spacer
     

«In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino(LE)

In questa sezione sono presenti tutti i topic storici del forum di Solobari.it. Non è consentita l'apertura di una nuova discussione direttamente qui dentro.

Moderatori: sirius, Pino, divin gallo

giuseppebari

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 3919
Iscritto il: mer feb 04, 2009 18:16
Località: Abu dhabi
Highscores: 2

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda giuseppebari » dom set 30, 2012 14:38


up
whendickscums ha scritto:
giuseppebari ha scritto:però di donne che ingoiano ce ne sono poche o mi sbaglio ?


Forse sei giovane...ne troverai...sopratutto se quando eseguono tu...non lasci la testa....e F'LU!

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 27969
Iscritto il: ven giu 27, 2003 13:22
Località: Rione S. Cataldo
Highscores: 0

Re: R: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Mat

Messaggioda saverio67 » dom set 30, 2012 15:40


Non giocate con queste cose...

Anni fa è morta mia nonna paterna. Ero a Casa a studiare e mi telefona
Mio padre dal Di Venere per avvisare. Decido di andare in ospedale e comincio a vestirmi. Squilla il telefono. Rispondo e la voce di una anziana signora mi dice "tu non mi conosci. Come sta tua nonna?" "Mi spiace ma è scomparsa pochi minuti fa" "allora quando vai in ospedale dai le condoglianze a tuo padre e ai suoi fratelli e anche alle sorelle. In sono zia Gina. Una zia di tuo padre che non sentono da tanto tempo." Vado in ospedale e riferisco. Tutti inorriditi. Mi dicono che la zia Gina era morta 30 anni prima.



Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

giuseppebari

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 3919
Iscritto il: mer feb 04, 2009 18:16
Località: Abu dhabi
Highscores: 2

Re: R: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Mat

Messaggioda giuseppebari » dom set 30, 2012 15:46


saverio67 ha scritto:Non giocate con queste cose...

Anni fa è morta mia nonna paterna. Ero a Casa a studiare e mi telefona
Mio padre dal Di Venere per avvisare. Decido di andare in ospedale e comincio a vestirmi. Squilla il telefono. Rispondo e la voce di una anziana signora mi dice "tu non mi conosci. Come sta tua nonna?" "Mi spiace ma è scomparsa pochi minuti fa" "allora quando vai in ospedale dai le condoglianze a tuo padre e ai suoi fratelli e anche alle sorelle. In sono zia Gina. Una zia di tuo padre che non sentono da tanto tempo." Vado in ospedale e riferisco. Tutti inorriditi. Mi dicono che la zia Gina era morta 30 anni prima.



Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2


:shock:
whendickscums ha scritto:
giuseppebari ha scritto:però di donne che ingoiano ce ne sono poche o mi sbaglio ?


Forse sei giovane...ne troverai...sopratutto se quando eseguono tu...non lasci la testa....e F'LU!

edao

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 20916
Iscritto il: gio ott 16, 2003 17:01
Località: NESSUNO SI E' DIMENTICATO DI VOI. BANNATI SEMPRE CON NOI
Highscores: 0

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda edao » dom set 30, 2012 16:08


perchè a me che ogni volto che apro un topic sparisce nel nulla?

randagio

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 7004
Iscritto il: ven mar 30, 2007 20:34
Località: Terra di Bari
Highscores: 0

Re: R: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Mat

Messaggioda randagio » dom set 30, 2012 16:14


giuseppebari ha scritto:
saverio67 ha scritto:Non giocate con queste cose...

Anni fa è morta mia nonna paterna. Ero a Casa a studiare e mi telefona
Mio padre dal Di Venere per avvisare. Decido di andare in ospedale e comincio a vestirmi. Squilla il telefono. Rispondo e la voce di una anziana signora mi dice "tu non mi conosci. Come sta tua nonna?" "Mi spiace ma è scomparsa pochi minuti fa" "allora quando vai in ospedale dai le condoglianze a tuo padre e ai suoi fratelli e anche alle sorelle. In sono zia Gina. Una zia di tuo padre che non sentono da tanto tempo." Vado in ospedale e riferisco. Tutti inorriditi. Mi dicono che la zia Gina era morta 30 anni prima.



Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2



:shock:



spero che la chiamata non sia stata a carico del destinatario :shock:

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 27969
Iscritto il: ven giu 27, 2003 13:22
Località: Rione S. Cataldo
Highscores: 0

Re: R: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Mat

Messaggioda saverio67 » dom set 30, 2012 16:17


randagio ha scritto:
giuseppebari ha scritto:
saverio67 ha scritto:Non giocate con queste cose...

Anni fa è morta mia nonna paterna. Ero a Casa a studiare e mi telefona
Mio padre dal Di Venere per avvisare. Decido di andare in ospedale e comincio a vestirmi. Squilla il telefono. Rispondo e la voce di una anziana signora mi dice "tu non mi conosci. Come sta tua nonna?" "Mi spiace ma è scomparsa pochi minuti fa" "allora quando vai in ospedale dai le condoglianze a tuo padre e ai suoi fratelli e anche alle sorelle. In sono zia Gina. Una zia di tuo padre che non sentono da tanto tempo." Vado in ospedale e riferisco. Tutti inorriditi. Mi dicono che la zia Gina era morta 30 anni prima.



Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2



:shock:



spero che la chiamata non sia stata a carico del destinatario :shock:

Boh. Pagava mio padre le bollette. Una interurbana cosi'...

Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

joker88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 22513
Iscritto il: lun gen 26, 2009 10:05
Località: Pontenure, Piacenza,addò morì Crist - Verona frappìk...speram bùn dò g vol la grazj
Highscores: 0

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda joker88 » dom set 30, 2012 16:36


azz...
Do you wanna know why I use a knife?
Guns are too quick. You can't savor all the little...emotions.

u'mang

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 29799
Iscritto il: mer mag 30, 2007 20:18
Località: Puoi nidificare al massimo 10 citazioni una nell’altra
Highscores: 24

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda u'mang » dom set 30, 2012 16:44


oh voi siete matti oh... :shock:
NON DIMENTICHIAMO chi eravamo prima dell'arrivo di Paparesta, NON CE LO DIMENTICHIAMO! perché io la testa all'indietro NON VOGLIO PIU' VOLTARLA.

VISITA LA PAGINA FACEBOOK DEL FORUM SOLOBARI.IT
_______________CLICCA "Mi piace"______________
__DIVENTA FAN E SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI!__

idropenesaturo

Avatar utente
Galletto
Galletto
 
Messaggi: 196
Iscritto il: mer ago 22, 2012 12:55
Località: Terra di Ban
Highscores: 0

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda idropenesaturo » dom set 30, 2012 16:46


l'ho riletto tutto...i brividi...e stanott cia va dorm!
Caffèborghetti ha scritto:Il problema delle tette piccole è reale!

Credimi, se ti piacciono grosse prima o poi lei non ti piacerà più: dimenticala!!!

Non si può morire tondi se si nasce quadrati


BANNATI SEMPRE PRESENTI

edao

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 20916
Iscritto il: gio ott 16, 2003 17:01
Località: NESSUNO SI E' DIMENTICATO DI VOI. BANNATI SEMPRE CON NOI
Highscores: 0

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda edao » dom set 30, 2012 17:04


dov'è che fu - a bari mi pare - che un giovanotto si affacciò al balcone e vide il fantasma di uno che stava cacando tra le macchine parcheggiate?
:|

edao

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 20916
Iscritto il: gio ott 16, 2003 17:01
Località: NESSUNO SI E' DIMENTICATO DI VOI. BANNATI SEMPRE CON NOI
Highscores: 0

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda edao » dom set 30, 2012 17:36


resoconto di una notte di paura.
Ieri notte ho visto scene assurde.
Mi sono vergognato di essere così pauroso. E purtroppo non è la prima volta e so già che non sarà l'ultima.
Come tutte le volte che esce un film horror, io assieme a due miei cari amici ci rechiamo in una casa abbandonata nei pressi dello Stadio.
La partenza è alle 19 da Molfetta. In macchina il discorso è monotematico ovviamente: bisogna sconfiggere i fantasmi.
Si parla dell'esorcista, dell'esistenza del maligno e così via...
Questa volta però tra me e me ho un altro pensiero per la mente. Nella tasca ho la fotocamera di mia sorella e sto pensando a come utilizzarla senza farmi notare, anche perchè non è per riprendere l'eventuali apparizioni di fantasmi spaventosi che l'ho portata.
Arriviamo allo stadio verso le 19.30 ed è già buio...Parcheggiamo nel parcheggio amtab e per ricordarci dove l'abbiamo messa, disegniamo una croce nera sull'asfalto (una croce uncinata ovviamente).
Nel tragitto verso la porta numero 666 provo ad impostare i parametri della fotocamera e coincidenza puttana è scarica.
bene, la prima gastema della giornata è stata detta...iniziamo bne...
arrivo in prossimità di un cimitero indiano e vedo che c'è coda...mi dico: "vuoi vedere che stanno i trans?"
col cazzzo. il prefiltraggio consisteva nel far passare 30 spiriti maligni alla volta senza nessun controllo dei biglietti...
gli spiriti degli stregoni cheyenne avranno eiaculato in quel momento....
Ma sono riuscito a far fruttare a dovere l'attesa della coda scattando foto a destra e a manca a quei figli di putttana...a pochi metri da un'antica tomba egizia e da due pseudo-vampiri vicino il botteghino degli accrediti orde di esorcisti scavalcavano la recinzione alla faccia di chi faceva la fila e di quei demoni li presenti.
riesco a superare il prefiltraggio e mi rivolgo ad un medium dicendogli che c'è del paranormale e che a pochi metri da loro ci sono stroonzi che scavalcano prendendogli per il culo.
lui credo si sia sentito punto nell'orgoglio, mi ha chiesto il nome, lui mi ha detto il suo, ed ha iniziato a dire di starmi zitto, di dovermi fare i fatti miei, che loro non decidono nulla e non possono fare nulla contro le forze del male.
la goccia è traboccata quando mi fa: "tu stai tranquillo che i fantasmi non esistono..." li gli sono scoppiato a ridere in faccia, e lui si è avvicinato muso a muso...
sono intervenuti i suoi colleghi ed uno, l'unico che faceva il suo dovere mi ha spiegato bene il tutto: "noi non dovremmo stare qui, noi siamo spiriti vaganti in attesa di autorizzazione ad entrare in paradiso da parte degli stweart celesti, hai ragione ma non ci possiamo fare nulla".
nel frattempo cerco di entrare in fila per la seduta spiritica.
fila che ovviamente non esiste perchè non era possibile constatarne un'inizio ed allora vai a scavalcare a gogò.
la rabbia è troppa. ad uno che sta scavalcando accanto a me gli faccio: "o ma che cazzo fai?sta la fila?"
e questo: "e ma lo fanno tutti e quindi lo faccio anch'io..."
la mi sono cadute le braccia....
poco dopo 3 monachelli si dispongono lungo la fila e la situazione riesce a stabilizzarsi..."casualmente" appena si dispongono i monachelli la fila scorre....
supero il cancello maledetto ed ad allo stweart posseduto gli faccio:"ma fare il vostro dovere no eh?"
interrogato, il morto non risponde.
non faccio in tempo a superare il tornello che un pezzo di m**** mi precipita addosso mentre sento qualcuno dire: "awend a cur fantasm".
collego la situazione: è uno stroonzo di fantasma senza biglietto...cerco di farlo cadere ma purtroppo non ci riesco.
ha vinto.
ma a perdere non sono stato io.
ma tutta bari.

joker88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 22513
Iscritto il: lun gen 26, 2009 10:05
Località: Pontenure, Piacenza,addò morì Crist - Verona frappìk...speram bùn dò g vol la grazj
Highscores: 0

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda joker88 » dom set 30, 2012 17:54


edao ha scritto:resoconto di una notte di paura.
Ieri notte ho visto scene assurde.
Mi sono vergognato di essere così pauroso. E purtroppo non è la prima volta e so già che non sarà l'ultima.
Come tutte le volte che esce un film horror, io assieme a due miei cari amici ci rechiamo in una casa abbandonata nei pressi dello Stadio.
La partenza è alle 19 da Molfetta. In macchina il discorso è monotematico ovviamente: bisogna sconfiggere i fantasmi.
Si parla dell'esorcista, dell'esistenza del maligno e così via...
Questa volta però tra me e me ho un altro pensiero per la mente. Nella tasca ho la fotocamera di mia sorella e sto pensando a come utilizzarla senza farmi notare, anche perchè non è per riprendere l'eventuali apparizioni di fantasmi spaventosi che l'ho portata.
Arriviamo allo stadio verso le 19.30 ed è già buio...Parcheggiamo nel parcheggio amtab e per ricordarci dove l'abbiamo messa, disegniamo una croce nera sull'asfalto (una croce uncinata ovviamente).
Nel tragitto verso la porta numero 666 provo ad impostare i parametri della fotocamera e coincidenza puttana è scarica.
bene, la prima gastema della giornata è stata detta...iniziamo bne...
arrivo in prossimità di un cimitero indiano e vedo che c'è coda...mi dico: "vuoi vedere che stanno i trans?"
col cazzzo. il prefiltraggio consisteva nel far passare 30 spiriti maligni alla volta senza nessun controllo dei biglietti...
gli spiriti degli stregoni cheyenne avranno eiaculato in quel momento....
Ma sono riuscito a far fruttare a dovere l'attesa della coda scattando foto a destra e a manca a quei figli di putttana...a pochi metri da un'antica tomba egizia e da due pseudo-vampiri vicino il botteghino degli accrediti orde di esorcisti scavalcavano la recinzione alla faccia di chi faceva la fila e di quei demoni li presenti.
riesco a superare il prefiltraggio e mi rivolgo ad un medium dicendogli che c'è del paranormale e che a pochi metri da loro ci sono stroonzi che scavalcano prendendogli per il culo.
lui credo si sia sentito punto nell'orgoglio, mi ha chiesto il nome, lui mi ha detto il suo, ed ha iniziato a dire di starmi zitto, di dovermi fare i fatti miei, che loro non decidono nulla e non possono fare nulla contro le forze del male.
la goccia è traboccata quando mi fa: "tu stai tranquillo che i fantasmi non esistono..." li gli sono scoppiato a ridere in faccia, e lui si è avvicinato muso a muso...
sono intervenuti i suoi colleghi ed uno, l'unico che faceva il suo dovere mi ha spiegato bene il tutto: "noi non dovremmo stare qui, noi siamo spiriti vaganti in attesa di autorizzazione ad entrare in paradiso da parte degli stweart celesti, hai ragione ma non ci possiamo fare nulla".
nel frattempo cerco di entrare in fila per la seduta spiritica.
fila che ovviamente non esiste perchè non era possibile constatarne un'inizio ed allora vai a scavalcare a gogò.
la rabbia è troppa. ad uno che sta scavalcando accanto a me gli faccio: "o ma che cazzo fai?sta la fila?"
e questo: "e ma lo fanno tutti e quindi lo faccio anch'io..."
la mi sono cadute le braccia....
poco dopo 3 monachelli si dispongono lungo la fila e la situazione riesce a stabilizzarsi..."casualmente" appena si dispongono i monachelli la fila scorre....
supero il cancello maledetto ed ad allo stweart posseduto gli faccio:"ma fare il vostro dovere no eh?"
interrogato, il morto non risponde.
non faccio in tempo a superare il tornello che un pezzo di m**** mi precipita addosso mentre sento qualcuno dire: "awend a cur fantasm".
collego la situazione: è uno stroonzo di fantasma senza biglietto...cerco di farlo cadere ma purtroppo non ci riesco.
ha vinto.
ma a perdere non sono stato io.
ma tutta bari.

il culmine delle risate :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Do you wanna know why I use a knife?
Guns are too quick. You can't savor all the little...emotions.

xFORZASUDx

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2200
Iscritto il: mar apr 13, 2010 12:47
Località: Mezzogiorno
Highscores: 0

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda xFORZASUDx » dom set 30, 2012 17:57


:risata:
Scusa Ciotti...qui Ameri...Che nostalgia del calcio di ieri!

" The noise almost made the ears bleed."
The Telegraph

randagio

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 7004
Iscritto il: ven mar 30, 2007 20:34
Località: Terra di Bari
Highscores: 0

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda randagio » dom set 30, 2012 19:03


il culmine per me è rappresentato da quell' "interrogato il morto non risponde" aushaaushausah :risata: :risata: :risata:

grazie edi.

joker88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 22513
Iscritto il: lun gen 26, 2009 10:05
Località: Pontenure, Piacenza,addò morì Crist - Verona frappìk...speram bùn dò g vol la grazj
Highscores: 0

Re: «In quella casa cè il diavolo»..presenze oscure a Matino

Messaggioda joker88 » dom set 30, 2012 19:31


randagio ha scritto:il culmine per me è rappresentato da quell' "interrogato il morto non risponde" aushaaushausah :risata: :risata: :risata:

grazie edi.

guarda che quella parte è proprio cosi originale :lol: :lol: :lol: :lol:
Do you wanna know why I use a knife?
Guns are too quick. You can't savor all the little...emotions.

PrecedenteProssimo

Torna a SOLOBARI STORY

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti