successo non è stato così scontato: dopo aver tentato uno strappo iniziale, Martin non è riuscito ad andare in fuga, seguito da vicinissimo da Canet, Bastianini, Bezzecchi e McPhee. La svolta decisiva al ventesima giro: mentre i rivali facevano “melina” per non tirare il gruppo, Jorge è partito in contropiede, lasciando gli avversari sul posto. Canet ha provato ad andargli dietro, ma non è riuscito a ricucire lo strappo e ha dovuto accontentarsi del secondo posto, con Bastianini terzo, al secondo podio consecutivo.

CHE ERRORE — Bezzecchi, invece, ha sbagliato all’ultimo giro: rimasto l’unico pilota Ktm a contrastare le Honda, Marco ha spinto troppo ed è caduto, perdendo così un quarto posto sicuro e la vetta del campionato per due punti. Bezzecchi rimane ovviamente in ottima posizione, ma per vincere il titolo bisogna anche imparare ad accontentarsi. Altri italiani: Dalla Porta 6°, Di Giannantonio 9°, Bulega 11° e Foggia 12°.

https://www.gazzetta.it/Moto/01-07-2018/moto3-assen-brinda-martin-bezzecchi-cade-fine-cede-vetta-280251846392.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom lug 01, 2018 18:52


Moto2 Assen, superba vittoria di Bagnaia. Baldassarri, che beffa!

Dominio totale: primo in FP1, FP2, FP3, QP e primissimo in gara. Pecco Bagnaia vince alla grande la sua quarta gara stagionale e con Miguel Oliveira solo sesto al traguardo, porta a 16 punti il suo vantaggio in classifica generale. Bagnaia si sta dimostrando il degno successore di Franco Morbidelli, campione del mondo Moto2 in carica: anzi, Pecco sta facendo addirittura meglio, dimostrando di essere imbattibile quando è a posto, ma anche di saper amministrare le situazioni delicate. Come era accaduto a Barcellona, dove una gomma difettosa lo aveva costretto ad accontentarsi dell’ottava posizione: dopo un GP difficile, era importante reagire subito e Bagnaia lo ha fatto nel migliore modo possibile. Purtroppo la Dunlop si sta dimostrando inadeguata al campionato: a due giri dalla fine, Lorenzo Baldassarri, secondo e in grande rimonta su Bagnaia, è stato costretto a tornare al box per un problema alla gomma posteriore. Lorenzo, difficilmente, avrebbe ricucito il divario di 1”6, ma il secondo posto era ormai certo. Che peccato.

PODIO — Al secondo posto un ottimo Fabio Quartararo con la Speed UP, unica moto italiana in pista: dopo il successo nel precedente GP, il francese si conferma protagonista e in grande crescita. Al terzo posto Alex Marquez, che trova sempre qualcuno più veloce di lui. Altri italiani: Luca Marini 8° (partiva dalla prima fila, il suo è stato comunque un ottimo GP); Andrea Locatelli 10° (in grande crescita); Mattia Pasini 11°; Simone Corsi 15° (partiva dall’ultima posizione per una penalizzazione).

https://www.gazzetta.it/Moto/01-07-2018/moto2-assen-superba-vittoria-bagnaia-baldassarri-che-beffa-280251846657.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

PrecedenteProssimo

Torna a CALCIO ITALIANO E STRANIERO & ALTRI SPORT


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite