spacer

"Cittadini, differenziate di più"

In questa sezione diamo libero spazio alla fantasia ed alle curiosità di tutti i fratelli biancorossi.

Moderatori: u'mang, Greem, divin gallo, Pino, sirius

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 26376
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

"Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda Miky88 » mer giu 03, 2015 19:13


Premetto di aver sbagliato sezione per avere più visibilità...non riguarda il/la Bari ma le tasche dei cittadini

L’ultimatum scade il 30 giugno. C’è solo un mese di tempo per incrementare di un punto e mezzo la percentuale di raccolta differenziata a Bari. Pena il pagamento dell’ecotassa regionale e di conseguenza l’aumento della Tari, la tassa sui rifiuti. “Aumenterà per tutti, famiglie e attività commerciali senza distinzioni” è lo spettro agitato dal sindaco Antonio Decaro. Per questo il primo cittadino ha rivolto un videoappello a tutti i baresi in cui annuncia la firma di un’ordinanza ad hoc per i commercianti. “Vi chiedo di fare tutti uno sforzo e di continuare a differenziare il più possibile. Per le attività commerciali, che possono e devono dare di più rispetto ai mesi scorsi, domani firmerò l’ordinanza che alla seconda sanzione per errato conferimento prevede la chiusura dell’esercizio per due giorni. Manca poco, se ci impegniamo tutti ce la possiamo fare"

http://video.repubblica.it/edizione/bari/bari-il-videoappello-del-sindaco-cittadini-differenziate-di-piu/202974/202047

DIFFERENZIATE
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

neqrouz

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2860
Iscritto il: dom mar 04, 2007 14:13
Località: Onore a Conte
Record: 0

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda neqrouz » mer giu 03, 2015 19:47


secondo me è la sezione giusta considerato che anche la FC Bari ha parecchi elementi da differenziare dopo la stagione appena conclusa, Antonelli per esempio nella carta (straccia)
io non c'ero a Bari-Cittadella perchè non ho trovato il biglietto!!!

il mio credo in 15 secondi netti:

http://www.youtube.com/watch?v=R4Y84qcv ... r_embedded

Fontana, Garzya, De Rosa, Carrera, Zambrotta, Perrone, Ingesson, Di Gennaro, Maiellaro, Protti, Joao Paulo
nessun mercenario, nessun omertoso nella mia formazione ideale di tutti i tempi!

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17806
Iscritto il: ven giu 27, 2003 14:22
Località: Rione S. Cataldo
Record: 0

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda saverio67 » mer giu 03, 2015 20:43


E si... chess' alda tass ng ammangav... grazie De Caro
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

pino*1972

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1355
Iscritto il: mer ott 27, 2004 7:39
Record: 0

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda pino*1972 » mer giu 03, 2015 20:48


Il problema è Tuo e di Emiliano, siete stati incapaci di "educare" e soprattutto di fornire uno smaltimento rifiuti differenziato più FUNZIONALE... come in tanti Comuni d'Italia... Ora a 27 giorni dalla scadenza se ne accorge... e si permette pure di dire...
"Chiudo le attività per due giorni"... Decaro potessi chiudere te e buttare via la chiave!
Aspetta che controllo le buste della spazzatura del mio vicino... AGLI ORDINI SIGNOR SINDACO!

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17806
Iscritto il: ven giu 27, 2003 14:22
Località: Rione S. Cataldo
Record: 0

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda saverio67 » mer giu 03, 2015 22:14


Dobbiamo dire che paga 200 persone (così millanta) per controllare che non venga buttati i rifiuti di domenica? C chidd 200 crstian akkghievn la mnnezz avessm sparagnat
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 26376
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda Miky88 » mer giu 03, 2015 22:26


Per diritto di cronaca questa ecotassa è dettata dall'Europa....tutti i Paesi devono rispettare una determinata percentuale...visto che non la stiamo rispettando dobbiamo pagare una multa (ecotassa).
Il problema reale e che siamo ridotti all'ultimo momento per raggiungere questo obiettivo, sono anni che sapevamo di questo e nessuno ha mai fatto niente...
Stessa cosa con i depuratori....quanti soldi stiamo pagando all'Europa come multa per i depuratori mancanti o non a norma???? es. Torre Guaceto
Il governo preferisce pagare multe salate invece di portare tutto a norma!!!!
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17806
Iscritto il: ven giu 27, 2003 14:22
Località: Rione S. Cataldo
Record: 0

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda saverio67 » mer giu 03, 2015 22:39


E ringraziamo pure allo sceriffo
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

pino*1972

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1355
Iscritto il: mer ott 27, 2004 7:39
Record: 0

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda pino*1972 » gio giu 04, 2015 7:54


Sceriffo sponsorizzato dalle aziende che smaltiscono rifiuti... La raccolta si fa porta a porta!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17806
Iscritto il: ven giu 27, 2003 14:22
Località: Rione S. Cataldo
Record: 0

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda saverio67 » gio giu 04, 2015 8:01


Chiedete allo sceriffo se le scorze delle cozze le conserva fino alla sera del lunedì

O se le va a prendere quello che gliele porta ancora piene?
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 26376
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda Miky88 » dom giu 14, 2015 17:18


Bari, virtuosa differenziatrice di carta

Bari, regina del Sud nella raccolta di carta e cartone. E’ quanto rivela il rapporto del Comieco, il Consorzio Nazionale per la raccolta e riciclo di imballaggi a base cellulosica, presentato a Roma. Il Mezzogiorno rappresenta un’area in cui si registrano ingenti ritardi sui livelli di raccolta, ma che mostra anche un notevole potenziale di sviluppo. Per questo Comieco, d’intesa con Conai, ha messo a punto un Piano per l’Italia del Sud, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e illustrato alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, in cui si prevedono misure a sostegno dello sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone in otto regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Puglia, Campania, Calabria, Basilicata, Molise, Sicilia, Sardegna) per un totale di 70 comuni.
Tra questi il Consorzio, con Conai, ne ha per ora individuati alcuni in cui intervenire a sostegno della raccolta, finanziando l’acquisto di attrezzature, nuovi automezzi e campagne di comunicazione: Pescara, Foggia, Bari, Napoli, Caserta, Palermo, Messina, Siracusa, Ragusa, Sassari, Sciacca e Catania. Analizzando la quantità di carta e cartone raccolta in ogni regione del Sud rispetto al totale dei rifiuti prodotti, sono state calcolate le quantità di materiale cellulosico ancora intercettabili attraverso la raccolta differenziata. Considerato che la «percentuale di intercettazione facile» delle frazioni cellulosiche è stimata nel 14 per cento, secondo lo studio sarebbero ancora facilmente intercettabili circa 700.000 tonnellate di materiale cellulosico che oggi finisce nella raccolta indifferenziata. Nella classifica generale la Puglia si posiziona, tra le regioni del Sud per quanto riguarda la percentuale di differenziata e di carta e cartone, al quarto posto, dopo Abruzzo, Molise, Campania. Raggiungendo una percentuale del 6,79 per cento contro l’11,04 per cento dell’Abruzzo.
E a distinguersi è proprio Bari, esempio virtuoso di raccolta differenziata di carta e cartone nel Sud: nel 2014 sono state intercettate oltre 22 mila tonnellate di frazioni cellulosiche, equivalenti a quasi l’11 per cento dei rifiuti urbani prodotti. L’obiettivo è il mantenimento dei risultati raggiunti pur esistendo un potenziale totale superiore alle 10.000 tonnellate. Sempre in Puglia, il comune di Foggia risulta invece in notevole ritardo nelle raccolte differenziate: nel 2014 sono state intercettate 2.800 tonnellate di carta e cartone, equivalenti al 5 per cento dei rifiuti urbani. Questo significa che i margini di incremento immediati potrebbero essere di circa il 9%, ovvero 6.000 tonnellate/anno. «Bari ad oggi rappresenta un’importante realtà nel sud italia per le percentuali di raccolta di carta e cartone, anche se possiamo ancora migliorare» – aggiunge l’assessore all’Ambiente del Comune di Bari, Pietro Petruzzelli - «Naturalmente la collaborazione con Comieco è strategica per noi e anche grazie a questa ci aspettiamo di poter proseguire su questa strada con l’obiettivo di garantire un sistema di raccolta efficiente e porre dei traguardi sempre più avanzati, provando a incidere anche sulla qualità della differenziata raccolta. Su Foggia stiamo lavorando, dopo un periodo di emergenza, per raggiungere obiettivi ugualmente ambiziosi, sulla base delle metodologie applicate nella città di Bari». L’obiettivo di Comieco, ha precisato il presidente Ignazio Capuano, è di intercettare parte delle 700mila tonnellate che non vengono differenziate. Ed è per questo che sono stati messi a disposizione fondi per l’acquisto delle attrezzature e per le campagne di sensibilizzazione.

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/bari/economia/15_giugno_13/bari-virtuosa-differenziatrice-carta-foggia-cenerentola-meridione-8e5093de-11c5-11e5-b011-fa491f7a67aa.shtml
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 26376
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda Miky88 » gio giu 18, 2015 18:36


Comune, via libera al bilancio di previsione. Decaro: "Mantenuta promessa di abbassare le tasse"

TARI - Relativamente alla Tari, invece, il Comune ha scelto di portare avanti "una politica di incentivo sulla raccolta differenziata". Sono previste infatti detrazioni del 25% per tutte le famiglie che risiedono nei quartieri che superano il 50% di raccolta differenziata (nel 2014, invece, sconto del 10% per i singoli cittadini che raggiungevano 550 kg di rifiuto differenziato). Al momento, sono nove i quartieri che oscillano tra il 42 e il 49% di differenziata, e dunque sono vicini all'obiettivo: Japigia, Palese, Santo Spirito, Mungivacca, San Girolamo, San Pio, Catino, Torre a Mare, San Pasquale. E' prevista l'esenzione totale per nuclei familiari numerosi (6 o più di 6 componenti) con un reddito ISEE inferiore o uguale a 25.000 e per nuclei familiari con reddito inferiore a 5000 euro (nel 2014 il reddito era di 4000 euro).

http://www.baritoday.it/politica/tasse-comune-bari-bilancio-2015-2017-riduzione-tasi-tari..html
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 26376
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda Miky88 » gio lug 02, 2015 19:00


Aumenta la raccolta differenziata e Bari evita l'ecotassa
Risparmiati 1.800.000 euro in virtù del raggiungimento dell'obiettivo imposto dalla Regione. Decaro: "Nessun aumento per la TARI. Comune vanta credito di 55 milioni di euro da parte dei morosi"

Il Comune di Bari non dovrà l'ecotassa regionale 2015. A comunicarlo è stato direttamente il sindaco Antonio Decaro, in una conferenza stampa tenutasi questa mattina, in cui sono stati presentati gli ultimi dati aggiornati sulle percentuali di raccolta differenziata nel capoluogo pugliese.

"Venti giorni fa - ha esordito Decaro - avevo rivolto un appello ai baresi perché facessero un ulteriore sforzo sulla raccolta differenziata così da evitare di dover pagare l’ecotassa regionale, che per la città di Bari avrebbe significato l’aumento di 18 euro a tonnellata sui rifiuti indifferenziati conferiti in discarica. Grazie a questi sforzi il Comune di Bari ha risparmiato 1.800.000 euro e non ci sarà nessun aumento per la TARI".

OBIETTIVO RAGGIUNTO - Fondamentale per scongiurare il rincaro è stato il raggiungimento dell'obiettivo legato alla raccolta differenziata imposto dalla Regione: "A novembre del 2014 avevamo un dato validato dalla Regione sulla raccolta differenziata pari al 31,77% - spiega il sindaco - Entro il 30 giugno del 2015 avremmo dovuto dimostrare di essere cresciuti di 5 punti percentuali. Venti giorni fa ci mancava ancora un punto e mezzo. Alla fine siamo riusciti a crescere di tre punti percentuali: il dato di giugno 2015 è pari a 38.38%. Questo significa che negli ultimi 6 mesi siamo cresciuti del 6.61%".

EVASORI, BUCO DA 55 MILIONI - Non tutti i dati comunicati da Decaro, tuttavia, possono ritenersi soddisfacenti: il tasto dolente sono i morosi, come ha spiegato lo stesso primo cittadino: "In questi giorni abbiamo appreso anche una brutta notizia: negli ultimi tre anni circa il 30% dei baresi ogni anno non ha pagato la tassa sui rifiuti, per cui il Comune vanta un credito sulla mancata riscossione della TARI pari a 55milioni di euro: un’enormità, se si pensa che il servizio annuale di igiene urbana costa 63milioni di euro".

CONTROMISURE - Milioni di euro che dovranno pur essere recuperati da qualche parte e Decaro svela come intende procedere: "Per recuperare questa cifra e combattere i morosi abbiamo vareremo un piano straordinario scegliendo la linea dura: chiunque si rivolgerà al Comune per un servizio a domanda individuale (mensa scolastica, l’asilo nido o anche un semplice certificato di anagrafe) dovrà dimostrare di essere in regola con il pagamento della tassa sui rifiuti, pena la sospensione del servizio richiesto. Non è più possibile pensare di fare i furbi ai danni della collettività".

http://www.baritoday.it/cronaca/comune-bari-evitata-ecotassa-2015-aumento-differenziata.html
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

ceppistadoc

Avatar utente
Galletto
Galletto
 
Messaggi: 89
Iscritto il: sab ott 18, 2014 12:24
Record: 0

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda ceppistadoc » ven lug 03, 2015 6:35


questa è stata l'ennesima sceneggiata del nuovo sindaco, puro marketing politico.
in ogni caso leggevo che Bari ha un mare ultra pulito, quindi non andate a dare i vostri soldi ai leccesi :mrgreen:

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 26376
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda Miky88 » ven lug 03, 2015 12:28


Bari, il videomessaggio del sindaco Decaro: "Evitata l'ecotassa"

I cittadini baresi non pagheranno l'ecotassa 2015. Ad annunciarlo in un video pubblicato su Facebook è il sindaco Antonio Decaro: "Venti giorni fa - ha detto - avevo rivolto un appello ai baresi affinché facessero un ulteriore sforzo sulla raccolta differenziata così da evitare di dover pagare l'ecotassa regionale, che per la città di Bari avrebbe significato l'aumento di 18 euro a tonnellata sui rifiuti indifferenziati conferiti in discarica. Grazie a questi sforzi il Comune di Bari ha risparmiato un milione 800mila euro e non ci sarà alcun aumento per la Tari"

http://video.repubblica.it/edizione/bari/bari-il-videomessaggio-del-sindaco-decaro-evitata-l-ecotassa/206002/205107
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Miky88

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 26376
Iscritto il: gio mag 22, 2014 10:55
Località: Bari 080
Record: 2

Re: "Cittadini, differenziate di più"

Messaggioda Miky88 » mer lug 08, 2015 12:04


Comuni Ricicloni, Bari ritira il premio 'Teniamoli d'occhio' di Legambiente

Il Comune di Bari sta registrando significativi passi avanti nel campo della raccolta differenziata dei rifiuti.

Lo scorso giovedì l'amministrazione comunale aveva comunicato di essere riuscita ad evitare l'Ecotassa 2015 grazie all'incremento della differenziata, mentre questa mattina il sindaco di Bari Antonio Decaro e l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli hanno ritirato a Roma il premio assegnato da Legambiente al capoluogo pugliese per la XXII edizione del concorso nazionale “Comuni Ricicloni”.

Un riconoscimento rivolto a tutti i Comuni, consorzi di Comuni, comunità montane che hanno introdotto sistemi efficienti per la raccolta e il riciclaggio dei rifiuti urbani, e attuato il contenimento della produzione dei rifiuti e la loro valorizzazione.

Il Comune di Bari ha ricevuto il premio “Teniamoli D'Occhio”, che riconosce un valore agli enti che hanno ottenuto performance importanti nell’ultimo anno, in vista degli obiettivi di raccolta differenziata fissati dalla normativa nazionale e regionale.

“Per la prima volta il Comune di Bari viene premiato per gli sforzi che sta compiendo nel settore della raccolta dei rifiuti – spiega il sindaco ritirando il premio –. Questo ci rende orgogliosi e soprattutto deve rendere orgogliosi tutti i baresi. In 11 mesi di amministrazione la percentuale di raccolta differenziata è cresciuta di 11 punti, sfiorando il 40%. Un risultato straordinario che il Comune ha deciso di premiare attraverso le agevolazioni previste sulla tassa sui rifiuti: da quest’anno le famiglie baresi che vivono nei quartieri che superano il 50% di raccolta differenziata pagheranno il 25% in meno della parte variabile della TARI. L’obiettivo è quello di raggiungere, entro cinque anni, il 65% di raccolta differenziata in maniera stabile e magari vincere anche il premio “Comune Riciclone””.

http://www.baritoday.it/cronaca/comuni-ricicloni-bari-vince-premio-legambiente.html
Sappiate amare la Bari,
Sappiatela custodire,
Guardatela sempre
con occhi innamorati

Prossimo

Torna a NONSOLOBARI - PAROLE IN LIBERTA'


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron