spacer

******Sport vari******

In questa sezione si può parlare delle varie realtà calcistiche, specialmente della nostra regione, e di altri sport a livello locale o nazionale, oppure internazionale.

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, il_colonnello, sirius

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom set 13, 2020 17:18


Moto2 Misano, festa italiana: Marini piega Bezzecchi, vince e allunga nel Mondiale

L'occasione era troppo ghiotta per lasciarsela scappare e Luca Marini l'ha colta al meglio. Nella gara della Moto2 a Misano il fratello di Valentino Rossi si impone davanti al compagno Marco Bezzecchi, piegato dopo una bella lotta, ed Enea Bastianini, e allunga nel mondiale. Le assenze di Jorge Martin e Remy Gardner, per differenti ragioni, sono state un aiuto, ma Marini in gara è stato implacabile: prima con un passo che non ha lasciato margini agli avversari, poi con un duello duro con Bezzecchi, con cui si è ripreso lo scettro dopo un suo errore. Il terzo posto di Enea Bastianini completa un podio tutto tricolore, con gli italiani che dominano pure nel mondiale: la classifica vede ora in testa sempre Marini, con 17 punti di vantaggio su Bastianini e 27 su Bezzecchi. Una parata italica.

GARDNER OUT - Con Jorge Martin assente per la positività al Covid, il poleman Sam Lowes penalizzato per la caduta in Stiria con la partenza dalla pit lane e Remy Gardner dichiarato 'unfit' nel pre gara per il suo terribile high side nel warm up, c'erano tutte le premesse per una sfida tricolore fratricida, con Marini, Bezzecchi e Bastianini nei primi tre posti della griglia. E così è stato, fin dal via, con lo scatto di Marini su Bastianini e Bezzecchi che ci mette metà giro per portarsi in seconda posizione alle spalle del compagno del team VR46.

IL DUELLO - La coppia Marini-Bezzecchi allunga fin dai primi giri e prende il largo. Marini detta il ritmo, Bezzecchi resta a tiro, ma deve guardarsi dalla risalita di Bastianini. Il riminese dell'Italtrans però sbaglia, fa un salvataggio alla Marc Marquez alla curva 8 e perde l'abbrivio. Altro brivido a 7 giri dalla fine, con Marini che va lungo al carro e Bez che lo passa. Adesso la lotta fra i compagni è ravvicinata: Marini si riprende la vetta a -5 dalla fine, ma Bez risponde; un giro dopo si replica e l'affondo del leader del mondiale va a segno. Marini, ritrovata la vetta non la molla più e va a vincere davanti a Bezzecchi e Bastianini, che nel finale prova a cogliere il 2° posto. Da segnalare il 7° posto di Fabio Di Giannantonio, che si è rivisto ad alti livelli dopo un inizio di stagione difficile. Nei dieci anche: 4. Vierge, 5. Fernandez, 6. Luthi, 8. Sam Lowes, in grande rimonta dopo la partenza dalla pit lane, 9. Canet e 10. Roberts.

ROSSI EMOZIONATO - "Ho sofferto tantissimo, ma che bella lotta e che duello in casa. È stato bello, per Luca, Marco e anche per tutto il team", le parole di un emozionato Valentino Rossi dopo la gara. Felici anche i protagonisti, a cominciare dal vincitore, Luca Marini: "Bella gara, ci siamo divertiti e abbiamo fatto divertire, la moto era fantastica è stato tutto perfetto tranne quell'errore alla curva 14 con cui per un pelo non butto via la gara, ma mi sono ripreso ed è andata bene così". Soddisfatto pure Marco Bezzecchi, 2°: "Ci ho provato e creduto, dopo il suo errore abbiamo combattuto ed è stato bello, ma alla fine ho pure fatto un errore e lui ne aveva un po' di più. Gran risultato di squadra".

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-2/13-09-2020/moto2-misano-festa-italiana-marini-piega-bezzecchi-3-bastianini-3801924005789.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » dom set 13, 2020 17:20


Misano, capolavoro Morbidelli, poi Bagnaia. Rossi 4°, Dovizioso leader iridato

Festa Yamaha e gioia italiana a Misano. Lo spumante lo stappa Franco Morbidelli che si impone con maestria nel GP di San Marino della MotoGP, suo primo successo in top class, precedendo Francesco Bagnaia, splendido 2° al rientro dopo la frattura alla tibia, a completare la festa tricolore dopo un week end positivo. A chiudere il podio Joan Mir con la Suzuki, che precede Valentino Rossi, che perde il 3° posto nell'ultimo giro. La gioia di Borgo Panigale arriva soprattutto dalla leadership iridata di Andrea Dovizioso, 7°, che ora è in testa al mondiale con 6 punti su Quartararo, caduto.

IL K.O. DI QUARTARARO - Nella prestazione straordinaria della Yamaha spicca la delusione di Fabio Quartararo, che scivola all'8° giro, quando era quarto, riparte, ma cade nuovamente riaprendo ulteriormente i giochi di un mondiale sempre più indefinito. Opaco pure il poleman Vinales, solo 6° dopo una scelta di gomme controcorrente - la hard al posteriore - rispetto ai primi. In classifica iridata adesso ci sono nove piloti in 23 punti, con Miller a -12, Mir a -16, Vinales e Rossi a -18, Morbidelli a -19, Binder e Nakagami a -23.

CONSACRAZIONE MORBIDELLI - Il ‘Time out’ vincente è quindi per l’italiano della Yamaha Petronas che festeggia con il nuovo casco - dedicato alla lotta al razzismo - il suo primo successo in MotoGP. Per la sua gemma, Morbidelli sceglie il GP di San Marino, davanti a 10 mila spettatori - prima riapertura dopo il lockdown - con una condotta imperiale. Prima ha resistito a Rossi, nei primi giri, poi ha preso il largo e controllato con agio. È la consacrazione di un pilota forte e di una persona sobria e profonda che da questo successo può trovare ulteriore consapevolezza delle proprie capacità. Morbidelli, per la cronaca, diventa il quarto vincitore inedito dopo le 6 gare di questa stagione.

BAGNAIA VOLA - Alle sue spalle è felicissimo Francesco Bagnaia, straordinariamente pimpante al rientro dopo la frattura alla tibia: ottimo risultato il suo 2° posto - primo podio per lui in MotoGP -, con la Ducati Pramac, pensando alla probabilissima promozione al piano superiore con il team ufficiale. Dovizioso coglie il massimo dopo una gara difficile, va in testa al mondiale, ma per restarci deve forse cambiare passo.

ROSSI BEFFATO - Bene Rossi, che nelle prime fasi ha lottato caparbiamente, salvo retrocedere alla distanza e vedersi beffare proprio nel giro finale dall'arrembante Joan Mir, che è risalito alla grande con la Suzuki, strappandogli il podio proprio a poche curve dall'arrivo. Il week end del 'vecchietto' però rimane molto positivo e quello dello spagnolo ne rilancia prepotentemente una candidatura iridata in cui pesano i rimpianti della Stiria.

LA GARA - Morbidelli ha preso il comando al via e non l'ha più mollato. Dopo la partenza la coppia Morbidelli-Rossi detta l’andatura, con Miller a frapporsi all’altra coppia Yamaha, Vinales-Quartararo e il francese che freme per passare. Rossi prova un paio di attacchi a Morbidelli, poi recede, Quartararo ci mette 7 giri per passare Vinales e lanciarsi verso il podio, ma poche curve dopo scivola alla curva 4 dando fiato alle sperante iridate di tutti. Rins risale e con lui Bagnaia, molto spavaldo. A metà gara il pilota della Pramac è 4°, con un ritmo pazzesco, mentre Morbidelli prende il largo e Rossi è risucchiato dalla rimonta delle Suzuki che accendono la lotta. Spettacolo servito per gli ultimi 4 giri: Bagnaia allunga sul dritto, Rossi resiste, ma Mir incalza e ha la meglio su di lui all'ultimo giro. Privando l'Italia di una tripletta che sarebbe stata pazzesca.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/13-09-2020/tripudio-misano-vince-morbidelli-bagnaia-4-rossi-3801924006059.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun set 21, 2020 11:00


Moto GP Romagna 2020: Viñales in pole! Miller 2°, Quartararo 3°

Sarà Maverick Vinales a partire dalla Pole nel GP dell’Emilia Romagna che si disputerà domani sul circuito di Misano Adriatico. Lo spagnolo ha avuto la meglio in un finale thriller nel quale Pecco Bagnaia, velocissimo durante tutte le qualifiche, ha messo le ruote fuori pista nell’ultima curva, con la pole che era ampiamente alla sua portata. Il torinese della Pramac partirà invece dalla quinta casella in virtù dell’annullamento del tempo realizzato nel finale, quando è stato superato da Miller, Quartararo e da Pol Espargarò. Settimo tempo per Rossi. Al fianco del Dottore i connazionali Franco Morbidelli e Danilo Petrucci. Decimo tempo per il leader della classifica iridata Andrea Dovizioso. “Abbiamo buone possibilità, siamo più veloci rispetto al GP di San Marino della scorsa settimana” ha affermato Vinales al termine delle qualifiche. Deluso ma pronto a rilanciare la sfida in gara Pecco Bagnaia:”Nella mia testa ho fatto il record della pista, ma ho esagerato nell’ultima curva e sono andato sul verde”. Soddisfatto anche Miller:” Peccato per Bagnaia, sarebbe stato bello avere due Pramac nelle prime due caselle.”

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/19-09-2020/moto-gp-romagna-2020-diretta-live-qualifiche-misano-3802092812238.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun set 21, 2020 11:01


Moto3, è sempre Grand’Italia! A Misano trionfa Fenati davanti a Vietti!

A tredici mesi dall’ultimo successo, Romano Fenati (Sterilgarda, moto Husqvarna) torna a vincere una gara nel Mondiale di Moto3: l’ascolano ha battuto tutti nel GP Emilia-Romagna Riviera di Rimini a Misano, mettendosi dietro l’altro italiano Celestino Vietti (Sky-VR46, Kalex) e il giapponese Ai Ogura (Team Asia, Honda). La corsa è stata molto emozionante, condotta quasi per intero da Vietti che ha gestito vari attacchi prima di essere beffato proprio nelle ultime curve da un Fenati sempre aggressivo e in controllo. “Ha tirato fuori le p...” ha commentato a caldo e in modo colorito Max Biaggi, che ha fortemente voluto Fenati nel team Sterilgarda.

RISCATTO TOTALE - Per la Husqvarna è il primo trionfo nel Motomondiale, per Fenati è una vittoria speciale, perché proprio a Misano la sua carriera aveva vissuto una traiettoria apparentemente senza ritorno. Durante il GP San Marino 2018 il 24enne marchigiano era stato squalificato per una scorrettezza grave e pericolosa ai danni di Stefano Manzi: in piena accelerazione, durante un duello, aveva toccato il freno dell’avversario che per puro miracolo non era caduto. La follia aveva portato alla squalifica e alla sospensione per Fenati. Dipinto come un “bad boy”, Fenati era già reduce dalla separazione con il team VR46 di Rossi nel 2016. L’anno scorso il rientro con la Honda e la vittoria dell’11 agosto in Austria, oggi il trionfo per cancellare la macchia di Misano.

“SONO VECCHIO” — “Speriamo che le prossime volte però vadano tutti più piano” ha scherzato Fenati dopo la vittoria. Nata negli ultimi giri, dopo essersi piazzato nelle prime sei posizioni già dai primi giri della gara, mentre Vietti, Masia, Arenas e Ogura si contendevano le primissime posizioni. A 18 giri dalla fine un errore toglieva Arbolino dalla lotta per i primi posti, Binder — partito 20° — risaliva fino alla quinta posizione ma cadeva a 5 giri dal termine per un errore. A sei giri dalla fine la manovra chiave di Fenati: curvone in piena, all’esterno, per portarsi dalla sesta alla seconda posizione e per far capire a tutti di essere pronto per vincere.

VIETTI DA MONDIALE — Nel frattempo al comando c’era sempre il nostro Vietti, che a due giri dalla fine si toccava con Arenas senza conseguenze. Ultimo giro da paura: Ogura, Masia e Arenas provavano il sorpasso a un super Vietti, Fenati risaliva nelle ultime quattro curve e piazzava il graffio finale alla penultima, portandosi in testa e resistendo alla risalita di Vietti. Il pilota del team Sky-VR46, secondo, ha però accorciato in classifica mondiale: ora è quarto a -33 da Arenas, che ieri ha chiuso quarto.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/20-09-2020/moto3-misano-trionfa-fenati-vietti-3802121628109.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun set 21, 2020 11:01


Moto2, altra doppietta tricolore: Bastianini resiste a Bezzecchi

Enea Bastianini vince da padrone la gara di Moto2 a Misano, dopo una doppia interruzione per pioggia. E dietro di lui un altro italiano, Marzo Bezzecchi, completa una doppietta da sogno. Terzo sul podio Sam Lowes, mentre Luca Marini ha chiuso quarto una gara corsa in difesa, e adesso guida il Mondiale con soli 5 punti su Bastianini e 20 su Bezzecchi.

DOPPIA INTERRUZIONE — La gara di Moto2 è stata un saliscendi di emozioni e capacità di gestire le situazioni. Interrotta dopo 7 giri, con Marini davanti, la corsa è stata fermata una seconda volta durante il giro di formazione, perché la leggera pioggia che aveva provocato la prima bandiera rossa aveva ripreso a scendere. Poco dopo le 13 la definitiva ripresa, con altri dieci giri da completare per chiudere la gara. E la ripresa “vera” è stata uno show di Enea Bastianini, che ha subito infilato una serie di giri veloci che l’hanno portato ad avere fino a 1,6 secondi di vantaggio sul gruppo, guidato da Vierge e con Marini e Bezzecchi imbrigliati tra quinta e sesta posizione.

LA SVOLTA — Mentre Bastianini continuava a gestire il vantaggio, a 4 giri dalla fine le mosse chiave della gara. Bezzecchi ha cambiato passo, superando prima Marini — in difficoltà con la posteriore dura, rispetto alle morbide degli avversari — e poi in un colpo solo Vierge e Schrotter, che provocava involontariamente la caduta di Vierge. Bezzecchi ha iniziato a recuperare tempo du Bastianini, che a due giri dalla fine aveva 7 decimi sul romagnolo della VR46. Ma Enea ha tenuto nel finale, vincendo davanti a Bezzecchi e Lowes. Marini ha gestito con calma la domenica poco brillante, approfittando anche dell’uscita di Vierge che gli ha consentito di guadagnare una posizione.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-2/20-09-2020/moto2-misano-altra-doppietta-tricolore-bastianini-resiste-bezzecchi-3802123990324.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun set 21, 2020 11:02


Bagnaia si butta via: regalo a Viñales che vince. Rossi out

La beffa arriva a sei giri dalla fine, quando Pecco Bagnaia si sdraia alla Curva 6 mentre sta dominando il GP Emilia-Romagna Riviera di Rimini a Misano. Ha 1”2 di vantaggio su Maverick Viñales e la sua Ducati sta martellando continuamente sotto l’1’32” a giro.

Imprendibile per tutti, tranne che per il destino: una scivolata e il sogno della prima vittoria in MotoGP — dopo il primo podio di domenica 13 settembre dietro a Morbidelli — si infrange nella sabbia. Da quel momento tra Viñales e il primo successo stagionale non c’è più alcun ostacolo. Sul podio con lo spagnolo della Yamaha finiscono Mir, autore di una grande rimonta con la Suzuki, e Pol Espargaro, che porta ancora la Ktm su brillanti posizioni, anche grazie alla penalità subita da Fabio Quartararo (3” in più per aver sconfinato sul verde ai bordi della pista), terzo al traguardo ma quarto per i giudici.

ROSSI E DOVIZIOSO — Gara sfortunata per Valentino Rossi, caduto dopo quattro giri, poi ripartito ma ritiratosi per i danni alla sua Yamaha. Dovizioso ha chiuso ottavo, sommando altri punti preziosi per il campionato ma incapace di dare davvero una spinta al suo Mondiale. Il pilota romagnolo, che lascerà la Ducati a fine stagione, è sempre in testa al campionato con 84 punti, ma la coppia Quartararo-Viñales è a quota 83 e il rampante Mir risale fino a 80. Quattro piloti in quattro punti, e ancora sette gare alla fine di questo pazzo Mondiale 2020. Fuori gara anche Franco Morbidelli, che una settimana fa aveva vinto a Misano: toccato a inizio gara dall’Aprilia di Aleix Espargaro, il romano è uscito di pista, ha provato a rimontare e ha chiuso con un onorevole nono posto.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/20-09-2020/motogp-bagnaia-si-butta-via-regalo-vinales-che-vince-rossi-out-3802125798720.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab set 26, 2020 18:45


Adesso è ufficiale: Valentino Rossi ha firmato con la Petronas per il 2021

Era certo e annunciatissimo, ma adesso c’è la firma e tutto è certificato: Valentino Rossi il prossimo anno sarà alla Yamaha Petronas. Peraltro con il suo attuale compagno, Maverick Vinales che si dice certo di vederlo in pista anche poi nel 2022. Si vedrà. Per ora l’accordo è per un anno.

LA SODDISFAZIONE DI RAZALI — “A nome del Petronas Yamaha Sepang Racing Team e di tutti i suoi partner – ha detto Razlan Razali, gran capo della squadra malese - è un onore assoluto dare il benvenuto a Valentino Rossi, un pilota iconico e leggenda nel team il prossimo anno. La sua esperienza sarà una grande risorsa per noi nella nostra terza stagione in MotoGP e siamo sicuri che potremo imparare molto da lui. Allo stesso tempo, faremo del nostro meglio per aiutarlo ad essere competitivo e premiarlo per la fiducia che ha in noi. Siamo onorati di questa opportunità e pronti ad accettare la sfida. Crediamo che la combinazione di Valentino e Franco (Morbidelli, ndr) fornirà una forza davvero formidabile in pista per aiutarci nel nostro obiettivo di essere il più competitivi possibile insieme il prossimo anno. Non vediamo l’ora!".

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/26-09-2020/ufficiale-valentino-rossi-ha-firmato-la-petronas-il-2021-3802290482318.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab set 26, 2020 18:46


Arbolino stellare: si prende la pole e annuncia il passaggio in Moto2: “Che giro, ragazzi!”

Nel giorno in cui annuncia ufficialmente il passaggio in Moto2 per il 2021, Tony Arbolino si prende la prima pole dell’anno in Moto3. La sesta in carriera. E finalmente rifà partire la rincorsa al capolista Arenas. “Arenas che non mi fa paura”, aveva detto lui alla vigilia di Misano. Ed era stato nella stessa occasione che aveva anticipato a Gazzetta.it (vedi video) il suo passaggio in Moto2. Ora però si sa quale sarà il suo nuovo team: la Intact GP , dove sarà in squadra con Marcel Schrotter, visto che Thomas Luthi ha a sua volta firmato con Sag Racing. Mercato scatenato, quindi, perché nel frattempo il Team Leopard ha comunicato l’ingaggio di Xavi Artigas (dal Cev). Dallo stesso Leopard se ne va alla KTM di Ajo con “Missiletto” Foggia.

IL GIRO PAZZESCO DI TONY — E quella di Arbolino è già stata una prestazione quasi da Moto2, con quell’1’47”762, primo di sempre in Moto3 a scendere sotto l’1’48” al Montmelò. “Che giro ragazzi”, ha commentato lo stesso Tony. “Abbiamo fatto un grandissimo lavoro. Volevo la pole qua per annunciare in conferenza che andrò in Moto2”. Secondo tempo per Raul Fernandez, già autore di tre pole quest’anno, staccatissimo con 1’48”380 e caduto nel giro finale. Terzo Gabriel Rodrigo.

BENE ANTONELLI: È SESTO — Col leader della classifica Arenas che ha ottenuto il quarto tempo dopo essere passato dal Q1, Masia quinto, un buon sesto tempo per Niccolò Antonelli. Terzo miglior italiano è Andrea Migno, 11°. Dodicesimo è John McPhee, terzo nel Mondiale (a 21 punti da Arenas). Tredicesimo Dennis Foggia, quindicesimo Romano fenati.

OGURA SBAGLIA STRATEGIA ED È 24° — Malissimo Ai Ogura, secondo in classifica nel Mondiale, a 2 soli punti dal leader Alberto Arenas. Il giapponese, candidato alla pole dopo quella ottenuta nel primo dei due GP a Misano, è finito in Q1. E da lì non si è schiodato. Ha fatto un solo tentativo per il tempo e l’ha fallito. Così sarà costretto a partire dalla piazzola numero 24 e inseguire da laggiù.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/26-09-2020/moto3-arbolino-pole-annuncia-passaggio-moto2-3802291612902.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab set 26, 2020 18:47


Marini chiude la tripletta azzurra in pole. E ora minaccia la fuga in campionato

È un tentativo di fuga. È un avvertimento per tutti gli altri: Luca Marini ha tutto per instaurare un dominio definitivo sul campionato. Al Montmelò il fratellino di Valentino ha stampato la seconda pole consecutiva e dell’anno, la quinta in carriera. Così da chiudere la tripletta italiana di giornata con le pole conquistate da Franco Morbidelli in MotoGP e da Tony Arbolino i Moto3.

ORA VOGLIO BATTERE... PASINI — Peraltro Marini lo ha fatto con un tempo eccellente, un 1’42”355 che è il record della pista. “Son contento”, ha commentato sorridendo. “È stata una qualifica molto buona, il feeling con la moto è migliorato da ieri. Bisogna stare attenti in questa pista con una Moto2, non devi andare al massimo. Sono contento, perché è un risultato importante. Ho sentito che Mattia Pasini – ha proseguito nelle diretta con Sky, quindi con Pasini collegato - ha il record delle pole in Moto2, con 8. E quindi adesso il mio obiettivo è batterlo…”.

OCCHIO A LOWES, ENEA È 11° — In prima fila con Marini ci sono Jorge Navarro e Sam Lowes. Quindi per lui è un gran colpo, anche perché i suoi più vicini inseguitori in classifica sono lontani. C’è Lowes, appunto, che in graduatoria è quarto con 83 punti, ovvero 42 meno di lui (cioè: Luca ne ha 125). Marco Bezzecchi che di punti ne ha 105 e in classifica è terzo, oggi ha chiuso col sesto tempo, con anche una caduta in curva 2, dunque partirà in seconda fila: è rimasto a 359 millesimi. Con Nicolò Bulega decimo di giornata, è da rimarcare che Enea Bastianini, vale a dire il vero, grande rivale di Marini in classifica (dove è staccato di soli 5 punti), parte dalla piazzola numero 11.

https://www.gazzetta.it/Moto/26-09-2020/moto2-marini-pole-tenta-fuga-campionato-3802295677082.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab set 26, 2020 18:48


La prima volta di Morbidelli: pole che apre una nuova era. Rossi 3°

Franco Morbidelli è davanti a tutti. Al GP di Catalogna è in pole position, per la prima volta in vita sua in prima classe. In Moto 2 sì, ne aveva fatte sei, di pole, l’ultima a Sepang 2017, ma qui è tutta un’altra cosa. E’ la conferma di aver fatto quell’ultimo step che gli mancava per essere un top. Due gare fa, a Misano, aveva centrato la prima vittoria, così che questa è una conferma e una certificazione: a metà della strana stagione 2020, è cominciata l’era del Morbido.

ORA IL MORBIDO È UNA CERTEZZA — E’ una grande prestazione, la sua, col giro in 1’38”798, raggranellato con un devastante T4. “E’ una bellissima sensazione - ha raccontato lui - avevo particolarmente voglia di andare forte oggi. Sono molto contento della giornata”. E adesso può sognare, Franco, perché è vero che Dovizioso capolista è 20 punti avanti nella classifica del Mondiale, ma sembra che nell’incertezza generale le sue prestazioni stiano cominciando a diventare una costante.

QUARTARARO INCREDULO — Franco ha preceduto di 210 millesimi il suo compagno di squadra, Fabio Quartararo. Che quasi non ci credeva: “Non so come abbia fatto, Franco, ad andare forte così - ha detto -. Ma è perfetto perché così c’è tutta la prima fila Yamaha”. Si, perché il terzo tempo è di Valentino Rossi, arrembante, competitivo, a 331 millesimi dal suo pupillo Morbidelli. Non era mai successo che la Yamaha facesse tripletta in qualifica a Montmelò. “Oggi è una giornata speciale – ha sorriso Valentino - perché ho firmato il contatto per l’anno prossimo. Sono molto contento. E’ sempre importante essere in prima fila”.

VINALES È QUINTO — Quarto tempo per Jack Miller, che è dovuto passare attraverso il Q1 con quella che alla fine si è rivelata essere la miglior Ducati. Quinto Maverick Vinales, sesto un ottimo Johann Zarco. Ottavo Joan Mir, riscontro importante per tutti quelli che nella bagarre della classifica hanno intenzione di lottare per il titolo. Nono tempo per Danilo Petrucci.

LA DELUSIONE DI DOVIZIOSO — Tanti i delusi. A cominciare da Andrea Dovizioso che a questo punto domenica faticherà molto a mantenere la leadership nella classifica del Mondiale. Finito in Q1, da lì non è riuscito a farsi promuovere in Q2. Anzi, ha buscato 7 decimi da Jack Miller e partirà da 17°. Miller che dalla prima parte delle qualifiche si è riscattato, al pari di Takaaki Nakagami. Niente da fare invece non solo per il Dovi, ma nemmeno per Pecco Bagnaia, solo 14° (a 378/1000 da Miller) E fuori dalla Q1 anche Alex Rins, che sarà 13° al via.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/26-09-2020/motogp-prima-volta-morbido-pole-che-apre-nuova-era-3802293845853.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun set 28, 2020 18:35


Motomondiale, GP Catalogna, Moto3: Binder brucia Arbolino e Foggia

Il sudafricano Darryn Binder — fratello minore di Brad, pilota della Ktm in MotoGP — ha vinto la gara di Moto3 per il GP Catalogna, bruciando all’ultimo giro il milanese Tony Arbolino e il romano Dennis Foggia, a lungo in testa alla corsa. Binder, alla prima vittoria nel motomondiale, ha dato lo strappo decisivo nel penultimo giro, quando ha attaccato deciso i due italiani e ha chiuso in testa il gran premio. Arbolino, soddisfatto della seconda posizione e adesso quarto in campionato, è stato frenato da un problema “tecnico” perché “nel finale non riuscivo a vedere le indicazioni del mio team sui giri che mancavano alla fine”.

VIETTI E OGURA — Gara tutta in salita per Celestino Vietti, ingabbiato nelle posizioni centrali e capace di risalire dietro ai migliori cinque, senza però mai agganciare il gruppetto che si è giocato la vittoria della corsa. Il pilota del team Sky-VR46 è finito sul verde nell’ultimo giro e ha anche perso una posizione rispetto al traguardo: ottavo invece che settimo; stessa sorte per Masia, con Fenati che ha chiuso sesto per la retrocessione dei due piloti che lo precedevano. Undicesimo Ai Ogura, nuovo leader del Mondiale grazie alla doppia caduta di Arenas e McPhee: lo spagnolo è stato toccato dal britannico — che poi è andato a scusarsi nei box — ed entrambi sono finiti fuori gara. “La mia gara comunque è stata positiva visto il weekend — ha sottolineato Vietti — Peccato perché ero risalito ma sono finito nella bagarre e non sono riuscito ad andare i riprendere i primi. L’errore che ho fatto finendo sul verde ha complicato le cose”.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/27-09-2020/motomondiale-gp-catalogna-moto3-binder-brucia-arbolino-foggia-3802320614691.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun set 28, 2020 18:36


Moto2, Marini domina e allunga nel Mondiale. Di Giannantonio sul podio

Luca Marini domina anche in Catalogna e fa un altro passo verso il titolo Mondiale della Moto2. Il fratello di Valentino Rossi, che partiva dalla pole, ha gestito alla perfezione le gomme al Montmelò, andando subito in testa con Di Giannantonio e Navarro. Il leader del campionato ha poi resistito alla rimonta di Sam Lowes, partito molto male e ritrovatosi sesto dopo due curve. Il britannico ha infilato una serie di giri a ritmo forsennato, fino ad agganciare Marini — che nel frattempo aveva staccato la coppia Di Giannantonio-Navarro — e passare addirittura in testa a quattro giri dalla fine.

IL GRAFFIO DI MARINI — Ma è stato in quel momento che Marini ha fatto la differenza. Luca, che aveva gestito i pneumatici al meglio, ha alzato il ritmo e staccato Lowes, autore di una serie di sbavature a causa delle gomme usurate. Così il pilota del team Sky-VR46 si è ritagliato un margine sicuro su Lowes, tagliando il traguardo per primo davanti al britannico e un ottimo Fabio Di Giannantonio, al primo podio stagionale in Spagna. “Reazione dopo Misano2? Beh, avevo fatto quarto, non un disastro — ha spiegato Marini — Stavolta benissimo, passo gara molto elevato, le temperature ci hanno aiutato. Quando Lowes mi ha passato stavo faticando, però a quel punto mi sono messo in scia e ho fatto respirare le gomme. È andata bene così”.

CAMPIONATO — Marini adesso ha venti punti di vantaggio su Enea Bastianini, partito benissimo — era quinto alla prima curva, dal decimo posto in griglia— ma via via calato e finito nella bagarre per le posizioni di rincalzo. Il pilota della Italtrans alla fine ha chiuso sesto, proprio davanti a Marco Bezzecchi, compagno di Marini e anche lui in lotta per il titolo. Ritirato Jorge Martin, avversario di Marini per il Mondiale fino alla positività al Covid che gli ha fatto saltare i due GP precedenti: lo spagnolo era al rientro ma la Catalogna non gli ha portato bene.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-2/27-09-2020/motomondiale-gp-catalogna-moto2-marini-domina-3802321292232.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » lun set 28, 2020 18:38


Catalogna, doppio colpo di Quartararo. Rossi cade, Morbidelli quarto

Fabio Quartararo firma il suo terzo successo stagionale dopo la doppietta di Jerez. Il francese della Yamaha Petronas domina in Catalogna, tornando in testa al Mondiale, complice anche la caduta di Andrea Dovizioso dopo poche curve, toccato dall’altra Ducati di Johann Zarco. A terra anche Valentino Rossi, scivolato quando era terzo, sul podio le due Suzuki di Joan Mir — primo inseguitore di Quartararo in campionato — e Alex Rins.

DOMINIO — Quartararo ha dominato la gara, partendo cauto dietro il compagno Morbidelli e Rossi, poi via via costantemente in crescita e capace di tenere un ritmo inarrivabile per tutti. Il francese ha avuto un vantaggio massimo di circa tre secondi su Morbidelli e Rossi, prima che il pesarese scivolasse in Curva 2 e il romano perdesse competitività per l’usura delle gomme, superato dalle Suzuki. Negli ultimi giri El Diablo si è limitato a gestire il vantaggio rassicurante, nonostante il più veloce nel finale fosse Mir, adesso suo inseguitore nel Mondiale a -8.

DOVIZIOSO K.O. — Per Andrea Dovizioso un altro weekend da dimenticare, dopo le qualifiche pessime e le difficoltà di messa a punto della sua Ducati. Autore di una buona partenza, in cui era riuscito a risalire nelle prime otto posizioni, il romagnolo è stato toccato dalla Ducati di Johann Zarco, scattato nonostante la sesta posizione. Molto arrabbiato, Dovizioso perde contatto, forse definitivamente, con i piani alti del campionato.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/27-09-2020/motogp-catalogna-quartararo-rossi-morbidelli-3802325239658.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab ott 10, 2020 17:14


Moto3, pole di Masia. In Moto2 ok Joe Roberts; grande Marini: scatta 6°

È di Jaume Masia la pole del GP di Francia della Moto3. Lo spagnolo della Honda Leopard batte il record della pista e in 1'41"399 precede il connazionale Albert Arenas (Ktm Aspar) 2° a 0"020 e John McPhee (Honda Petronas) 0"447. In Moto2 pole di Joe Roberts con Luca Marini, infortunato per la caduta del sabato, in seconda fila con un ottimo 6° tempo.

NEI DIECI DELLA MOTO3 - In Moto3 il primo degli italiani è Tony Arbolino (Honda Snipers), 7° a 0"563, mentre il leader del mondiale, Ai Ogura, partirà 17°. In seconda fila Raul Fernandez, Sergio Garcia e Gabriel Rodrigo, mentre completano i dieci: 8° Ayumu Sasaki, 9° Romano Fenati (Husqvarna Max Racing Team) e 10° Celestino Vietti (Team VR46). Nel finale caduta fra Andrea Migno, che scatterà 13°, e Ryusei Yamahaka. Niccolò Antonelli e Tatsuki Suzuki, entrambi del team Sic58, non hanno passato la Q1 e partiranno, rispettivamente, 19° e 20°.

IN MOTO2 - In Moto2 la pole va a Joe Roberts (1:36.256), davanti a San Lowes (+0.087) e Remy Gardner (+0.193), con una seconda fila prestigiosa: 4° Jorge Martin davanti a Marco Bezzecchi (0"321) e un ottimo Luca Marini. Il fratello di Valentino Rossi dopo il terribile volo nelle Libere2 ha stretto i denti con la caviglia gonfia e colto una bellissima prestazione. "L'obiettivo è sempre di centrare le prime due file, quindi va bene, il setting non è perfetto perché ho perso tutta le seconda sessione, ma confido di fare un altro step prima della gara - le prima parole di Marini -. Ho guidato senza fastidi grazie al lavoro della Clinica Mobile, ma devo assestare un po' la leva del cambio perché è quello il movimento che mi crea dei problemi, ma non credo che il dolore sarà un problema per la gara". A completare i dieci ecco: 7. Vierge, 8. Dixon, 9. Bastianini e 10. Manzi.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-3/10-10-2020/moto3-lemans-pole-masia-ad-arenas-3802691074244.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 28747
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: ******Sport vari******

Messaggioda Miky88 » sab ott 10, 2020 17:14


Le Mans, pole di Quartararo davanti a Miller e Petrucci. Dovi sesto, Rossi decimo

Profeta in patria. Fabio Quartararo in pole nel GP di Francia della MotoGP. Sulla pista di Le Mans il francese della Yamaha Petronas stacca il tempo di 1'31"315 e precede due Ducati: 2° Jack Miller (+0.222) con il team Pramac e 3° un ottimo Danilo Petrucci (+0.359) con il team ufficiale. Indietro Rossi, in quarta fila con il 10° tempo.

NEI DIECI - In una sessione iniziata in ritardo per la bandiera rossa delle Libere4, necessaria per pulire la pista dall'olio versato dalla fumata della moto di Oliveira, Quartararo con un ultimo giro fulmineo ha strappato la pole a Miller, in gran forma già dal venerdì. In seconda fila ecco: 4. Cal Crutchlow (Honda Lcr) a 0.371; 5, Maverick Viñales (Yamaha) a 0.404; 6. Andrea Dovizioso (Ducati) a 0.407. A completare i dieci: 7. Francesco Bagnaia (Ducati Pramac) a 0.437; 8. Pol Espargaro (Ktm) a 0.480; 9. Johann Zarco (Ducati Avintia) a 0.517 e 10. Valentino Rossi a 0.574 .

LA Q1 - Avevano superato il taglio della Q1 le due Ducati di Danilo Petrucci (1'31"952) e Francesco Bagnaia (+0"102), con Nakagami 3° e primo degli esclusi, davanti a Mir, costretto a partire 14° in griglia: per lo spagnolo della Suzuki, secondo nel mondiale a 8 punti da Quartararo, si prospetta un GP in salita. Alle sue spalle l'Aprilia di Aleix Espargaro, il compagno Rins e Binder, pure scivolato.

LE LIBERE4 - Nelle Libere4, dopo l'intoppo del portoghese della Ktm Tech3, poi scivolato al pari di Rins, miglior tempo di Quartararo (1'32"528) davanti a Morbidelli (+0.005), Viñales (+0.035) e Rossi (+0"138), con quattro Yamaha davanti a tutti e le Ducati al 6° (Petrucci), 8° (Miller), 10° Dovizioso e 11° Bagnaia) posto.

https://www.gazzetta.it/Moto/moto-GP/10-10-2020/motogp-lemans-pole-quartararo-miller-petrucci-10-rossi-3802692865135.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

PrecedenteProssimo

Torna a CALCIO ITALIANO E STRANIERO & ALTRI SPORT


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti