spacer

Appassionati di Ciclismo

In questa sezione si può parlare delle varie realtà calcistiche, specialmente della nostra regione, e di altri sport a livello locale o nazionale, oppure internazionale.

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, il_colonnello, sirius

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » lun ott 23, 2017 19:02


Tour of Guangxi 2017: arriva la doppietta per Fernando Gaviria. Tanta Italia nella top-10

Finale di stagione e gambe scariche un po’ per tutti. Non per Fernando Gaviria che continua a fare incetta di successi. Il colombiano fa doppietta al Tour of Guangxi 2017, ultima corsa a tappe nel calendario World Tour di quest’anno: per il velocista della Quick-Step Floors arriva la seconda vittoria con il trionfo in volata nella seconda frazione, con partenza da Qinzhou ed arrivo a Nanning.

Come di consueto, poca battaglia nel finale di stagione. Volata apparecchiata per la Quick-Step Floors che ha portato al meglio davanti il proprio capitano: in maglia di leader il colombiano non ha avuto problemi a precedere Max Walscheid(Team Sunweb) e Wouter Wippert (Cannondale-Drapac). Molto bene l’Italia che piazza tanti uomini nella top-10: quarto un buon Matteo Pelucchi (Bora-hansgrohe), poi Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), Federico Zurlo (UAE Team Emirates), Daniel Oss (BMC) e Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) rispettivamente dalla settima alla decima piazza.

https://www.oasport.it/2017/10/tour-of-guangxi-2017-arriva-la-doppietta-per-fernando-gaviria-tanta-italia-nella-top-10/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » lun ott 23, 2017 19:04


Ciclismo, Vincenzo Nibali ha vinto il Taiwan Challenge! Durissima corsa in altura, da 0 a 3275 metri s.l.m.

Vincenzo NIbali ha vinto il Taiwan KOM Challenge 2017, spettacolare corsa che si è svolta nello Stato asiatico: in 105km si copre un dislivello di 3275 metri! Un tracciato unico al mondo e altamente impegnativo, una salita continua che dal mare ti porta fino in montagna con delle pendenze importanti su cui lo Squalo si è trovato a meraviglia.

La concorrenza era davvero minima, il siciliano non ha avuto alcun problema a imporsi distaccando Oscar Pujol di 1’30” e John Ebsen di 4’30”. Sulle strade era tornato anche Cadel Evans che ha chiuso in decima posizione. Nibali chiude così la stagione nel migliore dei modi con un’altra bella vittoria dopo il Giro di Lombardia e i podi tra Vuelta e Giro d’Italia. Un successo, valso anche un assegno di circa 15000 euro (l’equivalente di 500mila dollari taiwanesi), che permette di guardare al 2018 con ancora maggior fiducia.

https://www.oasport.it/2017/10/ciclismo-vincenzo-nibali-ha-vinto-il-taiwan-challenge-durissima-corsa-in-altura-da-0-a-3275-metri-s-l-m/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » lun ott 23, 2017 19:06


Ciclismo, tragedia al Tour della Nuova Caledonia: è morto Mathieu Riebel! Il 20enne sbatte contro un’ambulanza

Una terribile notizia arriva dal Tour della Nuova Caledonia: Mathieu Riebel, ciclista della VCA Bourget, ha purtroppo perso la vita dopo un cruento impatto con un’ambulanza durante la discesa del Col del la Pirogue, uno dei momenti cruciali della nona frazione della corsa a tappe che si svolge sulle strade del territorio d’oltremare francese. Il 20enne è caduto insieme a Erwan Brenterch che fortunatamente non è in pericolo di vita. Il Tour si conclude qui, la tappa di Mont-Dore non si correrà per rendere omaggio a Riebel.

https://www.oasport.it/2017/10/ciclismo-tragedia-al-tour-della-nuova-caledonia-e-morto-mathieu-riebel-il-20enne-sbatte-contro-unambulanza/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » lun ott 23, 2017 19:07


Tour of Guangxi 2017: Fernando Gaviria non si batte! Arriva il tris a Nanning

Terza vittoria consecutiva di Fernando Gaviria al Tour of Guangxi. Il velocista colombiano ha centrato il successo allo sprint sull’arrivo di Nanning, battendo al fotofinish il tedesco Max Walscheid.

La prima parte di tappa è ricca di attacchi e dopo sette chilometri prende il largo la fuga di giornata, formata da tre corridori: Nuno Bico (Movistar), Jack Haig (Orica – Scott) e Daniel Oss (BMC). Il loro vantaggio non supera mai i 2’ e vengono ripresi a 70 km dal traguardo. Inizia quindi una nuova fase di attacchi in testa al gruppo e se ne vanno via in due: Lawson Craddock (Cannondale – Drapac) e Matej Mohoric (UAE Team Emirates). Negli ultimi chilometri il plotone aumenta decisamente l’andatura e va a riprendere la coppia di attaccanti ai -5km. Si va quindi allo sprint a gruppo compatto.

Volata lanciata dagli uomini della QuickStep – Floors per Fernando Gaviria, che scatta a centro strada. Dalla sua ruota esce Max Walscheid (Team Sunweb), che tenta la rimonta sulla destra, ma senza successo e il colombiano trova la vittoria al fotofinish. Completa il podio di giornata Magnus Cort Nielsen (ORICA – Scott). Il miglior azzurro al traguardo è Niccolò Bonifazio (Bahrain – Merida), che troviamo al quarto posto, mentre Matteo Pelucchi (Bora – Hansgrohe) è settimo.

https://www.oasport.it/2017/10/tour-of-guangxi-2017-fernando-gaviria-non-si-batte-arriva-il-tris-a-nanning/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » lun ott 23, 2017 19:10


Tour of Guangxi 2017: Tim Wellens si impone nell’arrivo in salita

Tim Wellens si è imposto nella quarta tappa del Tour of Guangxi 2017, caratterizzata da un arrivo in salita breve ma molto insidioso, che ha anche rivoluzionato la classifica generale.

Il belga della Lotto Soudal è riuscito a spuntarla sull’olandese Bauke Mollema (Trek-Segafredo) al termine dei 151 chilometri da Nanning all’arrivo di Mashan Nongla Scenic Spot: i due sono arrivati al traguardo con lo stesso tempo, ma Wellens è riuscito a trovare la sesta vittoria di una stagione soddisfacente per lui nonostante un Tour de France sofferto che non è nemmeno riuscito a portare a termine. L’irlandese Nicolas Roche (BMC) ha completato il podio, mentre Julian Alaphilippe (QuickStep-Floors) ha chiuso quarto davanti a Ben Hermans (BMC) e Wout Poels (Team Sky). Valerio Conti (UAE Emirates) con la sua 14esima posizione è risultato essere il miglior italiano in gara.

Il risultato della frazione odierna di fatto ricalca anche la classifica generale, con Wellens che ha 4” su Mollema e 9” su Roche, con Alaphilippe a 13.

https://www.oasport.it/2017/10/tour-of-guangxi-2017-tim-wellens-si-impone-nellarrivo-in-salita/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » lun ott 23, 2017 19:11


Ciclismo, Tour of Guangxi 2017 – Dylan Groenewegen batte Gaviria in volata, Wellens sempre leader della generale

Dylan Groenewegen ha vinto la quinta tappa del Tour of Guangxi, piccola corsa a tappe che si sta svolgendo in Cina. L’olandese è riuscito a battere Fernando Gaviria allo sprint per meno di mezza ruota, impedendo così al colombiano di infilare il poker. Oggi si è corsa la Liuzhou-Guilin, la frazione più lunga (212.2km) caratterizzata da un andamento irregolare nella seconda parte.

La vera fuga si forma al km 60 con William Clarke, Fabricio Ferrari e il nostro Daniel Oss che arrivano anche a guadagnare cinque minuti sul gruppo. Movistar Team e Quick Step Floors si organizzano per recuperare. Sulla quarta ascesa attaccano Wellens, Mollema, Roche, Poels, Harrada che vanno a riprendere la fuga e così il plotone, composto da un’ottantina di unità, entra negli ultimi 30km.

Il Team LottoNL-Jumbo si organizza e permette a Groenewegen di battere il rivale, terzo Magnus Cort Nielsen. Pierpaolo De Negri è quinto, Sonny Colbrelli settimo. Tim Wellens guida la classifica generale con 6” di vantaggio su Bauke Mollema, 11” su Nicholas Roche, 15” su Julien Alaphilippe, 18” su Hermans. Domani ultima frazione con partenza e arrivo a Guilin (168km caratterizzati dalla salita di Yanshan Hill a 40km dal traguardo).

https://www.oasport.it/2017/10/ciclismo-tour-of-guangxi-dylan-groenewegen-batte-gaviria-in-volata-wellens-sempre-leader-della-generale/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » mar ott 24, 2017 18:54


Tour of Guangxi 2017: Fernando Gaviria vince l’ultima tappa, generale a Wellens

Fernando Gaviria chiude in bellezza: il colombiano ha vinto la sesta ed ultima tappa del Tour of Guangxi 2017, portando a 4 il numero delle sue vittorie in questa corsa e conquistando anche la classifica a punti. Tim Wellens, vincitore della frazione altimetricamente più impegnativa, ha vinto la corsa con 6” di vantaggio su Bauke Mollema e 11 su Nicolas Roche.

L’ultima tappa, 168 chilometri con partenza e arrivo a Guilin, si è risolta in volata, come prevedibile. Il colombiano della QuickStep-Floors si è fatto valere, confermando di avere ancora una buona gamba nonostante il periodo. Seconda posizione per l’azzurro Niccolò Bonifazio (Bahrain-Merida), risultato che lo può spingere durante l’inverno per puntare a risultati migliori lo scorso anno rispetto a questo 2017. Dylan Groenewegen (LottoNL-Jumbo), vincitore ieri, ha chiuso il podio davanti ad Andrea Guardini (UAE Emirates), quarto.

https://www.oasport.it/2017/10/tour-of-guangxi-2017-fernando-gaviria-vince-lultima-tappa-generale-a-wellens/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » gio ott 26, 2017 17:37


Ciclismo, Vincenzo Nibali operato alla clavicola sinistra. I tempi di recupero

Le scorie della beffarda caduta alle Olimpiadi di Rio 2016 si fanno ancora sentire non solo nell’anima, ma anche nel corpo di Vincenzo Nibali. Quest’oggi lo Squalo è stato infatti operato presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo per rimuovere la piastra dalla clavicola sinistra che era stata applicata lo scorso anno dopo l’incidente in Brasile.

Il Dott. Carlo Guardascione, responsabile dell’equipe medica della Bahrain Merida, ha spiegato l’esito dell’intervento, nonché i tempi di recupero: “Nibali è stato operato con successo dal Prof. Claudio Castelli, Direttore del Dipartimento di Ortopedia e Traumatologia, e dal Prof. Antonino Cassisi, Responsabile del Dipartimento di Chirurgia Maxillofacciale per quanto riguarda la parte ricostruttiva estetica. Ora dovrà osservare un periodo di 8-10 giorni di riposo assoluto per consentire una perfetta guarigione della ferita“.

Insomma, un’operazione di routine arrivata a stagione agonistica ormai ultimata. Nibali si godrà ora qualche meritata settimana di vacanza, dopodiché inizierà la preparazione in vista di un 2018 in cui punterà ad essere protagonista al Tour de France, con il mirino puntato sui durissimi Mondiali di Innsbruck 2018.

https://www.oasport.it/2017/10/ciclismo-vincenzo-nibali-operato-alla-clavicola-sinistra-i-tempi-di-recupero/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » lun ott 30, 2017 18:56


Ciclismo, Tour de Hainan 2017: doppietta di Jakub Mareczko in Cina. Una volata regale per l’azzurro

E’ un Jakub Mareczko di lusso quello che continua a dominare in Cina nel Tour de Hainan. Il corridore italiano, di origini polacche, concede il bis grazie ad una volta semplicemente regale che consolida la propria posizione di leader nella corsa asiatica. 2°, 1° e 1° il bilancio del 23enne bresciano, nelle prime tre stage, che ha preceduto in quest’ultima il basco il basco Jon Aberasturi e l’australiano Anthony Giacoppo.

“È stata una tappa impegnativa, tutta su e giù come si dice in gergo. Nel finale abbiamo tenuto il gruppo in fila indiana insieme alla Bardiani e al Team Ukyo, è stato davvero un bello sprint e ho colto una bella vittoria“, ha sottolineato l’azzurro a fine gara aggiungendo: “La tattica? Oggi ho aspettato a partire rispetto a ieri, perché c’era vento in faccia e la strada tendeva leggermente a salire, quando è spianata sono partito e ho colto un’altra bella vittoria”.

https://www.oasport.it/2017/10/ciclismo-tour-de-hainan-2017-doppietta-di-jakub-mareczko-in-cina-una-volata-regale-per-lazzurro/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » mer nov 01, 2017 17:53


Ciclismo, Federazione indebitata per 2,7 milioni! Il Coni chiede di ripianare, a rischio l’attività su pista? Di Rocco: “Non taglieremo i fondi, sogni di medaglia a Tokyo 2020”

La situazione è davvero critica per la Federciclismo che ha un debito di 2,7 milioni di euro. Una cifra molto elevata che il Coni ha imposto di ripianare prontamente e di cui non c’era traccia nel bilancio di previsione dello scorso maggio. Sono soldi spuntati dal nulla ad agosto. Il Presidente Renato di Rocco spiega la situazione al Corriere della Sera: “La società di certificazione ha spostato delle partite finanziarie pretendendone l’immediato risanamento. Per il codice civile potremmo agire diversamente ma il Coni non sente ragioni. Attueremo un piano industriale di risanamento, ma dovranno darci una mano: l’hanno fatto con altre Federazioni“.

Il Coni chiede di agire in due modi: aumentare le quote associative e delle tasse gare, revisionare al ribasso i programmi agonistici cioè la prestazione olimpica. Se si dovesse agire nel secondo modo allora l’attività su pista subirebbe un brusco ridimensionamento dopo essere rinata nelle ultime stagioni come dimostrano i risultati ottenuti ai recenti Europei. Di Rocco tranquillizza tutti: “Non fermeremo l’attività olimpica, non taglieremo i fondi ai ragazzi della pista e ai loro sogni di medaglia a Tokyo. Troveremo i soldi altrove“.

A pesare sulle casse sono un personale numericamente importante, le entrate ridotte dagli sponsor (si parla di appena 100mila euro nel 2017) e la sfortunata avventura dei Mondiali di Firenze 2013.La situazione è davvero critica per la Federciclismo che ha un debito di 2,7 milioni di euro. Una cifra molto elevata che il Coni ha imposto di ripianare prontamente e di cui non c’era traccia nel bilancio di previsione dello scorso maggio. Sono soldi spuntati dal nulla ad agosto. Il Presidente Renato di Rocco spiega la situazione al Corriere della Sera: “La società di certificazione ha spostato delle partite finanziarie pretendendone l’immediato risanamento. Per il codice civile potremmo agire diversamente ma il Coni non sente ragioni. Attueremo un piano industriale di risanamento, ma dovranno darci una mano: l’hanno fatto con altre Federazioni“.

Il Coni chiede di agire in due modi: aumentare le quote associative e delle tasse gare, revisionare al ribasso i programmi agonistici cioè la prestazione olimpica. Se si dovesse agire nel secondo modo allora l’attività su pista subirebbe un brusco ridimensionamento dopo essere rinata nelle ultime stagioni come dimostrano i risultati ottenuti ai recenti Europei. Di Rocco tranquillizza tutti: “Non fermeremo l’attività olimpica, non taglieremo i fondi ai ragazzi della pista e ai loro sogni di medaglia a Tokyo. Troveremo i soldi altrove“.

A pesare sulle casse sono un personale numericamente importante, le entrate ridotte dagli sponsor (si parla di appena 100mila euro nel 2017) e la sfortunata avventura dei Mondiali di Firenze 2013.

https://www.oasport.it/2017/11/ciclismo-federazione-indebitata-per-27-milioni-il-coni-chiede-di-ripianare-a-rischio-lattivita-su-pista-di-rocco-non-taglieremo-i-fondi-sogni-di-medaglia-a-tokyo-2020/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » ven nov 03, 2017 19:40


Giro d’Italia 2018: sarà una corsa durissima! Percorso stellare con Zoncolan e tante salite. Quali big verranno? Anticipazioni sulle tappe

Il 29 novembre verrà ufficialmente presentato il Giro d’Italia 2018 e le prime indiscrezioni emerse nelle ultime settimane preannunciano un percorso particolarmente duro, un tracciato che potrebbe stimolare gli scalatori e che regalerà spettacolo come abitudine della Corsa a Rosa. A Milano, tra poco più di tre settimane, conosceremo tutti i dettagli e così i ciclisti potranno iniziare a stilare i programmi per la prossima stagione: ancora non sappiamo che sceglierà di cimentarsi sulle nostre strade, la scelta tra il Giro e il durissimo Tour de France non sarà semplice nemmeno per i nostri Vincenzo Nibali e Fabio Aru. Conosciamo più da vicino le prime indicazioni emerse sul percorso del Giro d’Italia 2018.

La Grande Partenza sarà da Gerusalemme: per la prima volta nella storia un grande giro a tappe inizierà la propria avventura fuori dall’Europa. Un avvenimento davvero unico, degno omaggio anche a Gino Bartali e al suo supporto agli ebrei durante la seconda guerra mondiale. Si incomincerà con una cronometro individuale di 10km a Gerusalemme poi altre due tappe pianeggianti (167km da Haifa a Teal Aviv e 226km da Be’er Sheva a Eilat). Il lungo trasferimento riporterà la Carovana in Italia, precisamente in Sicilia dove si disputeranno ben tre frazioni. Sarà un invito per lo Squalo? La scalata dell’Etna con partenza da Caltanissetta sarà il primo ostacolo della corsa ma attenzione a non sottovalutare le prime due tappe sull’Isola: si parla di Catania-Caltagirone e Agrigento-Santa Ninfa.

La parte centrale del Giro d’Italia 2018 è quella decisamente più misteriosa, per scoprirla bisognerà ormai aspettare la presentazione ufficiale. Sembrano però essere sicuri gli arrivi in salita al Santuario di Montevergine di Mercogliano (grande classico ma assente dal 2011), quello a Campo Imperatore (chiaro omaggio a Marco Pantani) e quello ai Rifugi di Valsorda (nei pressi di Gualdo Tadino, Perugia). Si omaggeranno sicuramente Farindola (il comune del pescarese noto per la tragedia di Rigopiano) e Filottrano, in onore di Michele Scarponi. Suggestione di un possibile arrivo all’Autodromo di Imola magari in seguito a uno a San Marino.

Le grandi montagne non mancheranno con il grande ritorno del mitico Zoncolan, probabilmente dal versante di Priola e non da quello di Ovaro: si preannuncia una frazione con 4000 metri di dislivello e partenza da San Vito al Tagliamento (si celebra anche il centenario della fine della Grande Guerra). La Tolmezzo-Sappada (con Passo della Mauria, Passo Tre Croci e San Antonio) sarà sicuramente un punto cruciale del Giro d’Italia. Ormai certa anche la Trento-Rovereto con l’arrivo alla Campana dei Caduti sul colle di Miravalle, mentre si parla di un possibile arrivo a Monza ma la situazione non è chiara.

Le ultime tappe sono letteralmente sbalorditive: si approderà sul leggendario Prato Nevoso partendo da Milano, poi si scaleranno anche il Jafferau e soprattutto l’impossibile Colle delle Finestre in sterrato senza dimenticare il Sestriere ma anche il Col Tzecore e il Saint Pantaleon verso Cervinia! Sul finale regna un grande punto interrogativo: si riuscirà a concludere la Corsa Rosa a Roma con magari una passerella in Piazza San Pietro?

https://www.oasport.it/2017/11/giro-ditalia-2018-sara-una-corsa-durissima-percorso-stellare-con-zoncolan-e-tante-salite-quali-big-verranno-anticipazioni-sulle-tappe/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » mar nov 07, 2017 20:06


Ciclismo: è morto a vent’anni il belga Bjarne Vanacker

Lutto nel mondo del ciclismo. In Belgio si è spento nella notte il ventenne Bjarne Vanacker. Il belga, classe 1997, aveva debuttato quest’anno nella categoria degli under 23 con la squadra EFC-L & R-Vulstek cogliendo una vittoria e diversi piazzamenti nella top-10. Di recente era stato anche a gareggiare in Italia nel tradizionale Piccolo Giro di Lombardia. Ancora da chiarire le cause del decesso.

https://www.oasport.it/2017/11/ciclismo-e-morto-a-ventanni-il-belga-bjarne-vanacker/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » mer nov 15, 2017 20:40


Ciclismo: si ritira dopo 14 anni da professionista Danilo Napolitano

Quattordici stagioni da professionista, cinquantuno vittorie, una delle quali al Giro d’Italia nel 2007. Una carriera esemplare per Danilo Napolitano che ha deciso di appendere la bicicletta al chiodo all’età di 36 anni. Le ultime stagioni il corridore nativo di Vittoria le aveva vissute in Belgio, prima alla Accent.Jobs e poi, dal 2014 ad oggi, alla Wanty, dov’era diventato l’anima del gruppo. Velocista classico che ha sempre dato tutto in primis per la squadra prima che per il risultato individuale.

https://www.oasport.it/2017/11/ciclismo-si-ritira-dopo-14-anni-da-professionista-danilo-napolitano/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » gio nov 16, 2017 19:48


Ciclismo, Damiano Cunego si ritira: “Vorrei lasciare al Giro d’Italia 2018, il mio sogno. Futuro con tanti progetti”

Ormai Damiano Cunego sembra aver deciso e la prossima sarà la sua ultima stagione in sella a una bicicletta. Il veronese ha deciso di appendere le scarpette al chiodo al termine di una carriera di elevato spessore in cui ha vinto il Giro d’Italia 2004 ma anche 3 Giri di Lombardia, 1 Amstel Gold Race e l’argento iridato a Varese 2008. Le sue intenzioni sono chiare come traspare nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport: “Chiuderò la carriera al Giro d’Italia. La corsa che mi ha fatto conoscere. La corsa che ho vinto nel 2004. La corsa che più mi ha reso felice. Vorrei partecipare a quello del prossimo anno. Concluderlo. E dire basta con il ciclismo pedalato“.

Il 36enne non è però sicuro di poter partecipare alla Corsa Rosa, ha bisogno che la Rcs Sport invita la sua Nippo-Fantini, squadra non World Tour. Cunego spiega anche i motivi della sua decisione: “Con il passare del tempo, noto che il ciclismo si corre a un livello sempre più alto. E io non mi sento più così competitivo. Sta arrivano insomma il momento di smettere e vorrei farlo al Giro, dove in un certo senso tutto è cominciato“. Se non potesse dare l’addio al Giro, non sa ancora quale sarà la sua ultima corsa: “Magari potrebbe essere in Giappone. Ma ora voglio concentrarmi solo su questa prospettiva del Giro e spero si realizzi“.

Il futuro una volta che smetterà di correre: “Ho tanti progetti. Corro con la Nippo dal 2015 e contano su di me nel mio post-agonismo. Sarò una guida per i giovani, un testimonial e non solo. Continuerò gli studi di Scienze Motorie, il campo della preparazione atletica mi interessa molto“.

Un ricordo sul suo trionfo al Giro d’Italia 2004: “La vittoria di tappa di Falzes. Vinsi con una fuga da lontano e ripresi la maglia rosa che avevo perso qualche giorno prima. La portai fino a Milano. Un’impresa“.

https://www.oasport.it/2017/11/ciclismo-damiano-cunego-si-ritira-vorrei-lasciare-al-giro-ditalia-2018-il-mio-sogno-futuro-con-tanti-progetti/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » ven nov 17, 2017 21:17


Ciclismo: il 2018 di Vincenzo Nibali inizierĂ  alla Vuelta a San Juan in Argentina

Nessun cambio di programma, nonostante i piani della prossima stagione siano diversi e vedano centrato il mirino verso i Mondiali di Innsbruck. Vincenzo Nibali, così come ha fatto dal 2009 ad oggi (escludendo 2011 e 2015) inizierà la propria annata dall’Argentina, precisamente alla Vuelta a San Juan.

Start di 2018 dunque identico all’anno precedente: esordio in terra sudamericana, che in questo 2017 ha visto lo Squalo dello Stretto vestire per la prima volta la maglia della Bahrain-Merida. La corsa a tappe albiceleste è nuova nel circuito: va a sostituire però il Tour de San Luis. Oltre a tante volate, ci sarà sicuramente in programma una frazione dura per testare gli uomini da salita. Appuntamento dal 21 al 28 gennaio prossimo per rivedere in gara il vincitore dell’ultimo Giro di Lombardia.

https://www.oasport.it/2017/11/ciclismo-il-2018-di-vincenzo-nibali-iniziera-alla-vuelta-a-san-juan-in-argentina/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

PrecedenteProssimo

Torna a CALCIO ITALIANO E STRANIERO & ALTRI SPORT


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti