spacer

Acquisti con "regia" del Napoli

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Rosencratz, divin gallo, Soloesemprebari, Pino, il_colonnello, sirius

35007

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 32645
Iscritto il: sab apr 19, 2003 4:56
Località: Selva Lacandona
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda 35007 » mer lug 03, 2019 20:05


alcuni ragionano come quel fenomeno del cendro coordinamendo biangorosso che santifica tutt'ora il muratore e che vorrebbe clonarlo
NO HAY LIBERTAD SIN DESOBEDIENCIA

zio lucio

Avatar utente
Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 543
Iscritto il: ven mar 07, 2003 12:14
Località: bari
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda zio lucio » mer lug 03, 2019 20:11


Date adesso un'occhiata a questo:


Tramite queste parole l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport introduce il tema relativo al bando d’affidamento del Palermo Calcio. Uno dei requisiti fondamentali che starebbe ora filtrando da Palazzo delle Aquile sarebbe quello che non permetterebbe ad un acquirente di prendere in mano il club di Viale del Fante, nel caso in cui dovesse già possedere un’altra società calcistica. Un criterio che, di fatto, escluderebbe diversi aspiranti al titolo sportivo dei siciliani come, ad esempio, l’attuale patron della Sampdoria, Massimo Ferrero:

“Il sindaco di Bari Decaro, un anno fa, non ha chiuso le porte ai presidenti di altre squadre, tanto che poi De Laurentiis ha acquisito il titolo sportivo. Ma ha dichiarato di aver aggiunto nel contratto una ricca penale da 50 milioni di euro, se il patron del Napoli dovesse cedere il Bari una volta in A. Voci vicine al sindaco di Palermo Orlando, invece, dicono sia d’accordo con i paletti proposti nei giorni scorsi dal Movimento 5 stelle e, tra questi, c’è quello di non dare il club a chi già possiede quote di società iscritte ad altri tornei“.

Nel caso del Bari, il bando si è sviluppato e concluso in tempi molto ristretti: pubblicato il 23 luglio di un anno fa è infatti scaduto soltanto otto giorni dopo. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, starebbe attendendo per domani il parere della Covisoc che traccerà una linea precisa sull’attuale posizione del club siciliano. Giunti a quel punto si potrà accelerare per definire l’avviso e pubblicarlo già il giorno dopo il 12 luglio, data in cui arriverà il giudizio finale del Consiglio federale, con l’idea e l’intenzione di chiudere la faccenda già entro fine luglio:

“Per il resto, come nel caso di Bari, anche il bando del Palermo conterrà tra i requisiti richiesti l’ammissione alla Figc e l’assegno per l’iscrizione al campionato di D. Ma soprattutto un business plan con progetto triennale. Ad esempio, per il Bari De Laurentiis ha investito 3 milioni il primo anno: 2 milioni per dipendenti e giocatori e il resto per gestione degli impianti sportivi (250 mila euro), trasferte (350 mila euro) e altre attività come ufficio marketing e consulenze legali e tributarie“.


mediagol.it

SettePB

Avatar utente
Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 764
Iscritto il: mer giu 25, 2014 16:38
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda SettePB » mer lug 03, 2019 20:12


35007 ha scritto:alcuni ragionano come quel fenomeno del cendro coordinamendo biangorosso che santifica tutt'ora il muratore e che vorrebbe clonarlo


:yeah:
Obiettivo EUROPA

BariCatanzaro1972

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 10546
Iscritto il: lun giu 09, 2014 22:54
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda BariCatanzaro1972 » mer lug 03, 2019 20:46


zio lucio ha scritto:
fattoabari ha scritto:
zio lucio ha scritto:niente, abbiamo capito, non c'e nessuno più cieco di chi non vuol vedere.
la maggior parte dei tifosi pro De La non vuol capire che qui remiamo tutti dalla stessa parte, nessuno vuole il male della nostra amata, nessuno di noi non ha pianto per le gestioni precedenti che hanno causato solo dispiaceri, tutti speriamo in una società che si dedichi esclusivamente al BAri.
quello che vorremmo ribadire, è proprio il concetto di non metterci le bende agli occhi solo perchè al comando c'è la FilmAuro, questi signori stanno facendo solo il loro gioco, e il fatto che fanno triennali targati Na a nostri giocatori giovani ( vedi Marfella ), è un motivo in più per rimarcare il fatto che loro, la squadra partenopea non vogliano lasciarla nei prossimi anni con tutto quello che ne consegue, noi parcheggiati in B per chissà quanto.
Certo, dimenticavo, voi già sapete che abbiamo un ricco acquirente pronto a riempire di Euri il Buon Luigi appena il Bari è in odore di A.

Il discorso è che mentre noi "pro-dela" cerchiamo di goderci la rinascita (nel vero senso della parola) della nostra amata squadra del cuore e guardiamo con fiducia al futuro riconoscendo a questa società che ad oggi sta lavorando bene, ci ha dato la promozine dopo 9 mesi, sta ricreando il settore giovanile e si parla di un mercato importante voi "critici" di Dela state pensando a ciò che succederà tra 3/4 anni e spesso in modo pessimistico senza godervi il presente. I Dela dal Bari come dal Napoli vogliono guadagnarci, e fanno bene, sono imprenditori ed è giusto così. Cosa faranno tra 3/4 anni non lo so io ma neanche tu, lo vedremo, in ogni caso logica vuole che gli interessi dei Dela coincidono con i nostri, ossia loro voglion guadagnarci e per farlo devono crEare una società solida, sana e forte così da renderla appetibile per poterla rivendere (naturalmente in questo caso solo a gente con disponibilità importanti) e quindi guadagnarci (sempre nel caso in cui vogliano tenere ancora il Napoli).
Ma poi, dico io qual'è il rischio per noi restare in B per tanti anni? e prima dove eravamo? che, abbiamo dimenticato che per il 90% degli anni passati siamo stati tra B e C? Mica venivamo da anni di trionfi in A o in Champion.
insomma, godiamoci finalmente una società solida, seria e ricca con un presidente finalmente "simpatico", preparato e capace poi, per il futuro ne parleremo al momento giusto, come si dice, se son rose fioriranno.


Il nostri pensieri sono abbastanza simili, unica eccezione sta nel fatto che, anche un nestofante come g********o o un sognatore come paparesta ci davano la possibilità di sognare, di credere di poter ambire ad un posto al sole, le multiproprietà questa possibilità per legge non possono offrirtela, possono solo darti al massimo una società solida, ma mi dici un tifoso di una società solida senza ambizioni cosa se ne Fa? Al momento le certezze sono due, una legge che vieta di tenere due squadre nella stessa categoria e la seconda certezza è che in Italia soldi non c'è ne sono e se anche società blasonate come le strisciate faticano a trovare una presidenza italiana ( loro però hanno storia, brand e un territorio fiorente dopo poter investire per uno straniero ), non vedo quale futuro una società meridionale possa avere.
Per questo avrei preferito una società meno importante ma che mi consentisse di sognare..... sai che bello sarà festeggiare quest'anno la promozione in quello che sarà il nostro Oblio?

Se la vedi così e sei certo che la b sarà il nostro oblio allora puoi pure non seguire più la squadra. Io ero sicuro che i matarrese oltre una mezza classifica di A non ci avrebbero mai portati e questo a me andava benissimo, quando però ho visto che tra penalizzazioni e schifezze varie, con i mata la serie b stentata era il massimo a cui potevamo ambire allora nel 2012 ho mollato definitivamente per ritornare alla loro uscita di scena. Al momento a me questa presidenza va benissimo dal momento che sta facendo i suoi e i nostri interessi, quando vedrò al secondo o terzo anno che la B può essere la nostra massima dimensione, allora abbandonerò anche questa volta. È l'unico mezzo che abbiamo non potendo peraltro invocare alcuna alternativa che non c'è. Intanto mi godo il ritorno da dove eravamo partiti e che non abbiamo ancora conquistato, al resto si vedrà.

BariCatanzaro1972

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 10546
Iscritto il: lun giu 09, 2014 22:54
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda BariCatanzaro1972 » mer lug 03, 2019 20:51


zio lucio ha scritto:Date adesso un'occhiata a questo:


Tramite queste parole l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport introduce il tema relativo al bando d’affidamento del Palermo Calcio. Uno dei requisiti fondamentali che starebbe ora filtrando da Palazzo delle Aquile sarebbe quello che non permetterebbe ad un acquirente di prendere in mano il club di Viale del Fante, nel caso in cui dovesse già possedere un’altra società calcistica. Un criterio che, di fatto, escluderebbe diversi aspiranti al titolo sportivo dei siciliani come, ad esempio, l’attuale patron della Sampdoria, Massimo Ferrero:

“Il sindaco di Bari Decaro, un anno fa, non ha chiuso le porte ai presidenti di altre squadre, tanto che poi De Laurentiis ha acquisito il titolo sportivo. Ma ha dichiarato di aver aggiunto nel contratto una ricca penale da 50 milioni di euro, se il patron del Napoli dovesse cedere il Bari una volta in A. Voci vicine al sindaco di Palermo Orlando, invece, dicono sia d’accordo con i paletti proposti nei giorni scorsi dal Movimento 5 stelle e, tra questi, c’è quello di non dare il club a chi già possiede quote di società iscritte ad altri tornei“.

