Passa allo stile standard per PC desktop
In questa sezione diamo libero spazio alla fantasia ed alle curiosità di tutti i fratelli biancorossi.
Rispondi al messaggio

Re: "Cittadini, differenziate di più"

gio dic 21, 2017 0:35

Miky88 ha scritto: i Comuni con i peggiori risultati: tra questi Casamassima (8,1%) e Gravina (6,8%)


Mentalitah

Re: "Cittadini, differenziate di più"

ven dic 22, 2017 18:26

Rifiuti indifferenziati conferibili durante le feste: c'è l'accordo Comune-Amiu

I rifiuti indifferenziati si potranno conferire anche nel periodo festivo. Lo ha deciso il Comune in accordo con l'Amiu, che ha previsto una deroga per la raccolta anche nei giorni del 24, 25 e 26 dicembre. Il provvedimento redatto dalla ripartizione Igiene e Ambiente nasce dalla volontà dell’amministrazione comunale di garantire ai cittadini in queste giornate di festa una città pulita, consapevoli che in queste giornate si prevede l’abituale aumento di produzione di rifiuti casalinghi.

"Aabbiamo tenuto conto - spiega il presidente dell’Amiu, Sabino Persichella - della tradizione dei baresi di festeggiare in famiglia le ricorrenze natalizie. Abbiamo così chiesto e ottenuto che le discariche rimanessero aperte nonostante l'iniziale previsione di chiusura al fine di consentire il conferimento anche della frazione indifferenziata durante tutti i giorni di festa e predisposto un servizio di raccolta quotidiana anche nei giorni 'rossi' in cui durante il resto dell'anno permane il divieto. Rimangono naturalmente validi gli orari di conferimento". Intanto per garantire la pulizia delle strade anche nei giorni, particolarmente affollati, di festa, è attivo già da una settimana il servizio di spazzamento straordinario delle vie dello shopping del centro: dalle ore 18 alle 21 gli operatori sono attivi per svuotare cestini, spazzare e raccogliere i rifiuti da terra. Servizio che rimarrà attivo anche il 24 dicembre fino alle 18 nelle zone in cui tradizionalmente si svolge lo scambio degli auguri natalizi e lo shopping.

http://www.baritoday.it/cronaca/rifiuti-indifferenziati-conferibili-natale-24-25-26-dicembre-spazzamento.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

ven dic 22, 2017 18:30

Immagine
Immagine

Re: "Cittadini, differenziate di più"

ven dic 22, 2017 21:08

Miky88 ha scritto:Rifiuti indifferenziati conferibili durante le feste: c'è l'accordo Comune-Amiu

I rifiuti indifferenziati si potranno conferire anche nel periodo festivo. Lo ha deciso il Comune in accordo con l'Amiu, che ha previsto una deroga per la raccolta anche nei giorni del 24, 25 e 26 dicembre. Il provvedimento redatto dalla ripartizione Igiene e Ambiente nasce dalla volontà dell’amministrazione comunale di garantire ai cittadini in queste giornate di festa una città pulita, consapevoli che in queste giornate si prevede l’abituale aumento di produzione di rifiuti casalinghi.

"Aabbiamo tenuto conto - spiega il presidente dell’Amiu, Sabino Persichella - della tradizione dei baresi di festeggiare in famiglia le ricorrenze natalizie. Abbiamo così chiesto e ottenuto che le discariche rimanessero aperte nonostante l'iniziale previsione di chiusura al fine di consentire il conferimento anche della frazione indifferenziata durante tutti i giorni di festa e predisposto un servizio di raccolta quotidiana anche nei giorni 'rossi' in cui durante il resto dell'anno permane il divieto. Rimangono naturalmente validi gli orari di conferimento". Intanto per garantire la pulizia delle strade anche nei giorni, particolarmente affollati, di festa, è attivo già da una settimana il servizio di spazzamento straordinario delle vie dello shopping del centro: dalle ore 18 alle 21 gli operatori sono attivi per svuotare cestini, spazzare e raccogliere i rifiuti da terra. Servizio che rimarrà attivo anche il 24 dicembre fino alle 18 nelle zone in cui tradizionalmente si svolge lo scambio degli auguri natalizi e lo shopping.

http://www.baritoday.it/cronaca/rifiuti-indifferenziati-conferibili-natale-24-25-26-dicembre-spazzamento.html
Quindi il giorno 24 resterà attivo fino alle 18 il servizio straordinario attivo dalle 18 alle 21...[emoji848]

Re: "Cittadini, differenziate di più"

mar dic 26, 2017 17:26

Via Mitolo, una discarica sul marciapiede: "Rifiuti abbandonati da auto e furgoncini, servono le telecamere"

Bustoni neri, scatolotoni, sacchetti della spazzatura, abbandonati sul marciapiede accanto ai bidoni. La 'cartolina del degrado' arriva da via Mitolo, quartiere Poggiofranco.

A segnalare la situazione sulla bacheca Fb del sindaco Decaro è un residente della zona, che racconta come tale 'scenario' sia ormai diventato consueto: "Non è la prima volta che le scrivo - rammenta il cittadino - e specifico che non si tratta di inciviltà di altre etnie che causa questo scempio". "Quanto vede - spiega - viene riversato da furgoncini e auto private che buttano di tutto in prossimità dei bidoni, e mi spiace dirlo, ma talvolta si tratta anche di commercianti della zona". "Alcune volte - racconta ancora il residente - si trovano anche bidoni di vernice o di calce che vengono lasciati in bella vista sia dentro che fuori i contenitori".

La richiesta finale del residente è simile a quella di molti cittadini che, nelle proprie zone, si trovano alle prese con lo stesso problema dell'abbandono selvaggio dei rifiuti: installare delle telecamere "per capire di chi si tratta e multarli a dovere".

http://www.baritoday.it/cronaca/via-mitolo-bidoni-abbandonati-immondizia-telecamere.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

mar dic 26, 2017 17:26

Vigilia di Natale in centro, rifiuti abbandonati e degrado

Immagine

Bottiglie, contenitori e cartacce abbandonati su marciapiedi e panchine, cestini stracolmi 'attorniati' da spazzatura di ogni genere. Insieme al rito dell'aperitivo della vigilia di Natale in centro, si ripetono anche le ordinarie scene di inciviltà.

Ed ecco allora bottiglie in vetro (nonostante il divieto che ne vietava la venditta 'da asporto') e spazzatura di ogni tipo comparire sulle sedute di corso Vittorio Emanuele o di Bari vecchia, o sul lungomare. "Servono più cestini o cestini più grandi", sottolinea qualche cittadino segnalando la situazione sulla bacheca Fb del sindaco Decaro. Ma, a prescindere dalla presenza dei contenitori - effettivamente strapieni - non c'è nulla che giustifichi l'abbandono dei 'resti' dei festeggiamenti lì dove capita, magari sulla stessa panchina dove poco prima ci si è seduti. Scene che purtroppo, in occasione di feste o giornate particolari, si ripetono sempre uguali.

http://www.baritoday.it/cronaca/vigilia-natale-in-centro-rifiuti-degrado.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

mar dic 26, 2017 17:27

Sant'Anna, materiale edile abbandonato per strada: arrivano le fototrappole

Fototrappole per stanare chi abbandona impropriamente materiale edile per strada. È la soluzione attuata dal Comune per risolvere i problemi di via Conenna, dove da tempo i residenti denunciano a Palazzo di città la presenza di diverso materiale di risulta dei tanti cantieri presenti in zona; una situazione vissuta quotidianamente che ha trasformato l'area in una discarica. Il vicepresidente del primo Municipio, Lorenzo Leonetti, ha pubblicato su Facebook la risposta arrivata dagli uffici della ripartizione Lavori pubblici. Come scrive Leonetti, infatti,

Dopo gli accertamenti da parte della Polizia Locale settore ecologia-ambiente si è provveduto alla sistemazione di foto trappole così da beccare i nostri furbetti.

Quando le fototrappole staneranno i responsabili partiranno sicuramente le prime multe. E non è l'unico provvedimento che si sta pensando di prendere da Palazzo di città. Come si legge infatti nel documento presentato, gli uffici di Ripartizione vorrebbero anche installare agli accessi di via Conenna delle barriere New Jersey, le stesse utilizzate in centro durante i grandi eventi per evitare attacchi terroristici.

Il fine è lo stesso: evitare l'ingresso di mezzi pesanti, che in questo caso potrebbero trasportare i materiali poi ritrovati sulla strada. Intanto è stata anche disposta la pulizia dei manufatti abbandonati da parte degli operatori Amiu.

http://www.baritoday.it/cronaca/materiale-edile-abbandonato-via-conenna-sant-anna-telecamere.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

mar dic 26, 2017 17:28

Rifiuti abbandonati in acqua a Palese, il porta a porta non ferma gli incivili

La raccolta porta a porta è ormai attiva da diversi mesi a Palese, ma questo non ha fermato gli incivili. All'alba di Santo Stefano un gruppo di residenti ha trovato alcuni bustoni di spazzatura che galleggiavano in mare nella zona del lungomare. Al loro interno vi erano, come testimoniano le foto, oggetti di plastica (piatti,bicchieri,contenitori, ecc.) e resti di cibo, che i residenti stimano risalgano al cenone della vigilia di Natale. Tempestivo l'intervento per il recupero dei rifiuti, raccontato sul gruppo Facebook "raccolta differenziata s.spirito-palese":

Subito, senza pensarci, anche perché non si poteva restare inermi, con un bastone ho avvicinato agli scogli e poi raccolto questi bustoni neri, posizionandoli sul marciapiede. Purtroppo alcuni di questi erano strappati, per cui avevano già perso parte dei rifiuti in mare.
Nel frattempo si era formato un capannello di gente, tra cui alcuni turisti, i quali dopo aver imprecato contro gli autori del folle gesto di inciviltà, mi hanno aiutato per quel poco che si poteva fare.

È seguito poi un appello al sindaco di Bari Antonio Decaro e all'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli affinché sia avviata una pulizia straordinaria in zona - "dato che molti rifiuti erano già dispersi tra gli scogli" spiegano - e di attivare un sistema di videosorveglianza per scovare gli incivili, praticanti del 'sacchetto selvaggio'. "

http://www.baritoday.it/cronaca/rifiuti-abbandonati-lungomare-palese-denuncia.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

mer gen 03, 2018 18:36

Un sacchetto di cioccolatini per i bimbi che differenziano: dolce Epifania con l'Amiu

Un sacchetto di cioccolatini per i bimbi che differenzieranno una carta, un fazzolettino o una bottiglietta: dolce vigilia dell'Epifania targata Amiu, a Bari, accanto al palazzo dell'Economia in corso Vittorio Emanuele. Il 5 gennario, dalle 10 alle 13, gli operatori dell'azienda di nettezza urbana accoglieranno i piccoli cittadini che, dopo aver conferito un rifiuto, riceveranno in dono un gadget, una scopina o un bidoncino assieme ai cioccolatini.

“Per una seria strategia di gestione dei rifiuti dobbiamo partire dalla formazione dei cittadini del futuro - spiega il presidente Amiu Sabino Persichella -. Per questo abbiamo pensato di lasciare ai bambini della città un regalo, in tema con l’Epifania, per ogni piccolo rifiuto da loro prodotto, una carta di caramella, un fazzolettino, una bottiglietta d'acqua, che butteranno nei raccoglitori che posizioneremo in loco. L'intento è far comprendere ai bambini che non gettare rifiuti per terra fa bene alla città e anche a loro. Questo è per noi il primo passo di un'azione che mira a far acquisire una maggior consapevolezza degli effetti positivi di una corretta differenziazione dei rifiuti. Solo così riusciremo ad incidere positivamente sui comportamenti e sugli stili di vita dei cittadini di domani”.

http://www.baritoday.it/cronaca/amiu-bambini-befana-cioccolatini-rifiuti-raccolta-differenziata.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

mar gen 09, 2018 18:55

Porta a porta a Fesca e San Girolamo, bilancio positivo per l'avvio: "In tre settimane differenziata al 78%"

L'avvio della raccolta rifiuti porta a porta? A San Girolamo, Fesca, San Cataldo e Villaggio Trieste ha fatto 'impennare' la percentuale di raccolta differenziata. A dirlo sono i dati diffusi dal Comune a tre settimane dall'avvio del nuovo sistema. La differenziata ha raggiunto il 78,13%, "in linea con quanto accaduto nelle altre zone della città dove il nuovo servizio è stato introdotto". A crescere soprattutto la raccolta delle frazioni di plastica e metalli, che raggiunge il 12,5% del totale, con 38.000 chilogrammi di rifiuti raccolti. Un dato che, per il Comune, testimonia "un grande impegno da parte dei cittadini che fanno registrare una raccolta di 6,20 kg per ogni nucleo familiare".

Complessivamente - fa sapere il Comune nella zona “start up” del nuovo servizio, che interessa circa 50.000 persone, di cui 17.000 nuclei familiari, al 5 gennaio la raccolta differenziata si attesta all’80,54% determinando un aumento importante della produzione di rifiuti differenziati in tutta la città. Nel 2017, anche grazie al porta a porta, sono stati prodotti 6 milioni di chilogrammi in più di rifiuti differenziati fino a segnare il valore assoluto di 72 milioni di chilogrammi. "Questi dati sono un bell’incoraggiamento per cominciare il nuovo anno - dichiara l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli - e ci dicono che la strada intrapresa è quella giusta. Nei quartieri dove è partito il nuovo servizio l’impegno dei cittadini è il successo più importante per la nostra città che per anni ha tentennato sull’avvio di questo percorso. Presto i benefici del nuovo servizio appariranno evidenti anche per il resto della città".

"L’unica nota stonata - prosegue Petruzzelli - è quella di non riuscire a monitorare il fenomeno della migrazione dei rifiuti come vorremmo e, nonostante i passi in avanti fatti sulla differenziazione dei rifiuti, la frazione dell’indifferenziato diminuisce solo di tre milioni di chilogrammi, segnale evidente che la città di Bari ad oggi è costretta a smaltire anche tanti rifiuti che arrivano dai Comuni limitrofi. Per questa ragione in queste settimane stiamo studiando un più efficace posizionamento delle fototrappole e un inasprimento delle sanzioni, anche in funzione della residenza di chi commette l'illecito. Stiamo valutando di far pagare di più ai residenti di altri Comuni che portano i rifiuti a Bari, perché questi comportamenti determinano costi di smaltimento più alti a carico dei cittadini baresi".

Tuttavia, negli stessi quartieri di recente avvio del porta a porta, continuano a registrarsi ancora alcuni problemi - come denunciato dai residenti soprattutto attraverso i social - in particolare a causa degli 'incivili' che non rispettano il calendario della differenziata, magari abbandonando i sacchetti per strada o in zone più isolate. Di recente, ad esempio, un problema simile è stato segnalato nella zona dello Stadio della Vittoria.

http://www.baritoday.it/cronaca/porta-a-porta-san-girolamo-fesca-percentuale-differenziata.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

ven gen 12, 2018 19:22

Dal San Paolo a San Girolamo, stretta contro gli 'sporcaccioni': sedici cittadini multati in un solo giorno

Proseguono senza sosta i controlli anti-sporcaccioni in città, dal San Paolo ai quartieri di Fesca e San Girolamo: sedici le multe elevate complessivamente in un giorno dalla Polizia locale nei confronti di altrettanti cittadini che non hanno gettato correttamente i rifiuti o effettuato in modo non corretto la raccolta differenziata. In particolare, al San Paolo, 4 verbali da cento euro ciascuno per conferimento fuori orario e 6 per mancata raccolta differenziata. Ben 8 cittadini multati sono residenti nel Comune di Modugno. Sei, invece, le sanzioni tra Fesca e San Girolamo, dove a dicembre è stato avviato il porta a porta: nel dettaglio si tratta di 2 multe per abbandono dei rifiuti nelle campagne e 4 per abbandono su sede stradale. Sul fronte pulizia e decoro, a cura di Amiu Puglia, sono stati rimossi i rifiuti lungo strada del Tesoro che collega San paolo e Fesca. Spostati anche i cassonetti per la raccolta dei rifiuti dalle vie limitrofe alle aree rurali (come in via Bellomo al San Paolo), per scoraggiare l'avvicinamento dei cinghiali, come indicato nei giorni scorsi dall'Ispra, nell'ambito delle attività per combattere il fenomeno.

“Come avevamo annunciato - commenta l'assessore cittadino all'Ambiente, Pietro Petruzzelli - stiamo mostrando molta tolleranza nei confronti dei cittadini di Fesca e San Girolamo, alle prese da pochi giorni con il nuovo sistema di raccolta porta a porta. Allo stesso tempo devo ammettere che la tolleranza è ben ripagata, perché si stanno comportando decisamente bene, come dimostrano i primi dati sulla differenziata registrati in quella zona che si attestano sui 78, 13%. Continueremo, invece, a essere inflessibili - aggiunge - verso chi sporca, non rispetta l’ambiente e danneggia il nostro territorio. È un comportamento inaccettabile e irrispettoso delle regole base del vivere civile. A questo punto mi auguro che le sanzioni possano far riflettere più di quanto non siano stati in grado di fare centinaia di attività, eventi e campagne portate avanti sul tema negli ultimi tre anni e mezzo. Naturalmente continueremo a sensibilizzare la cittadinanza sugli accorgimenti da assumere per effettuare una corretta raccolta e sui benefici derivanti dalla differenziata, perché crediamo fermamente nel confronto e nella costruzione collettiva di un cambiamento epocale per la nostra città”.

http://www.baritoday.it/cronaca/rifiuti-multe-san-girolamo-fesca-san-paolo.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

sab gen 13, 2018 23:03

Bidoni arrugginiti, plastica e vecchi mobili: una discarica abusiva sulla strada per il San Paolo

Non soltanto i 'soliti' rifiuti ingombranti, come vecchi mobili, materassi e carcasse di elettrodomestici. Tra i cumuli di spazzatura, compaiono anche bidoni arruginiti e taniche in plastica, che fanno inevitabilmente pensare alla presenza di rifiuti speciali. Puntualmente smaltiti in maniera illecite, con conseguente rischio per l'ambiente e per le persone. Siamo in zona San Paolo, in strada Torre dei Cani, via secondaria che interseca viale Europa.

Anche qui, si incontra una delle tante discariche a cielo aperto di cui sono disseminate le zone più periferiche della città. Nella zona, segnalata dai volontari dei Rangers d'Italia Puglia, si è già verificato un grosso incendio la scorsa estate. Il timore è che, come accade in questi casi, qualcuno possa tornare ad appiccare il fuoco, per 'smaltire' i rifiuti che nel frattempo hanno continuato ad accumularsi nell'area.

Intanto proprio ieri il Comune di Bari ha reso noto il bilancio degli ultimi controlli 'anti sporcaccioni', mirati a colpire chi abbandona i rifiuti: 10 le multe in questi giorni nella zona del San Paolo. Il fenomeno, tuttavia, come documentato in più occasioni, è molto ampio, e non riguarda soltanto quella zona.

http://www.baritoday.it/cronaca/rifiuti-abbandonati--discarica-abusiva-san-paolo.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

sab gen 13, 2018 23:04

Rifiuti abbandonati nei pressi di ponti e complanari: Amiu ripulisce in zona Ikea e a Japigia

Proseguono gli interventi di pulizia straordinaria da parte di Amiu, impegnata in questi giorni nelle zone più colpite dall'abbandono selvaggio di rifiuti.

Dopo aver ripulito, in zona Fesca, la strada che conduce alla tangenziale, questa mattina gli operatori si sono spostati nella zona del ponte Ikea, direzione Taranto e sotto il ponte di via Omodeo e viale Magna Grecia, dove erano depositati numerosi sacchetti di spazzatura ma anche scarti edili.

"Questi servizi - sottolinea Amiu - hanno un costo ed un dispendio di energia enorme. Risorse che potrebbe essere utilizzate per rafforzare i servizi ordinari di spazzamento e raccolta dei rifiuti. Noi ci impegneremo sempre di più e ci organizzeremo comunque. Insieme ci riusciremo".

http://www.baritoday.it/cronaca/rifiuti-ponti-complanari-pulizia-amiu-ikea-japigia.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

gio apr 05, 2018 18:00

Da Carbonara a Picone, le fototrappole incastrano gli sporcaccioni: 55 multe in dieci giorni

Da strada San Giorgio Martire alle campagne di Santa Rita, nei pressi dello stadio San Nicola, dalla zona del complesso 'Faraone' a via Vaccarella, alle spalle del mercato di Carbonara. Le fototrappole installate dal Comune continuano ad incastrare gli sporcaccioni che abbandonano i rifiuti. Non soltanto cittadini, ma anche imprese, sorprese a smaltire illecitamente gli scarti anziché conferirli in discariche autorizzate.

Negli ultimi dieci giorni - rende noto all'assessore all'Ambiente Petruzzelli - sono state 55 le sanzioni elevate, di importi da 100 a 600 euro, mentre per le imprese è scattata anche la denuncia penale. Le multe hanno riguardato anche la zona del mercato di Carbonara, dove proprio pochi giorni fa, gli ambulanti avevano segnalato per l'ennesima volta l'abbandono selvaggio di rifiuti ingombranti. "Naturalmente non ci fermiamo qui - afferma Petruzzelli - ma continueremo ad utilizzare le fototrappole spostandole in diversi punti della città, anche in base alle vostre segnalazioni, perché sanzionare chi non rispetta le regole è doveroso verso chi si comporta bene e le regole le rispetta".

http://www.baritoday.it/cronaca/multe-abbandono-rifiuti-picone-carbonara-santa-rita.html

Re: "Cittadini, differenziate di più"

dom apr 15, 2018 14:40

Santa Rita e Loseto, blitz notturno di Decaro tra le discariche di rifiuti edili nelle campagne

Un sabato sera 'alternativo' quello vissuto ieri dal sindaco di Bari, Antonio Decaro. Insieme al presidente del quarto Municipio, Nicola Acquaviva, ha effettuato un 'tour' nelle aree di campagna tra Santa Rita e Loseto, mostrando in diretta le tante discariche di rifiuti presenti nel verde. Tra queste, ne spuntano diverse composte da materiale di risulta edile, soprattutto cartongesso che, come ricorda il primo cittadino "sono pronte a essere bruciate".

Sono comuni, infatti, i roghi di rifiuti in zona: "Solo ieri a Loseto ce ne hanno segnalati due" dice a favor di camera il primo cittadino, che poi punta il dito contro le imprese edili che vengono a scaricare qui i rifiuti che non vogliono smaltire. E che il Comune non può neanche far rimuovere. "Tocca al proprietario del terreno farlo - ricorda - con costi che possono raggiungere anche i 10mila euro. E magari non sa neanche che si tratta di rifiuti speciali. Noi possiamo solo fare un'ordinanza".

Un sistema collaudato, come conferma anche Decaro: "Non si tratta di un cittadino che abbandona un sacchetto per strada, ma di un sistema ben collaudato. Si tratta di proprietari di aziende edili che non vogliono portare il materiale in discarica per risparmiare sui costi". E annuncia che chiederà alle Forze dell'ordine di indagare sul fenomeno, mentre come deterrente temporaneo userà le fototrappole, che già hanno incastrato anche imprenditori 'sporcaccioni' in città.

http://www.baritoday.it/cronaca/discariche-rifiuti-edili-controllo-notturno-santa-rita-loseto-decaro.html
Rispondi al messaggio