spacer

Appassionati di Ciclismo

In questa sezione si può parlare delle varie realtà calcistiche, specialmente della nostra regione, e di altri sport a livello locale o nazionale, oppure internazionale.

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, il_colonnello, sirius

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » sab gen 20, 2018 21:02


Ciclismo, Giordano Romoli squalificato a vita! Molestie su giovani cicliste, la condanna del Tribunale Federale

Una notizie terribile arriva dal Tribunale Federale della Federciclismo che ha squalificato a vita Giordano Romoli a causa di molestie su giovani cicliste. Il tecnico è stato condannato dal collegio presieduto dall’avvocato Salvatore Minardi. La radiazione è dovuta proprio ad abusi perpetrati nel corso del tempo e la sentenza è arrivata a conclusione di due anni d’indagine supportati da testimonianze di cicliste e genitori come ha riferito il Presidente Renato Di Rocco alla Gazzetta dello Sport. Nelle prossime ore dovrebbero arrivare novità in merito: si tratta della prima squalifica nella storia per questi motivi.

https://www.oasport.it/2018/01/ciclismo-giordano-romoli-squalificato-a-vita-molestie-su-giovani-cicliste-la-condanna-del-tribunale-federale/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » sab gen 20, 2018 21:03


Ciclismo, infinito Rinaldo Nocentini: torna a vincere a 39 anni! Si impone alla Tropicale Amissa Bongo

Rinaldo Nocentini è letteralmente infinito! A 39 anni suonati, il toscano ha vinto la terza tappa della Tropicale Amissa Bongo, corsa che si è svolta in Gabon. Con la casacca dello Sporting-Taviria, il ciclista italiano ha deciso di mettersi in gioco in Africa e ha fatto centro battendo il francese Damien Gaudin e l’australiano Jones Brenton che è anche il nuovo leader della classifica generale. Un successo che fa morale per uno scatenato Nocentini che tutti ricordano per aver vestito la maglia gialla al Tour de France 2009 per ben otto giorni.

https://www.oasport.it/2018/01/ciclismo-infinito-rinaldo-nocentini-torna-a-vincere-a-39-anni-si-impone-alla-tropicale-amissa-bongo/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » sab gen 20, 2018 21:04


Giro d’Italia 2018, assegnate le 4 wild card: c’è la Wilier di Filippo Pozzato, niente passerella per Damiano Cunego

Sono state comunicate le 4 wild card per il Giro d’Italia 2018. RCS Sport, società organizzatrice dell’evento, aveva la facoltà di invitare quattro formazioni alla 101^ edizione della Corsa Rosa che si aggiungeranno così alle 18 formazioni World Tour che hanno diritto e dovere di partecipazione.

I 4 team professionale sono: Androni, Israel Cycling Academy, Wilier-Selle Italia, Bardiani-Csf.

Dunque fuori la Nippo Vini Fantini di Damiano Cunego: il vincitore del Giro d’Italia 2004 non avrà l’occasione di poter correre sulle nostre strade per l’ultima volta in carriera, si ritirerà pedalando al Giro del Giappone. Wild card scontata alla formazione israeliana visto che si partirà da Gerusalemme il 4 maggio. La CSF Bardiani (tutta italiana, Andrea Guardini e Simone Andreetta gli uomini più noti), la Androni di Marco Frapporti e la Wilier di Filippo Pozzato e Jakub Mareczko garantiscono spettacolo.

Queste invece le 18 formazioni World Tour: Ag2r, Astana, Bahrain-Merida, Bmc, Bora-Hansgrohe, Dimension-Data, Fdj, Lotto Soudal, Mitchelton-Scott, Movistar, Quick step-Floors, Ef-Cannondale, Katusha-Alpecin, Lotto Nl-Jumbo, Sky, Sunweb, Trek-Segafredo, Uae-Emirates.

https://www.oasport.it/2018/01/giro-ditalia-2018-assegnate-le-4-wild-card-ce-la-wilier-di-filippo-pozzato-niente-passerella-per-damiano-cunego/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » mar apr 10, 2018 12:19


Ciclismo, dramma alla Parigi-Roubaix: è morto Goolaerts, fatale un infarto in gara

Dramma alla Parigi-Roubaix. Michael Goolaerts, il ciclista belga che era stato colto da un infarto in gara durante la corsa, è morto. A darne notizia la sua squadra, la Verandas Willems-Crelan. "E' con inimmaginabile tristezza che comunichiamo il decesso del corridore e amico Michael Goolaerts", si legge in una nota. Goolaerts è morto alle 22.40 all'ospedale di Lilla, dove era stato trasportato dopo il malore durante la corsa. "Goolaerts - si legge in un tweet della squadra - è morto in conseguenza ad un arresto cardiaco, assistito dai familiari e da chi lo amava. A nulla sono valse le cure mediche alle quali è stato sottoposto".

Si era capito subito che le condizioni del corridore belga erano molto gravi. La caduta durante il settore numero 28 di pavè, da Viesly a Briastre. Goolaerts aveva perso il controllo della bicicletta in seguito ad un arresto cardiaco ed era stato soccorso a bordo strada con un defibrillatore. Arrivato all'ospedale in condizioni subito definite critiche, non ce l'ha fatta. Purtroppo nel corso degli anni, non sono stati pochi i ciclisti che hanno perso la vita sulla strada. Non serve un tragico elenco: basta citare la morte di Wouter Weylandts, caduto in una discesa al Giro d'Italia del 2011, quella di due anni fa alla Gand-Wevelgem di Antoine Demoitiè, anche lui belga, travolto da una moto e morto in ospedale per le ferite riportate. Quella dello scorso anno di Michele Scarponi in allenamento.

Questa però ha modalità diverse, sia pure ovviamente altrettanto drammatiche. Non avviene in seguito ad un trauma, ma con un malore in corsa. Vedere i medici che tentavano di rianimare Goolaerts ha subito riportato alla memoria il dramma del britannico Tony Simpson, che si accasciò sulla bici e mori durante la scalata del Mont Ventoux in una giornata di caldo terribile nel Tour del 1967. Ma c'è un episodio più recente, riguardante la morte di Daan Myngheer, avvenuta mel marzo 2016 all'età di 22 anni per un problema cardiaco al Critérium international. Daan Myngheer -tragica coincidenza- aveva corso l'anno precedente per la stessa squadra di Goolaerts.

Un'inchiesta è stata aperta dalla Gendarmerie: alcuni poliziotti si sono recati sul bus della Vérandas Willems-Crelan, secondo i media belgi "per verificare lo stato delle biciclette"

http://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2018/04/08/news/ciclismo_paura_per_goolaerts_si_teme_arresto_cardiaco-193319668/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » mar ott 22, 2019 15:39


Il Giro d'Italia 2020 passerĂ  dal Barese: una tappa partirĂ  da Giovinazzo

C'è anche Giovinazzo tra le tappe del prossimo Giro d'Italia che si disputerà da sabato 9 a domenica 31 maggio e prenderà il via da Budapest con tre giornate in territorio ungherese, prima di giungere in Sicilia. La cittadina barese sarà l'apertura della diciassettesima frazione, domenica 17 maggio, che vedrà i corridori arrivare a Vieste dopo un percorso tra la Bat e il Gargano. Una frazione interessante che precederà il giorno di riposo. Torna, dunque, a distanza di due anni: nel 2017 vi fu una tappa abbastanza simile, con partenza da Molfetta e arrivo a Peschici. La conclusione della corsa rosa si disputerà il 31 maggio con l'arrivo di Milano.

http://www.baritoday.it/sport/giro-d-italia-2020-giovinazzo-bari.html
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29053
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
LocalitĂ : Bari 080
Record: 2

Re: Appassionati di Ciclismo

Messaggioda Miky88 » mar ott 29, 2019 15:34


Giro d’Italia 2020: percorso, le stellette delle 21 tappe e chi parteciperà. Duello Nibali-Bernal?

Il Giro d’Italia 2020 scatterà sabato 9 maggio con una cronometro di 8,6 km a Budapest. La Corsa Rosa partirà infatti dall’estero e in Ungheria si snoderanno le prime tre frazioni prima di tornare nel Bel Paese, sarà la Sicilia a riabbracciare il rientro della carovana con tre tappe molto interessanti tra cui spicca quella con arrivo sull’Etna percorrendo il versante inedito di Piano Provenzana. A quel punto avremo già una classifica generale parzialmente definita prima di risalire lo Stivale passando per Calabria, Basilicata, Puglia dove alcune giornate mosse potrebbe rimescolare un po’ le carte in tavola.

Il percorso del Giro d’Italia 2020 è molto interessante perché propone diverse salite impegnative e tre cronometro, potrebbe essere una corsa bilanciata riservata a corridori completi anche se non sarà così proibitiva. La seconda settimana sarà incentrata soprattutto sulla Cesenatico-Cesenatico che andrà in scena sul percorso della micidiale Nove Colle, sulla Cronometro del Prosecco e sull’arrivo in salita a Piancavallo. Sarà poi la terza settimana a emettere i verdetti più importanti, una vera e propria sfilza di salite che definiranno la classifica generale.

Si ricomincerà con l’arrivo a San Deniele Del Friuli dopo aver scalato il Monte Ragogna per tre volte (2,8 km al 10,4% di pendenza media), il tappone di Madonna di Campiglio con oltre 5000 metri di dislivello (Forcella Valbona, Monte Bondone, Passo Durone), la frazione in Valtellina con lo Stelvio (Cima Coppi) e l’arrivo durissimo ai Laghi di Cancano, la tappa regina in Piemonte con Colle dell’Agnello e Izoard prima dell’arrivo al Sestriere. Si conclude con una cronometro di 16,5 km a Milano. Di seguito il percorso del Giro d’Italia 2020 con le stellette di difficoltà di tutte le tappe e i possibili partecipanti alla Corsa Rosa.


PERCORSO GIRO D’ITALIA 2020: LE TAPPE CON LE STELLETTE DI DIFFICOLTÀ
Sabato 9 maggio, PRIMA TAPPA: Budapest-Budapest (cronometro individuale, 8,6 km) **
Domenica 10 maggio, SECONDA TAPPA: Budapest-Gyor (195 km) *
Lunedì 11 maggio, TERZA TAPPA: Szekesfehervar-Nagykanizsa (204 km) *
Martedì 12 maggio, QUARTA TAPPA: Monreale-Agrigento (136 km) **
Mercoledì 13 maggio, QUINTA TAPPA: Enna-Etna Piano Provenzana (150 km) ****
Giovedì 14 maggio, SESTA TAPPA: Catania-Villafranca Tirrena (138 km) **
Venerdì 15 maggio, SETTIMA TAPPA: Mileto-Camigliatello Silano (223 km) ***
Sabato 16 maggio, OTTAVA TAPPA: Castrovillari-Brindisi (216 km) *
Domenica 17 maggio, NONA TAPPA: Giovinazzo-Vieste (198 km) ***

Lunedì 18 maggio, GIORNO DI RIPOSO

Martedì 19 maggio, DECIMA TAPPA: San Salvo-Tortoreto Lido (212 km) ***
Mercoledì 20 maggio, UNDICESIMA TAPPA: Porto Sant’Elpidio-Rimini (181 km) **
Giovedì 21 maggio, DODICESIMA TAPPA: Cesenatico-Cesenatico (205 km) ****
Venerdì 22 maggio, TREDICESIMA TAPPA: Cervia-Monselice (190 km) **
Sabato 23 maggio, QUATTORDICESIMA TAPPA: Conegliano-Valdobbiadene (cronometro individuale, 33,7 km) ****
Domenica 24 maggio, QUINDICESIMA TAPPA: Rivolto-Piancavallo (183 km) ****

Lunedì 25 maggio, GIORNO DI RIPOSO

Martedì 26 maggio, SEDICESIMA TAPPA: Udine-San Daniele del Friuli (228 km) ****
Mercoledì 27 maggio, DICIASSETTESIMA TAPPA: Bassano del Grappa-Madonna di Campiglio (202 km) *****
Giovedì 28 maggio, DICIOTTESIMA TAPPA: Pinzolo-Laghi di Cancano (209 km) *****
Venerdì 29 maggio, DICIANNOVESIMA TAPPA: Morbegno-Asti (251 km) *
Sabato 30 maggio, VENTESIMA TAPPA: Alba-Sestriere (200 km) *****
Domenica 31 maggio, VENTUNESIMA TAPPA: Cernusco sul Naviglio-Milano (cronometro individuale, 16,5 km) **


CHI PARTECIPERÀ AL GIRO D’ITALIA 2020?
Vincenzo Nibali si cimenterà quasi sicuramente con la Corsa Rosa, lo Squalo si è fatto stuzzicare dalle tre tappe nella sua Sicilia e da un percorso che sembra essere particolarmente congeniale alle sue caratteristiche con tante salite oltre i 2000 metri s.l.m., molte tappe oltre i 200 km e frazioni adatte ai colpi di mano che lo hanno reso celebre. L’alfiere della Trek-Segafredo andrà a caccia del terzo sigillo in carriera e punterà al gradino più alto del podio dopo il secondo posto dell’ultima edizione ma attenzione perché il 35enne potrebbe essere chiamato a una battaglia da urlo con Egan Bernal.

Il giovane colombiano, vincitore dell’ultimo Tour de France, potrebbe infatti puntare sul Giro d’Italia e potrebbe anche avere delle mire di doppietta anche se la distanza ravvicinata tra le due corse a tappe renderà complicato il tentativo. Il sudamericano ama il nostro Paese, qui è cresciuto ciclisticamente e gli piacerebbe mettersi alla prova sulle nostre strade ma bisognerà anche capire quali saranno le intenzioni del Team Ineos che quasi sicuramente farà affidamento sul nuovo arrivato Richard Carapaz, desideroso di difendere il trofeo conquistato cinque mesi fa. La corazzata britannica potrebbe puntare sul britannico Geraint Thomas se Bernal dovesse concentrarsi esclusivamente sulla Grande Boucle.

A rimpinguare il parterre potrebbe esserci anche il giovane sloveno Tadej Pogar che ha dato spettacolo durante l’ultima Vuelta di Spagna mentre sono ancora da capire i piani dell’altro sloveno Primoz Roglic (terzo nel 2019 e trionfatore in terra iberica), dei gemelli Yates e dell’olandese Tom Doumoulin che è reduce da una stagione tribolata a causa dell’infortunio patito proprio al Giro d’Italia. Confermata la presenza di Peter Sagan che non è un uomo di classifica ma che sicuramente darà spettacolo nella prima parte della corsa, il tre volte Campione del Mondo debutterà al Giro e punterà a conquistare qualche vittoria di tappa.

https://www.oasport.it/2019/10/giro-ditalia-2020-percorso-le-stellette-delle-21-tappe-e-chi-partecipera-duello-nibali-bernal/
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Precedente

Torna a CALCIO ITALIANO E STRANIERO & ALTRI SPORT


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti