spacer

******Sport vari******

In questa sezione si può parlare delle varie realtà calcistiche, specialmente della nostra regione, e di altri sport a livello locale o nazionale, oppure internazionale.

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, il_colonnello

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom lug 01, 2018 18:53


MotoGP Assen, Marquez vince. Dovizioso 4°, Rossi è 5°

La corsa pazzesca, più bella, intensa, emozionante degli ultimi anni, un gruppone di 7 piloti a darsele senza paura per oltre tre quarti di gara, alla fine premia ancora lui, Marc Marquez, il campione del mondo in carica e leader attuale, che ad Assen centra il quarto trionfo della stagione e allunga la fuga in campionato. Con lui, sul podio, Alex Rins e Maverick Vinales, abili a sfruttare a due giri dalla fine l'errore di Andrea Dovizioso e Valentino Rossi, ch impegnati a darsi battaglia per il 2° posto, vanno lunghi alla prima curva lasciando spazio agli inseguitori. In una corsa tutta cuore e coraggio, si sarebbero meritati anche loro di salire su un podio allargato, dopo che nei 26 giri le posizioni sono cambiate di continuo, con infiniti sorpassi da brividi che hanno entusiasmato una Assen al gran completo.

LOTTA SERRATA — Fino al 23° dei 26 totali, chiunque tra Marquez, Dovizioso, Rossi, Vinales o Rins avrebbe potuto vedere il proprio nome estratto dal cilindro del vincitore, poi però nel finale, lo strappo decisivo di Marc ha spaccato il gruppetto alle proprie spalle: Dovi e Valentino hanno provato a resistere, sbagliando, Rins e Vinales si sono invece giocati il secondo posto al fotofinish, che ha visto premiato lo spagnolo della Suzuki. Alle spalle di Dovizioso e Valentino, ecco poi Crutchlow, pure lui a cedere terreno nel finale, quindi Jorge Lorenzo.

JORGE — Il maiorchino è stato il grande protagonista della prima metà di gara, partenza meravigliosa dal 10° posto sulla griglia al 2° della prima curva, e poi via al comando per oltre metà gara. Poi, al 18° giro il crollo improvviso, che lo ha visto cedere posizioni e secondi poi impossibili da recuperare.

SOLCO — Il successo di un Marquez che ha vissuto brividi prima con un contatto con Rins a 13° giro che gli ha visto perdere gli appoggi, quindi con un lungo per resistere a un attacco di Vinales al 21°, lancia in orbita lo spagnolo della Honda, che ora si porta a 41 punti su Rossi, 140-99, che resta 2° con 6 punti di vantaggio sul compagno Vinales. E adesso tra due settimane si arriva al Sachsenring, dove Marc è imbattuto. Indovinate chi sarà il favorito per i 25 punti in palio?

https://www.gazzetta.it/Moto/01-07-2018/motogp-assen-eroe-marquez-dovizioso-4-rossi-5-280251846860.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab lug 14, 2018 14:44


Moto3 Sachsenring, Martin in pole; Bastianini in prima fila

È di Jorge Martin la pole in Moto3 al Sachsenring. Sarà lo spagnolo del team Gresini a partire davanti a tutti nel GP di Germania: con il tempo di 1'26"434 precede Marcos Ramirez, 2° a 0"060, ed Enea Bastianini, 3° a 0"065. Quindicesima pole in carriera per lo spagnolo leader del mondiale, la sesta dell'anno, a confermare il suo altissimo livello raggiunto.

I DIECI — In seconda fila Canet, 4° a 0"306, Tony Arbolino, 5° a 0"311, 6° Bezzecchi a 0"349, mentre Mcphee, 7°, Masia, 8°, Sasaki, 9°, e Di Giannantonio, 10° completano i primi dieci. Cadute nelle battute iniziali per Marco Bezzecchi, alla curva 3, e Lorenzo Dalla Porta, alla curva 1: il pilota della Leopard, che è stato pure controllato al centro medico, non è andato oltre il 17° tempo alle spalle di Niccolò Antonelli.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/14-07-2018/moto3-sachsenring-martin-moto2-pole-280605929446.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab lug 14, 2018 14:45


MotoGP Sachsenring, Marquez pole di forza. Petrucci 2°, Dovi 4°, Vale 6°

Marc Marquez continua a imporre la sua legge: altra pole, la nona di fila, al Sachsenring, il suo regno europeo dopo quello americano di Austin. Lo spagnolo della Honda con il tempo di 1'20"270 'brucia' negli ultimi istanti utili Danilo Petrucci, che con la sua Ducati Pramac è a lungo protagonista della sessione di qualifica, ma deve fermarsi a soli 25 millesimi. A completare la prima fila e confermare il buon livello della Ducati c'è Lorenzo, 3° a 57 millesimi. Distacchi cortissimi in una battaglia serrata.

LA TOP TEN — In seconda fila Viñales (Yamaha), 4° a 0"171; Dovizioso, 5° a 0"174 dopo essere passato dalla Q1, e Rossi, 6° a 0"262. Nella top ten anche: 7° Crutchlow (+0"405), 8° Iannone (+0"412), 9° Bautista (+0"430) e 10° Pedrosa a 0"561. Sessione combattuta, con un'avvio scoppiettante: Vinales e Lorenzo si alternano in testa, poi c'è l'acuto di Petrucci in 1'20"295 che viene battuto solo dall'1'20"270 che sigilla il primato di Marquez.

LA Q1 — Promossi dalla Q1, come detto, Andrea Dovizioso, con la Ducati, con il tempo di 1'20"751, e Nakagami (Honda Lcr) a 0"212. Primo degli esclusi Aleix Espargaro, che però per la penalizzazione di 6 posti infitta per un'ostruzione a Marquez nelle Libere3 partirà 19°.

LE LIBERE 4 — Nelle Libere4 scivolata per Marc Marquez, che chiude decimo in una sessione dominata dalle Ducati di Dovizioso, 1° in 1'21"318, e Lorenzo, 3° a 0"086. Al secondo posto Iannone a 0"022, 4° Petrucci (+0"212), che ha anche avuto un problema tecnico che lo ha costretto a parcheggiare la sua Ducati Pramac a bordo pista. 9° Rossi a 0"364.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/14-07-2018/motogp-sachsenring-marquez-pole-forza-petrucci-2-dovi-4-vale-6-280605929631.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun lug 16, 2018 11:17


Moto3 Sachsenring, Martin non sbaglia e trionfa; Bezzecchi ottimo 2°: è a -7

Come in prova, anche in gara si è lottato solo per il secondo posto: troppo veloce Jorge Martin, troppa grande il vantaggio che può gestire. La tattica è stata chiara: per metà gara ha amministrato per non consumare troppo le gomme, poi a una decina di giri dal termine ha spinto e fatto selezione, fino ad arrivare ad accumulare 2”515 di vantaggio. E’ il pilota più forte e completo, con un solo rivale anche in classifica generale: il bravissimo Marco Bezzecchi, secondo al traguardo, insidiato fin sotto la bandiera a scacchi da John McPhee. Marco, quindi, ha limitato il più possibile i danni ed è a sette punti dallo spagnolo del team Gresini: con Canet (oggi quinto) staccato di 38 punti, la sfida del campionato sembra ristretta a loro due.

TANTE CADUTE — Male, purtroppo, gli altri italiani. Fabio Di Giannantonio è scivolato alla curva uno al 16° giro, dopo un tentativo azzardato sul compagno di squadra Martin (i due si sono anche toccati), mentre Enea Bastianini, scattato dalla prima fila, è finito a terra al 23° giro mentre difendeva un opaco decimo posto. A punti hanno finito Andrea Migno (12°), Dalla Porta (13°), Bulega (14°). Peccato per Tony Arbolino: dopo essere stato per metà gara nel gruppo dei primi cinque, è crollato fino a chiudere 17°.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/15-07-2018/moto3-sachsenring-martin-non-sbaglia-trionfa-bezzecchi-ottimo-2-7-280630297613.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun lug 16, 2018 11:18