Nel caso del Bari, il bando si è sviluppato e concluso in tempi molto ristretti: pubblicato il 23 luglio di un anno fa è infatti scaduto soltanto otto giorni dopo. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, starebbe attendendo per domani il parere della Covisoc che traccerà una linea precisa sull’attuale posizione del club siciliano. Giunti a quel punto si potrà accelerare per definire l’avviso e pubblicarlo già il giorno dopo il 12 luglio, data in cui arriverà il giudizio finale del Consiglio federale, con l’idea e l’intenzione di chiudere la faccenda già entro fine luglio:

“Per il resto, come nel caso di Bari, anche il bando del Palermo conterrà tra i requisiti richiesti l’ammissione alla Figc e l’assegno per l’iscrizione al campionato di D. Ma soprattutto un business plan con progetto triennale. Ad esempio, per il Bari De Laurentiis ha investito 3 milioni il primo anno: 2 milioni per dipendenti e giocatori e il resto per gestione degli impianti sportivi (250 mila euro), trasferte (350 mila euro) e altre attività come ufficio marketing e consulenze legali e tributarie“.


mediagol.it

Sta storia della penale da 50 milioni la leggo so ora, fonte?

sirius

Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10648
Iscritto il: ven mag 05, 2006 17:08
Località: cittadino del mondo
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda sirius » mer lug 03, 2019 22:11


BariCatanzaro1972 ha scritto:
zio lucio ha scritto:Date adesso un'occhiata a questo:


Tramite queste parole l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport introduce il tema relativo al bando d’affidamento del Palermo Calcio. Uno dei requisiti fondamentali che starebbe ora filtrando da Palazzo delle Aquile sarebbe quello che non permetterebbe ad un acquirente di prendere in mano il club di Viale del Fante, nel caso in cui dovesse già possedere un’altra società calcistica. Un criterio che, di fatto, escluderebbe diversi aspiranti al titolo sportivo dei siciliani come, ad esempio, l’attuale patron della Sampdoria, Massimo Ferrero:

“Il sindaco di Bari Decaro, un anno fa, non ha chiuso le porte ai presidenti di altre squadre, tanto che poi De Laurentiis ha acquisito il titolo sportivo. Ma ha dichiarato di aver aggiunto nel contratto una ricca penale da 50 milioni di euro, se il patron del Napoli dovesse cedere il Bari una volta in A. Voci vicine al sindaco di Palermo Orlando, invece, dicono sia d’accordo con i paletti proposti nei giorni scorsi dal Movimento 5 stelle e, tra questi, c’è quello di non dare il club a chi già possiede quote di società iscritte ad altri tornei“.

Nel caso del Bari, il bando si è sviluppato e concluso in tempi molto ristretti: pubblicato il 23 luglio di un anno fa è infatti scaduto soltanto otto giorni dopo. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, starebbe attendendo per domani il parere della Covisoc che traccerà una linea precisa sull’attuale posizione del club siciliano. Giunti a quel punto si potrà accelerare per definire l’avviso e pubblicarlo già il giorno dopo il 12 luglio, data in cui arriverà il giudizio finale del Consiglio federale, con l’idea e l’intenzione di chiudere la faccenda già entro fine luglio:

“Per il resto, come nel caso di Bari, anche il bando del Palermo conterrà tra i requisiti richiesti l’ammissione alla Figc e l’assegno per l’iscrizione al campionato di D. Ma soprattutto un business plan con progetto triennale. Ad esempio, per il Bari De Laurentiis ha investito 3 milioni il primo anno: 2 milioni per dipendenti e giocatori e il resto per gestione degli impianti sportivi (250 mila euro), trasferte (350 mila euro) e altre attività come ufficio marketing e consulenze legali e tributarie“.


mediagol.it

Sta storia della penale da 50 milioni la leggo so ora, fonte?


De Caro ha già smentito categoricamente la notizia.

sirius

Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10648
Iscritto il: ven mag 05, 2006 17:08
Località: cittadino del mondo
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda sirius » mer lug 03, 2019 22:13


Comunque non abbiamo ancora comprato un giocatore e ci stiamo già martellando i c******i.

Cosa accadrà alla prima sconfitta in C?

Aggiungo inoltre una cosa: il divario dal C alla B è notevole, così come lo era dalla D alla C e lo sarà ( :krnut: ) della B alla A.
A mio parere, meno giocatori compriamo a titolo definitivo più facile sarà organizzare la rosa in B il prossimo anno ( :krnut: )

SettePB

Avatar utente
Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 764
Iscritto il: mer giu 25, 2014 16:38
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda SettePB » gio lug 04, 2019 7:30


sirius ha scritto:Comunque non abbiamo ancora comprato un giocatore e ci stiamo già martellando i c******i.

Cosa accadrà alla prima sconfitta in C?

Aggiungo inoltre una cosa: il divario dal C alla B è notevole, così come lo era dalla D alla C e lo sarà ( :krnut: ) della B alla A.
A mio parere, meno giocatori compriamo a titolo definitivo più facile sarà organizzare la rosa in B il prossimo anno ( :krnut: )


... molti ritengono che il divario tra C e B sia minimo
Infatti quasi tutte le squadre promosse in B generalmente fanno ottimi campionati non stravolgendo le proprie rose! Inoltre negli ultimi anni qualcuna ha fatto quasi subito il salto vedi Parma, Lecce, Spal, Benevento
Obiettivo EUROPA

c' caus

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 10167
Iscritto il: dom ago 30, 2009 19:45
Località: Umbria
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda c' caus » gio lug 04, 2019 7:46


L'acquisto (speriamo) di Antenucci conferma la coerente incoerenza di questa società: acquista solo ultra-trentenni. Non sa costruire futuro.
"Faccio una analisi a 300°: gli altri 60° li tengo per me" - Francesco Scoglio

chiappetta biancorossa

Avatar utente
Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 605
Iscritto il: gio ago 28, 2008 17:53
Località: giovinazzo
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda chiappetta biancorossa » gio lug 04, 2019 7:53


Io invece credo che fa capire quanto questa società voglia vincere subito senza lasciare nulla al caso

u fsquer d valzen

Avatar utente
Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 558
Iscritto il: mer apr 16, 2014 15:14
Località: Berlin, Germany
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda u fsquer d valzen » gio lug 04, 2019 7:53


c' caus ha scritto:L'acquisto (speriamo) di Antenucci conferma la coerente incoerenza di questa società: acquista solo ultra-trentenni. Non sa costruire futuro.
Il futuro lo costruisci con i settori giovanili, p mo comprano solo ultratrentenni (che poi manco è vero, ma vabbù) perché il loro unico scopo è salire di categoria, mica far crescere l crstian sop o camb

Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk
e questo è gravissimo

zio lucio

Avatar utente
Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 543
Iscritto il: ven mar 07, 2003 12:14
Località: bari
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda zio lucio » gio lug 04, 2019 10:42


BariCatanzaro1972 ha scritto:
zio lucio ha scritto:
fattoabari ha scritto:
zio lucio ha scritto:niente, abbiamo capito, non c'e nessuno più cieco di chi non vuol vedere.
la maggior parte dei tifosi pro De La non vuol capire che qui remiamo tutti dalla stessa parte, nessuno vuole il male della nostra amata, nessuno di noi non ha pianto per le gestioni precedenti che hanno causato solo dispiaceri, tutti speriamo in una società che si dedichi esclusivamente al BAri.
quello che vorremmo ribadire, è proprio il concetto di non metterci le bende agli occhi solo perchè al comando c'è la FilmAuro, questi signori stanno facendo solo il loro gioco, e il fatto che fanno triennali targati Na a nostri giocatori giovani ( vedi Marfella ), è un motivo in più per rimarcare il fatto che loro, la squadra partenopea non vogliano lasciarla nei prossimi anni con tutto quello che ne consegue, noi parcheggiati in B per chissà quanto.
Certo, dimenticavo, voi già sapete che abbiamo un ricco acquirente pronto a riempire di Euri il Buon Luigi appena il Bari è in odore di A.

Il discorso è che mentre noi "pro-dela" cerchiamo di goderci la rinascita (nel vero senso della parola) della nostra amata squadra del cuore e guardiamo con fiducia al futuro riconoscendo a questa società che ad oggi sta lavorando bene, ci ha dato la promozine dopo 9 mesi, sta ricreando il settore giovanile e si parla di un mercato importante voi "critici" di Dela state pensando a ciò che succederà tra 3/4 anni e spesso in modo pessimistico senza godervi il presente. I Dela dal Bari come dal Napoli vogliono guadagnarci, e fanno bene, sono imprenditori ed è giusto così. Cosa faranno tra 3/4 anni non lo so io ma neanche tu, lo vedremo, in ogni caso logica vuole che gli interessi dei Dela coincidono con i nostri, ossia loro voglion guadagnarci e per farlo devono crEare una società solida, sana e forte così da renderla appetibile per poterla rivendere (naturalmente in questo caso solo a gente con disponibilità importanti) e quindi guadagnarci (sempre nel caso in cui vogliano tenere ancora il Napoli).
Ma poi, dico io qual'è il rischio per noi restare in B per tanti anni? e prima dove eravamo? che, abbiamo dimenticato che per il 90% degli anni passati siamo stati tra B e C? Mica venivamo da anni di trionfi in A o in Champion.
insomma, godiamoci finalmente una società solida, seria e ricca con un presidente finalmente "simpatico", preparato e capace poi, per il futuro ne parleremo al momento giusto, come si dice, se son rose fioriranno.


Il nostri pensieri sono abbastanza simili, unica eccezione sta nel fatto che, anche un nestofante come g********o o un sognatore come paparesta ci davano la possibilità di sognare, di credere di poter ambire ad un posto al sole, le multiproprietà questa possibilità per legge non possono offrirtela, possono solo darti al massimo una società solida, ma mi dici un tifoso di una società solida senza ambizioni cosa se ne Fa? Al momento le certezze sono due, una legge che vieta di tenere due squadre nella stessa categoria e la seconda certezza è che in Italia soldi non c'è ne sono e se anche società blasonate come le strisciate faticano a trovare una presidenza italiana ( loro però hanno storia, brand e un territorio fiorente dopo poter investire per uno straniero ), non vedo quale futuro una società meridionale possa avere.
Per questo avrei preferito una società meno importante ma che mi consentisse di sognare..... sai che bello sarà festeggiare quest'anno la promozione in quello che sarà il nostro Oblio?

Se la vedi così e sei certo che la b sarà il nostro oblio allora puoi pure non seguire più la squadra. Io ero sicuro che i matarrese oltre una mezza classifica di A non ci avrebbero mai portati e questo a me andava benissimo, quando però ho visto che tra penalizzazioni e schifezze varie, con i mata la serie b stentata era il massimo a cui potevamo ambire allora nel 2012 ho mollato definitivamente per ritornare alla loro uscita di scena. Al momento a me questa presidenza va benissimo dal momento che sta facendo i suoi e i nostri interessi, quando vedrò al secondo o terzo anno che la B può essere la nostra massima dimensione, allora abbandonerò anche questa volta. È l'unico mezzo che abbiamo non potendo peraltro invocare alcuna alternativa che non c'è. Intanto mi godo il ritorno da dove eravamo partiti e che non abbiamo ancora conquistato, al resto si vedrà.


io invece non ho mai mollato, a differenza tua e mai mollerò ! Le mie sono solo considerazioni e spero, discutendone qui sopra, di essere smentito o convinto a cambiare la mia posizione.

BariCatanzaro1972

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 10546
Iscritto il: lun giu 09, 2014 22:54
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda BariCatanzaro1972 » gio lug 04, 2019 10:58


zio lucio ha scritto:
BariCatanzaro1972 ha scritto:
zio lucio ha scritto:
fattoabari ha scritto:
zio lucio ha scritto:niente, abbiamo capito, non c'e nessuno più cieco di chi non vuol vedere.
la maggior parte dei tifosi pro De La non vuol capire che qui remiamo tutti dalla stessa parte, nessuno vuole il male della nostra amata, nessuno di noi non ha pianto per le gestioni precedenti che hanno causato solo dispiaceri, tutti speriamo in una società che si dedichi esclusivamente al BAri.
quello che vorremmo ribadire, è proprio il concetto di non metterci le bende agli occhi solo perchè al comando c'è la FilmAuro, questi signori stanno facendo solo il loro gioco, e il fatto che fanno triennali targati Na a nostri giocatori giovani ( vedi Marfella ), è un motivo in più per rimarcare il fatto che loro, la squadra partenopea non vogliano lasciarla nei prossimi anni con tutto quello che ne consegue, noi parcheggiati in B per chissà quanto.
Certo, dimenticavo, voi già sapete che abbiamo un ricco acquirente pronto a riempire di Euri il Buon Luigi appena il Bari è in odore di A.

Il discorso è che mentre noi "pro-dela" cerchiamo di goderci la rinascita (nel vero senso della parola) della nostra amata squadra del cuore e guardiamo con fiducia al futuro riconoscendo a questa società che ad oggi sta lavorando bene, ci ha dato la promozine dopo 9 mesi, sta ricreando il settore giovanile e si parla di un mercato importante voi "critici" di Dela state pensando a ciò che succederà tra 3/4 anni e spesso in modo pessimistico senza godervi il presente. I Dela dal Bari come dal Napoli vogliono guadagnarci, e fanno bene, sono imprenditori ed è giusto così. Cosa faranno tra 3/4 anni non lo so io ma neanche tu, lo vedremo, in ogni caso logica vuole che gli interessi dei Dela coincidono con i nostri, ossia loro voglion guadagnarci e per farlo devono crEare una società solida, sana e forte così da renderla appetibile per poterla rivendere (naturalmente in questo caso solo a gente con disponibilità importanti) e quindi guadagnarci (sempre nel caso in cui vogliano tenere ancora il Napoli).
Ma poi, dico io qual'è il rischio per noi restare in B per tanti anni? e prima dove eravamo? che, abbiamo dimenticato che per il 90% degli anni passati siamo stati tra B e C? Mica venivamo da anni di trionfi in A o in Champion.
insomma, godiamoci finalmente una società solida, seria e ricca con un presidente finalmente "simpatico", preparato e capace poi, per il futuro ne parleremo al momento giusto, come si dice, se son rose fioriranno.


Il nostri pensieri sono abbastanza simili, unica eccezione sta nel fatto che, anche un nestofante come g********o o un sognatore come paparesta ci davano la possibilità di sognare, di credere di poter ambire ad un posto al sole, le multiproprietà questa possibilità per legge non possono offrirtela, possono solo darti al massimo una società solida, ma mi dici un tifoso di una società solida senza ambizioni cosa se ne Fa? Al momento le certezze sono due, una legge che vieta di tenere due squadre nella stessa categoria e la seconda certezza è che in Italia soldi non c'è ne sono e se anche società blasonate come le strisciate faticano a trovare una presidenza italiana ( loro però hanno storia, brand e un territorio fiorente dopo poter investire per uno straniero ), non vedo quale futuro una società meridionale possa avere.
Per questo avrei preferito una società meno importante ma che mi consentisse di sognare..... sai che bello sarà festeggiare quest'anno la promozione in quello che sarà il nostro Oblio?

Se la vedi così e sei certo che la b sarà il nostro oblio allora puoi pure non seguire più la squadra. Io ero sicuro che i matarrese oltre una mezza classifica di A non ci avrebbero mai portati e questo a me andava benissimo, quando però ho visto che tra penalizzazioni e schifezze varie, con i mata la serie b stentata era il massimo a cui potevamo ambire allora nel 2012 ho mollato definitivamente per ritornare alla loro uscita di scena. Al momento a me questa presidenza va benissimo dal momento che sta facendo i suoi e i nostri interessi, quando vedrò al secondo o terzo anno che la B può essere la nostra massima dimensione, allora abbandonerò anche questa volta. È l'unico mezzo che abbiamo non potendo peraltro invocare alcuna alternativa che non c'è. Intanto mi godo il ritorno da dove eravamo partiti e che non abbiamo ancora conquistato, al resto si vedrà.


io invece non ho mai mollato, a differenza tua e mai mollerò ! Le mie sono solo considerazioni e spero, discutendone qui sopra, di essere smentito o convinto a cambiare la mia posizione.

Quando la squadra s'identifica troppo con il suo padrone e con una sua gestione dissennata diventa necessario e bene per i propri colori (quelli si qualcosa di astratto) mollare. La D sono andato a vedermela senza perdermi una partita, nel 2012 dopo anni e anni di pazienza la misura era colma e la diserzione era l-unica strada che poteva portare a un cambio di rotta. Pertanto ribadisco, se sei così convinto di quello che sarà il nostro destino con questa presidenza fai benissimo per coerenza a disertare. Almeno io la penso così ma rispetto i tuo punto di vista.

murgianobiancorosso

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2411
Iscritto il: ven lug 26, 2013 21:43
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda murgianobiancorosso » gio lug 04, 2019 11:23


BariCatanzaro1972 ha scritto:
zio lucio ha scritto:
BariCatanzaro1972 ha scritto:
zio lucio ha scritto:
fattoabari ha scritto:
zio lucio ha scritto:niente, abbiamo capito, non c'e nessuno più cieco di chi non vuol vedere.
la maggior parte dei tifosi pro De La non vuol capire che qui remiamo tutti dalla stessa parte, nessuno vuole il male della nostra amata, nessuno di noi non ha pianto per le gestioni precedenti che hanno causato solo dispiaceri, tutti speriamo in una società che si dedichi esclusivamente al BAri.
quello che vorremmo ribadire, è proprio il concetto di non metterci le bende agli occhi solo perchè al comando c'è la FilmAuro, questi signori stanno facendo solo il loro gioco, e il fatto che fanno triennali targati Na a nostri giocatori giovani ( vedi Marfella ), è un motivo in più per rimarcare il fatto che loro, la squadra partenopea non vogliano lasciarla nei prossimi anni con tutto quello che ne consegue, noi parcheggiati in B per chissà quanto.
Certo, dimenticavo, voi già sapete che abbiamo un ricco acquirente pronto a riempire di Euri il Buon Luigi appena il Bari è in odore di A.

Il discorso è che mentre noi "pro-dela" cerchiamo di goderci la rinascita (nel vero senso della parola) della nostra amata squadra del cuore e guardiamo con fiducia al futuro riconoscendo a questa società che ad oggi sta lavorando bene, ci ha dato la promozine dopo 9 mesi, sta ricreando il settore giovanile e si parla di un mercato importante voi "critici" di Dela state pensando a ciò che succederà tra 3/4 anni e spesso in modo pessimistico senza godervi il presente. I Dela dal Bari come dal Napoli vogliono guadagnarci, e fanno bene, sono imprenditori ed è giusto così. Cosa faranno tra 3/4 anni non lo so io ma neanche tu, lo vedremo, in ogni caso logica vuole che gli interessi dei Dela coincidono con i nostri, ossia loro voglion guadagnarci e per farlo devono crEare una società solida, sana e forte così da renderla appetibile per poterla rivendere (naturalmente in questo caso solo a gente con disponibilità importanti) e quindi guadagnarci (sempre nel caso in cui vogliano tenere ancora il Napoli).
Ma poi, dico io qual'è il rischio per noi restare in B per tanti anni? e prima dove eravamo? che, abbiamo dimenticato che per il 90% degli anni passati siamo stati tra B e C? Mica venivamo da anni di trionfi in A o in Champion.
insomma, godiamoci finalmente una società solida, seria e ricca con un presidente finalmente "simpatico", preparato e capace poi, per il futuro ne parleremo al momento giusto, come si dice, se son rose fioriranno.


Il nostri pensieri sono abbastanza simili, unica eccezione sta nel fatto che, anche un nestofante come g********o o un sognatore come paparesta ci davano la possibilità di sognare, di credere di poter ambire ad un posto al sole, le multiproprietà questa possibilità per legge non possono offrirtela, possono solo darti al massimo una società solida, ma mi dici un tifoso di una società solida senza ambizioni cosa se ne Fa? Al momento le certezze sono due, una legge che vieta di tenere due squadre nella stessa categoria e la seconda certezza è che in Italia soldi non c'è ne sono e se anche società blasonate come le strisciate faticano a trovare una presidenza italiana ( loro però hanno storia, brand e un territorio fiorente dopo poter investire per uno straniero ), non vedo quale futuro una società meridionale possa avere.
Per questo avrei preferito una società meno importante ma che mi consentisse di sognare..... sai che bello sarà festeggiare quest'anno la promozione in quello che sarà il nostro Oblio?

Se la vedi così e sei certo che la b sarà il nostro oblio allora puoi pure non seguire più la squadra. Io ero sicuro che i matarrese oltre una mezza classifica di A non ci avrebbero mai portati e questo a me andava benissimo, quando però ho visto che tra penalizzazioni e schifezze varie, con i mata la serie b stentata era il massimo a cui potevamo ambire allora nel 2012 ho mollato definitivamente per ritornare alla loro uscita di scena. Al momento a me questa presidenza va benissimo dal momento che sta facendo i suoi e i nostri interessi, quando vedrò al secondo o terzo anno che la B può essere la nostra massima dimensione, allora abbandonerò anche questa volta. È l'unico mezzo che abbiamo non potendo peraltro invocare alcuna alternativa che non c'è. Intanto mi godo il ritorno da dove eravamo partiti e che non abbiamo ancora conquistato, al resto si vedrà.


io invece non ho mai mollato, a differenza tua e mai mollerò ! Le mie sono solo considerazioni e spero, discutendone qui sopra, di essere smentito o convinto a cambiare la mia posizione.

Quando la squadra s'identifica troppo con il suo padrone e con una sua gestione dissennata diventa necessario e bene per i propri colori (quelli si qualcosa di astratto) mollare. La D sono andato a vedermela senza perdermi una partita, nel 2012 dopo anni e anni di pazienza la misura era colma e la diserzione era l-unica strada che poteva portare a un cambio di rotta. Pertanto ribadisco, se sei così convinto di quello che sarà il nostro destino con questa presidenza fai benissimo per coerenza a disertare. Almeno io la penso così ma rispetto i tuo punto di vista.

perché invece non godersi il campionato visto che saremo tra i protagonisti ? la dirigenza ha fatto delle promesse, fino ad ora siamo in linea, al terzo o al quarto campionato di serie B, quando sarà, comincerò a pensare alla diserzione e mi porrò il problema ma fino ad allora forse sarebbe meglio pensare solo a tifare anche perché ripensando a quello che è successo lo scorso anno e a quello che poteva succedere se non c'erano i Dela mi vengono i brividi visto che file di magnati come alternativa non c'erano, per il momento la minestra è questa

BariCatanzaro1972

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 10546
Iscritto il: lun giu 09, 2014 22:54
Record: 0

Re: Acquisti con "regia" del Napoli

Messaggioda BariCatanzaro1972 » gio lug 04, 2019 11:40


murgianobiancorosso ha scritto:
BariCatanzaro1972 ha scritto:
zio lucio ha scritto:
BariCatanzaro1972 ha scritto:
zio lucio ha scritto:
fattoabari ha scritto:
zio lucio ha scritto:niente, abbiamo capito, non c'e nessuno più cieco di chi non vuol vedere.
la maggior parte dei tifosi pro De La non vuol capire che qui remiamo tutti dalla stessa parte, nessuno vuole il male della nostra amata, nessuno di noi non ha pianto per le gestioni precedenti che hanno causato solo dispiaceri, tutti speriamo in una società che si dedichi esclusivamente al BAri.
quello che vorremmo ribadire, è proprio il concetto di non metterci le bende agli occhi solo perchè al comando c'è la FilmAuro, questi signori stanno facendo solo il loro gioco, e il fatto che fanno triennali targati Na a nostri giocatori giovani ( vedi Marfella ), è un motivo in più per rimarcare il fatto che loro, la squadra partenopea non vogliano lasciarla nei prossimi anni con tutto quello che ne consegue, noi parcheggiati in B per chissà quanto.
Certo, dimenticavo, voi già sapete che abbiamo un ricco acquirente pronto a riempire di Euri il Buon Luigi appena il Bari è in odore di A.

Il discorso è che mentre noi "pro-dela" cerchiamo di goderci la rinascita (nel vero senso della parola) della nostra amata squadra del cuore e guardiamo con fiducia al futuro riconoscendo a questa società che ad oggi sta lavorando bene, ci ha dato la promozine dopo 9 mesi, sta ricreando il settore giovanile e si parla di un mercato importante voi "critici" di Dela state pensando a ciò che succederà tra 3/4 anni e spesso in modo pessimistico senza godervi il presente. I Dela dal Bari come dal Napoli vogliono guadagnarci, e fanno bene, sono imprenditori ed è giusto così. Cosa faranno tra 3/4 anni non lo so io ma neanche tu, lo vedremo, in ogni caso logica vuole che gli interessi dei Dela coincidono con i nostri, ossia loro voglion guadagnarci e per farlo devono crEare una società solida, sana e forte così da renderla appetibile per poterla rivendere (naturalmente in questo caso solo a gente con disponibilità importanti) e quindi guadagnarci (sempre nel caso in cui vogliano tenere ancora il Napoli).
Ma poi, dico io qual'è il rischio per noi restare in B per tanti anni? e prima dove eravamo? che, abbiamo dimenticato che per il 90% degli anni passati siamo stati tra B e C? Mica venivamo da anni di trionfi in A o in Champion.
insomma, godiamoci finalmente una società solida, seria e ricca con un presidente finalmente "simpatico", preparato e capace poi, per il futuro ne parleremo al momento giusto, come si dice, se son rose fioriranno.


Il nostri pensieri sono abbastanza simili, unica eccezione sta nel fatto che, anche un nestofante come g********o o un sognatore come paparesta ci davano la possibilità di sognare, di credere di poter ambire ad un posto al sole, le multiproprietà questa possibilità per legge non possono offrirtela, possono solo darti al massimo una società solida, ma mi dici un tifoso di una società solida senza ambizioni cosa se ne Fa? Al momento le certezze sono due, una legge che vieta di tenere due squadre nella stessa categoria e la seconda certezza è che in Italia soldi non c'è ne sono e se anche società blasonate come le strisciate faticano a trovare una presidenza italiana ( loro però hanno storia, brand e un territorio fiorente dopo poter investire per uno straniero ), non vedo quale futuro una società meridionale possa avere.
Per questo avrei preferito una società meno importante ma che mi consentisse di sognare..... sai che bello sarà festeggiare quest'anno la promozione in quello che sarà il nostro Oblio?

Se la vedi così e sei certo che la b sarà il nostro oblio allora puoi pure non seguire più la squadra. Io ero sicuro che i matarrese oltre una mezza classifica di A non ci avrebbero mai portati e questo a me andava benissimo, quando però ho visto che tra penalizzazioni e schifezze varie, con i mata la serie b stentata era il massimo a cui potevamo ambire allora nel 2012 ho mollato definitivamente per ritornare alla loro uscita di scena. Al momento a me questa presidenza va benissimo dal momento che sta facendo i suoi e i nostri interessi, quando vedrò al secondo o terzo anno che la B può essere la nostra massima dimensione, allora abbandonerò anche questa volta. È l'unico mezzo che abbiamo non potendo peraltro invocare alcuna alternativa che non c'è. Intanto mi godo il ritorno da dove eravamo partiti e che non abbiamo ancora conquistato, al resto si vedrà.


io invece non ho mai mollato, a differenza tua e mai mollerò ! Le mie sono solo considerazioni e spero, discutendone qui sopra, di essere smentito o convinto a cambiare la mia posizione.

Quando la squadra s'identifica troppo con il suo padrone e con una sua gestione dissennata diventa necessario e bene per i propri colori (quelli si qualcosa di astratto) mollare. La D sono andato a vedermela senza perdermi una partita, nel 2012 dopo anni e anni di pazienza la misura era colma e la diserzione era l-unica strada che poteva portare a un cambio di rotta. Pertanto ribadisco, se sei così convinto di quello che sarà il nostro destino con questa presidenza fai benissimo per coerenza a disertare. Almeno io la penso così ma rispetto i tuo punto di vista.

perché invece non godersi il campionato visto che saremo tra i protagonisti ? la dirigenza ha fatto delle promesse, fino ad ora siamo in linea, al terzo o al quarto campionato di serie B, quando sarà, comincerò a pensare alla diserzione e mi porrò il problema ma fino ad allora forse sarebbe meglio pensare solo a tifare anche perché ripensando a quello che è successo lo scorso anno e a quello che poteva succedere se non c'erano i Dela mi vengono i brividi visto che file di magnati come alternativa non c'erano, per il momento la minestra è questa

Per quanto mi riguarda, considerato il recente passato e un po' tutti gli ultimi 20 anni mi godo in pieno il momento e penso di poterlo fare tranquillamente ancora per un bel po' ...

PrecedenteProssimo

Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: angelo249, Google [Bot] e 9 ospiti

cron