Moto2 Sachsenring, Bagnaia solo 12°. Trionfa Binder, Marini gran 3°

Dopo aver monopolizzato la prima fila in qualifica, il terzo posto di Luca Marini, al primo podio in carriera, sta un po’ stretto ai piloti italiani. Al secondo giro l’episodio decisivo: Mattia Pasini, scattato dalla pole, in uscita dall’ultima curva, ha perso il controllo della sua moto, è caduto e per evitarlo Pecco Bagnaia, scattato dal terzo posto e grande favorito, è finito nella ghiaia, ripartendo 19°. La sua rimonta si è fermata al 12° posto, che gli permette di mantenere sette punti di vantaggio su Miguel Oliveira, quarto al traguardo. A vincere, per la prima volta in questa categoria, il campione del mondo della Moto3 Brad Binder, tornato velocissimo dopo un inizio di stagione difficile. Al secondo posto Joan Mir, che è stato anche al comando, ma si è dovuto accontentare del secondo posto, comunque suo miglior risultato in Moto2.

BRAVO MARINI — Mir nel finale ha resistito agli attacchi di Marini, che ha provato a passarlo alla velocissima curva 11 in discesa, senza riuscirci. Luca si conferma in grandissima crescita: dopo due prime file consecutive, ecco il podio, a coronamento di un fine settimana da protagonista, nonostante la spalla sinistra non sia ancora al 100%. Bravo Marini: sta dimostrando che è nel motomondiale non perché è fratello di Valentino Rossi, ma perché è veloce.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-2/15-07-2018/moto2-sachsenring-bagnaia-solo-12-vince-binder-marini-gran-podio-280630297891.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun lug 16, 2018 11:18


MotoGP Marquez, nona sinfonia al Sachsenring. Rossi e Vinales a podio

Il sovrano della Sassonia è lui. Non sappiamo se in una vita post agonistica voglia estendere la sua egemonia pure in chiave politica su questo Bundeslander della Germania, ma in pista, al Sachsenring, Marc Marquez non fa prigionieri. Nona sinfonia, di fila, per lo spagnolo della Honda che su questo tortuoso toboga riesce a far suonare la sua moto come una chitarra accordata alla perfezione: vittoria, la quinta stagionale, a precedere sul podio un ottimo Rossi e Vinales, e altro allungo nel mondiale andando sul +46 proprio su Valentino.

ATTESA E AFFONDO — In una gara a due tempi, nemmeno una partita di calcio, il primo volto a gestire le gomme, vera chiave per emergere vittoriosi dalla contesa, e il secondo a tentare l’allungo decisivo, Marc lascia 10 giri di gloria a Lorenzo per poi passarlo e prendere il volo. Alle sue spalle Rossi ottimizza al meglio il potenziale a sua disposizione: parte in controllo, supera in una progressione costante ma non insensatamente impetuosa, sia Petrucci, sia Lorenzo e mette nel radar la sagoma di Marquez. A tratti il rivale si avvicina e diventa più nitido, ma qualche piega sapiente e alcuni colpi di gas dello spagnolo fanno la differenza, consentendogli di allungare con decisione. Successo perentorio di Marc, ma la Yamaha non ha sfigurato: al di là del 2° posto di Rossi, davvero eccelso e al suo miglior risultato stagionale, c'è anche il 3° dell'enigmatico Vinales, che affonda - sempre -, nelle prime fasi per poi trovare un ritmo da primato da metà gara in poi. Mistero!

LE DUCATI — Alle spalle di Vinales un quartetto assortito di Ducati: 4° Petrucci (Pramac), tonico e volitivo, ma calato nel finale; 5 ° un eccellente Bautista con la Desmosedici del team Nieto; 6° un Lorenzo che dopo un grande avvio si è sgonfiato forse in modo direttamente proporzionale al cedimento delle sue mescole (strana la sua scelta) e 7° un Dovizioso non particolarmente pimpante.

LE MESCOLE — Dopo il warm up a due facce della famiglia Espargaro, con il miglior tempo di Pol e il botto del fratello Aleix, costretto al forfeit dopo i controlli in ospedale per un trauma toracico, il via è preceduto dal mosaico di scelte delle mescole, la vera chiave della gara. Ecco le principali: Marquez dura davanti-soft dietro; Rossi, Dovi e Petrucci con doppia media; Vinales media-soft; Lorenzo con soft-media; Pedrosa con dura-media.

LA GARA — Al via Lorenzo scatta davanti a Petrucci, Marquez e Rossi, mentre dietro una carambola mette fuori gioco Miller, Iannone, Rins e Pol Espargaro. Il maiorchino detta l'andatura, con Marquez in agguato, Rossi che al 6° giro passa Petrucci per il 3° posto e Vinales che viene risucchiato nelle retrovie come spesso gli capita nella prima fasi di gara. Crutchlow si sdraia (curva 12), Marc inizia a incalzare il suo futuro compagno di squadra, al 10° giro va al comando e allunga. Dietro Rossi e Lorenzo lottano con agonismo, con Vale che ha la meglio e prova a lanciare il guanto di sfida a Marc. Respinto. Ultimi giri fatali a Lorenzo, che perde il podio e tante posizioni a vantaggio di Vinales, Petrucci e Bautista, che chiudono nell'ordine. Nulla di nuovo dalla Sassonia: il motomondiale va in vacanza con un sovrano incontrastato e alcuni sfidanti che provano a fondo a intaccarne la superiorità, ma vengono respinti con perdite. Difficile che le ferie possano cambiare qualcosa.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/15-07-2018/motogp-marquez-nona-sinfonia-sachsenring-rossi-vinales-podio-280630487204.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom ago 05, 2018 17:25


Brno, Moto2 prima pole di Marini; Moto3, Kornfeil il più furbo

La qualifica delle prime volte. A Brno, in Moto2 primo scalpo per Luca Marini, il fratello di Valentino Rossi, che dà segnali di crescita sempre più costanti conquistando la sua prima pole in carriera. In Moto3, invece, è Jakub Kornfeil a rompere il ghiaccio con bravura e astuzia propiziate degli sbagli altrui.

MOTO3 — In Moto3 pole dunque di Kornfeil, che con il tempo di 2'07"981 conquista la sua prima pole in carriera e precede McPhee, 2° a 0"419, e Ramirez, 3° a 0"445. In seconda fila, 4° Oettl (+0"464), 5° Di Giannantonio (+0"492) e 6° Canet (+0"575), mentre completano i dieci Rodrigo (+0"797), Atiratphuvapat (+0"904), Antonelli (+1"023) e Bastianini (+1"097). 13° Foggia, 14° Bezzecchi, 16° Arbolino e 17° Dalla Porta. Sessione caratterizzata da lunghi frangenti di attesa e molteplici tattiche attendiste. Una di queste si è anche rivelata sbagliata per la maggior parte del gruppo che nell'ultimo assalto ha calcolato male la scadenza del tempo, prendendo la bandiera a scacchi e 'bruciando' così il tentativo finale. Di questo ha tratto vantaggio Kornfeil, che ha festeggiato davanti al suo pubblico.

MOTO2 — In Moto2 è Luca Marini a brillare. Il fratellino di Valentino Rossi con la Kalex del team Sky VR46 conquista la sua prima pole, sulla scia dell'ottima prestazione del Sachsenring dove aveva conquistato il suo primo podio. Il processo di crescita è ben avviato e costante. Marini stacca il tempo di 2'02"244 e precede Alex Marquez, 2° a 0"115, e Mattia Pasini, 3° a 0"173. In seconda fila Oliveira, Schrotter e il leader del mondiale Bagnaia, mentre Baldassarri è decimo.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/04-08-2018/moto3-moto2-pole-brno-2801155194862.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom ago 05, 2018 17:26


MotoGP Brno, Dovizioso, pole show; ottimo pure Rossi: secondo!

Il più a proprio agio sulla graticola di Brno è Dovizioso. Il forlivese della Ducati, infatti, centra il miglior tempo in qualifica e coglie la sua prima pole stagionale, la numero 19 in carriera. Dovi stacca il tempo di 1'54"689 e precede di 267 millesimi uno splendido Valentino Rossi che ha estratto il meglio dalla sua Yamaha negli istanti finali. Terzo, a chiudere la prima fila, Marquez, staccato di 272 millesimi. 4° Lorenzo a 0"349, 5° Crutchlow a 0"366, 6° Petrucci a 0"514, 7° Zarco a 0"532, 8° Iannone a 0"581, 9° Rins a 0"742 e 10° Pedrosa a 0"785.

LA QUALIFICA — Il primo acuto è di Lorenzo in 1'55"059 che regge fino al 1'54"961 di Marquez staccato nella fase clou della qualifica, quella finale in cui tutti spremono il meglio dalle loro moto. È il momento in cui Dovizioso realizza il suo prodigio: 1'54"689 e tutti in fila. Alle sue spalle un ottimo Rossi completa la festa tricolore.

LA Q1 — Superano il taglio della Q1 i due spagnoli Vinales e Rins, con l'alfiere della Yamaha - a proposito del quale è diventato ufficiale il divorzio dal suo capo tecnico Ramon Forcada dal 2019 - autore del miglior tempo in 1'55"538 e il connazionale della Suzuki a 0"314. Terzo, e quindi 13° in griglia Morbidelli davanti a Bautista, scivolato come Jack Miller.

LE LIBERE4 — Nelle Libere4, non valide per l'accesso alla griglia ma rilevanti per le indicazioni da ricavare in vista della gara, soprattutto in funzione delle temperature, miglior tempo di Marquez in 1'56"149 davanti alle Suzuki di Iannone (+0"509) e Rins (+0"630), con Rossi 7° a 0"822, Petrucci 8° a 0"853, e costretto a fermare la sua Ducati Pramac in pista per un problema, e Dovizioso 10° a 0"988.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/04-08-2018/motogp-brno-dovizioso-pole-show-ottimo-pure-rossi-secondo-2801155195043.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom ago 05, 2018 17:26


Moto3, olè Di Giannantonio: a Brno arriva il primo successo

Era il più veloce, come gli è già capitato un sacco di volte negli ultimi due anni. Questa volta, però, Fabio Di Giannantonio ha concretizzato la sua superiorità, conquistando così la prima vittoria iridata, tante volta sfumata sul traguardo, o addirittura dopo, come era accaduto a Le Mans, quando il successo gli era stato levato a tavolino. Ma a Brno ha guidato alla grande, non è incappato in penalizzazioni, ha resistito al disperato attacco finale di Aron Canet per un successo meritato e significativo, che lo rilancia anche in campionato: è a 17 punti dal neo capo classifica Marco Bezzecchi, sesto al traguardo, che ha approfittato solo in parte della forzata assenza di Jorge Martin, operato sabato a Barcellona al radio sinistro dopo una caduta nelle libere.

PROTAGONISTA — Di Giannantonio ha dimostrato tutto il suo valore, con l’idolo di casa Jakub Kornfeil a completare il podio. Quarto Enea Bastianini, autore di una buona rimonta, 12° Dennis Foggia (dietro a Niccolò Antonelli) autore di una grande gara: è stato anche al comando per un giro intero e per diverse curve. Foggia, che nel 2017 ha dominato il CEV, ha buoni numeri: su una pista che conosceva ha fatto vedere di poter stare bene tra i grandi. A punti anche Dalla Porta (10°) e Toni Arbolino (15°).

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/05-08-2018/moto3-ole-giannantonio-brno-primo-successo-2801180948313.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom ago 05, 2018 17:27


Moto2 Brno, Marini chiude 2°. Oliveira vince allo sprint e diventa leader

Ultimo giro: Miguel Oliveira e Luca Marini sono attaccati. Oliveira si gioca il primato in campionato, Marini sogna il primo successo iridato, dopo aver conquistato al sabato la sua prima pole. In 5403 metri, i due si superano sei volte, con Oliveira bravissimo a replicare all’attacco finale di Marini, che si deve così accontentare del secondo posto. Alle sue spalle, altre due italiani: Pecco Bagnaia e Lorenzo Baldassarri, che si sono giocati l’ultimo gradino del podio fino al traguardo. Dopo una gara così, un po’ di rammarico c’è: poteva essere tripletta tricolore, ma Olivera e la KTM hanno impedito che l’Italia monopolizzasse il podio. Ma la gioia è grande, le conferme importanti: Marini, dopo aver conquistato il terzo posto in Germania, fa un altro passo verso la vittoria, che a questo punto sembra solo rinviata; Bagnaia fatica un po’, ma è costante; Baldassarri è sempre veloce.

CAMPIONATO — Per la prima volta in questa stagione, il favorito della vigilia Oliveira conquista la vetta del campionato, con due punti di vantaggio su Bagnaia, con il terzo in classifica (Marquez, caduto anche oggi), ormai staccatissimo a 53 punti. Come dire che la sfida per il titolo sembra ristretta a Oliveira e Bagnaia. Altri italiani a punti: Mattia Pasini 10°, Andrea Locatelli 14°, Simone Corsi 15°.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-2/05-08-2018/moto2-brno-marini-chiude-2-oliveira-vince-sprint-torna-leader-2801180948499.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom ago 05, 2018 17:28


Brno, doppietta Ducati: Dovizioso piega Lorenzo. 3° Marquez, poi Rossi

La ciliegina sulla torta. Dovizioso trova il modo migliore per festeggiare il 100° GP con la Ducati spegnendo le relative candeline con lo spumante del primo gradino del podio. Vittoria perentoria a Brno, davanti a Lorenzo e Marquez, e fine di un periodo piuttosto travagliato che fra cadute, insuccessi e tensioni contrattuali ha visto smarrire la migliore versione del Dovi spesso apprezzata l’anno scorso. Il forlivese in gara dà seguito alla sua splendida pole, fa sfoggio di tutta la sua sagacia tattica in una corsa in cui la gestione del pneumatico si rivela cruciale e coglie il secondo successo stagionale dopo quello d’acchito in Qatar. Boccata di ossigeno e fiducia anche se la sua classifica resta deficitaria, a -68 da Marquez. Quello che conta, però, è la reazione di Dovizioso a un periodo difficile: da campione!

LOTTA E FORZA DUCATI — Modalità ‘Endurance’ per due terzi di gara per poi spostare il manettino su ‘sprint’ e giocarsi la gara. A viso aperto, senza le tante alchimie tattiche imposte dalla gestione delle coperture. Marquez e Lorenzo hanno atteso, insidiosi come serpenti sotto un sasso, il momento giusto per attaccare Dovizioso. Lo hanno fatto a pochi giri dalla fine in un duello a tre molto intenso, ma hanno trovato la risposta perentoria di Dovizioso, leader sicuro per quasi tutta la gara. che ha chiuso la porta. Tripudio Ducati, festa italiana dopo la doppietta tricolore Dovi-Vale in prova e rilancio per la casa di Borgo Panigale - 4 i successi stagionali - anche se la vetta dei mondiali resta lontana. Non irraggiungibile, però, soprattutto se la DesmosediciGP dovesse proseguire a marciare così e i piloti riuscire - cosa non facile però - a fare 'squadra'. Con un Dovizioso ritrovato e un Lorenzo che dal Mugello in poi ha fatto più punti di tutti nessun team può vantare un pacchetto piloti più solido: la Ducati deve approfittarne.

ROSSI — Rossi ha tenuto la scia della Ducati di Dovizioso in avvio, ha provato ad arrivare 'fresco' nella fase decisiva della contesa, quella finale, ma ha progressivamente perso gomme e smalto fino a un 4° posto ottenuto digrignando i denti e strappato a un positivo Crutchlow sul filo di lana dell'ultima chicane. Il più vicino, anzi il meno lontano, inseguitore di Marquez, resta comunque lui, anche se il gap indica -49, quasi due GP di differenza: a Iwata devono svegliarsi...

FORFEIT POL — Si parte senza Pol Espargaro, in ospedale per la frattura della clavicola riportata nella caduta del warm up, cielo minaccioso e 28° di temperatura, ben 10 in meno delle giornate precedenti. Variabile importante, da associare alla scelta delle gomme: quasi tutti i top rider con la doppia hard, con Rossi che sceglie la media all'anteriore e Vinales e Zarco che optano per l'accoppiata media-soft.

LA GARA — Al via scatto di Rossi, ma progressione di Dovizioso che chiude in testa il primo giro davanti a Vale, Marquez e Lorenzo. Subito out in una carambola Bradl, Smith e Vinales, che chiude nel peggiore dei modi un week end infelice, condito dalla separazione, dall'anno prossimo, dal suo capo tecnico Forcada. All'inizio il trenino Dovi-Vale-Marquez-Lorenzo resta compatto e si aggiungono pure i vagoncini Petrucci e Crutchlow come in una compassata fila indiana. Per tre giri Rossi si porta pure in testa, ma regge poco: da metà gara deve cedere, non solo a Dovizioso e Marquez, nell'ordine, ma pure a Lorenzo e Crutchlow. Sono loro a giocarsi le posizioni nobili e negli ultimi 4 giri l'asticella dello scontro si alza. Lorenzo, risalito con modalità inedite per il suo stile arrembante, passa Marquez in staccata e cerca il bis su Dovi nella stessa chicane, sarebbe stato da spellarsi le mani. Un giro dopo altro tentativo, ma Dovi è un mago negli incroci di traiettoria e resta davanti, leader inossidabile. Le due Ducati se la giocano con Marquez che lottando con Lorenzo prova a sparigliare la doppietta. Non ce la fa: l'abbrivio vincente è di DesmoDovi con il solido maiorchino dietro e Mar che si accoda. È il giorno della festa di Borgo Panigale e del ritorno del 'vecchio' Dovi. Bentornato!

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/05-08-2018/motogp-brno-doppietta-ducati-dovizioso-piega-jorge-3-marquez-poi-rossi-2801182292248.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom ago 12, 2018 19:06


Moto3 Zeltweg, Bezzecchi in pole; Martin eroico: 2°, Moto2, ok Bagnaia

Il prestigiatore della pole austriaca in Moto3 è Marco Bezzecchi, ma l'eroe è Jorge Martin. Sulla pista del Red Bull Ring, in condizioni incerte per la pista bagnata che si asciuga progressivamente grazie al sole che buca le nuvole, l'italiano leader del mondiale è il migliore ad affrontare la situazione complessa: con il tempo di 1'38"617 conquista infatti la pole, la prima in carriera. Al suo fianco, staccato di soli 78 millesimi, c'è uno strepitoso Jorge Martin, che lucida la sua classe a pochi giorni dall'intervento al braccio sinistro. Velocissimo, forte e stoico lo spagnolo, secondo nel mondiale a soli 3 punti. Rivale di classe per Bezzecchi che ne riconosce le doti: nel giro di rientro ai box gli fa infatti i complimenti (sotto), togliendosi il cappello davanti all'impresa.

I DIECI — Arenas chiude la prima fila, staccato di 0"638 e poi troviamo nell'ordine: 4° Canet, 5° Arbolino, 6° Rodrigo, 7° Ramirez, 8° Oettl, 9° Bastianini e 10° Norrodin. Di Giannantonio, vincitore a Brno, solo 16°.

MOTO2 — In Moto2 grande pole di Francesco Bagnaia che con il tempo di 1'29"409 precede Oliveira, 2° a 0"310, e Quartararo, 3° a 0"521. In seconda fila Navarro (+0"627), Alex Marquez (+0"649) e Pasini (+0"660), mentre Schrotter, Binder, Baldassarri e Luca Marini chiudono la top 10. Forfeit per la gara per Xavi Vierge: lo spagnolo in una collisione a fine rettilineo con Odendaal ha infatti riportato la frattura del polso destro che necessita di intervento chirurgico.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/11-08-2018/moto3-zeltweg-bezzecchi-pole-martin-eroico-moto2-29083326212.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom ago 12, 2018 19:07


MotoGP Marquez, pole di forza; Dovizioso 2°, poi Jorge. Vale 14°!

Il braccio di ferro per la pole va a Marc Marquez. È lo spagnolo della Honda, infatti, a vincere la resistenza delle Ducati nella qualifica del GP d'Austria: per soli 2 millesimi, batte Dovizioso che apre il terzetto di rosse lanciate al suo inseguimento. Con il tempo di 1'23"241 Marquez mette in riga tutti e lancia un segnale importante per la gara, anche se le Desmosedici sono in forma. Alle spalle di Dovizioso, staccato di soli 2 millesimi, ecco Lorenzo, 3° a 0"135, e poi Petrucci, 4° a 0"262 con la moto del team Pramac. A chiudere i dieci: 5° Crutchlow (Honda Lcr) a 0"571, 6° Zarco (Yamaha Tech3) a 0"646, 7° Rabat (Ducati Avintia) a 0"681, 8° Iannone (Suzuki) a 0"850, 9° Pedrosa (Honda) a 0"883 e 10° Rins (Suzuki) a 0"986.

ROSSI IN DIFFICOLTÀ — Si prospetta una gara molto in salita per Rossi che, costretto alla Q1 dall'11° tempo del venerdì, non è riuscito a passare la tagliola della 'prequalifica' e scatterà dal 14° posto in griglia su una pista non agevole per la Yamaha. Evidenti le difficoltà di Vale, che durante le qualifiche con una mimica eloquente della mano spiegava le difficoltà di controllare una moto molto instabile al posteriore.

LA Q1 — Emersi da una Q1 molto serrata Alvaro Bautista (Ducati Nieto) in 1'24"195 e Rins (Suzuki), staccato di 0"035. Out Smith, che con la Ktm resta a 0"050, e come detto Rossi (+0"114).

LE LIBERE4 — Nelle Libere4, asciutte, riproposto il duello fra Marc Marquez e le Ducati: lo spagnolo leader del mondiale il più veloce in 1'24"139, seguito da Jorge Lorenzo, a 0"218, e Andrea Dovizioso, a 0"307. A seguire Andrea Iannone (Suzuki) a 0"510, Cal Crutchlow (Honda Lcr) a 0"560 e Danilo Petrucci (Ducati Pramac) a 0"663; 12° Valentino Rossi.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/11-08-2018/motogp-marquez-pole-forza-dovizioso-2-poi-jorge-vale-14-29083326511.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom ago 12, 2018 19:08


Moto3 Zeltweg, colpo Bezzecchi; 2° Bastianini, poi Martin

Nell’ultimo giro, Marco ha preso ulteriore vantaggio e il suo successo non è mai stato in discussione, mentre alle sue spalle Enea Bastianini, autore di una rimonta spettacolare, conquistava di forza il secondo posto, togliendo altri tre punti a Martin, comunque protagonista di una gara stupefacente: solo otto giorni fa è stato operato al polso sinistro con l’inserimento di una placca.

ITALIANI — Molto bene anche Lorenzo Dalla Porta, quinto a 1”421, discreta prestazione di Tony Arbolino, nono e finalmente consistente per (quasi) tutta la gara. Sono invece finiti fuori dai punti Niccolò Antonelli (22°) e Nicolò Bulega (23°).

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/12-08-2018/moto3-zeltweg-colpo-bezzecchi-2-bastianini-poi-martin-290109014520.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 25506
Iscritto il: gio mag 22, 2014 9:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom ago 12, 2018 19:08


Moto2 Zeltweg, Bagnaia vittoria super: piega Oliveira 'alla Dovi'

Pecco Bagnaia replica quanto fatto da Andrea Dovizioso su questa pista nel 2017 e vince una sfida incredibile con Miguel Oliveira, dal comando dal primo giro, ma beffato proprio nella curva finale. Per Bagnaia è il quinto successo e con una gara perfetta per velocità e tattica torna in testa al campionato, con 3 punti di vantaggio sul pilota della Ktm. La sfida per il titolo è ristretta a questi due piloti, che negli ultimi cinque giri si sono superati nove volte: il sorpasso decisivo all’ultima curva, con Oliveira che ha tentato il tutto per tutto (come Marquez nella passata stagione), ma con Bagnaia bravo e freddo a farlo sfilare, conquistando un successo costruito fin dalle prove. Sul terzo gradino del podio Marini dopo prove difficili: ma per la gara, Luca ha trovato il giusto assetto, recuperato e conquistato un risultato che, al terzo podio di fila, ne conferma la crescita. Un gran risultato di squadra per il T
eam Sky-VR46.

A PUNTI — All’ultima curva, è caduto Alex Marquez, in lotta per il podio, con Mattia Pasini buon quarto, tornato su ottimi livelli. A punti anche Romano Fenati (11°), Andrea Locatelli (13°) e Stefano Manzi (14°).

[url]https://www.gazzetta.it/Moto/moto-2/12-08-2018/moto2-zeltweg-bagnaia-vittoria-super-piega-oliveira-alla-dovi-290109176596.shtml
[/url]
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati



Seguici su Istagram QUI

PrecedenteProssimo

Torna a CALCIO ITALIANO E STRANIERO & ALTRI SPORT


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite